10°

17°

Provincia-Emilia

Fidenza: più sicurezza con il vigile di quartiere

Fidenza: più sicurezza con il vigile di quartiere
Ricevi gratis le news
4

Comunicato stampa

Il sistema di protezione del territorio si rafforzerà a breve con il vigile di quartiere: un progetto che partirà, in via sperimentale, a luglio.
«Uno dei temi più sentiti dai cittadini è la sicurezza; per questo motivo abbiamo deciso di incrementare il presidio del territorio con il vigile di quartiere. E’ un progetto interessante, che si rivelerà utile se saprà interfacciarsi con i cittadini, ai quali si chiede di interagire con il vigile di quartiere segnalando problemi, situazioni di pericolo e quant’altro ritengano utile per la sicurezza dell’area», ha detto il sindaco Mario Cantini illustrando il progetto.
Il vigile di quartiere si aggiunge alle altre attività della polizia municipale e a quella delle forze dell’ordine in un’ottica di collaborazione e lavoro in rete con gli altri attori sul territorio (uffici comunali, servizi sociali, volontariato, scuola…).
«Il progetto risponde alle richieste di maggior sicurezza avanzate dai cittadini sia nella dimensione della sicurezza reale che in quella, molto importante, di sicurezza percepita. E’ parte di un programma di interventi mirati alla microcriminalità che il Comune di Fidenza, unitamente a Terre Verdiane, vuole sviluppare e che prevede anche l’implementazione della videosorveglianza», ha detto l’assessore alla Sicurezza e Protezione civile, Fulvia Bacchi Modena.
«E’ questa l’idea di sicurezza integrata e partecipata, dove ognuno, proprio perché parte della comunità, partecipa alla sicurezza del suo territorio e nella quale il cittadino diviene interlocutore privilegiato. – ha spiegato il comandante del Corpo di polizia municipale delle Terre Verdiane, Luciano Soranno – Il vigile di quartiere è un modo di fare polizia orientato alla soluzione dei problemi, che rivolge una particolare attenzione alla popolazione anziana. E’ una figura che si occupa e si preoccupa di comprendere le ragioni del disagio, si avvicina al cittadino per raccogliere richieste e segnalazioni, ha una particolare propensione all’ascolto».
Il progetto Vigile di Quartiere prevede una presenza significativa nelle zone del centro, dove vi è una concentrazione considerevole di persone, uffici, negozi, esercizi pubblici e attività in genere. Sono previsti servizi di visibilità, in auto ma soprattutto appiedati, nei quartieri periferici, nei quali sarà privilegiato il contatto con i residenti, la raccolta di informazioni, notizie e segnalazioni. Saranno assicurate attività anche nelle frazioni, con una modalità diversificata, ma comunque percepibile.
Gli operatori saranno riconoscibili grazie all’abbigliamento particolare e distintivo, con scritta identificativa. I vigili di quartiere si presenteranno alla popolazione per farsi conoscere ed evitare che soggetti estranei possano in futuro spacciarsi per agenti.
«La volontà è quella di instaurare un rapporto di amicizia con le persone: l’obiettivo è quello di rassicurare e, al tempo stesso di conoscere meglio i problemi del territorio», ha concluso l’ispettore Gabriele Cassi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • dd_77

    13 Giugno @ 15.28

    io stilerei multe come nevicasse visto il poco senso civico di automobilisti, padroni dei cani, ragazzi che buttano la loro immondizia per terra (per non parlare di bottiglie di birra talvolta depositate in mezzo alla strada) e limitare i furti di bicicletta o danneggiamenti di bici in zona stazione (furti attuati non solo da extracomunitari ma anche dagli stessi ragazzi che non sanno come colmare il tempo in attività più socialmente utili). @ mirko: puoi sempre costituirti per qualche reato così ti sentirai sempre protetto :)

    Rispondi

  • mario

    13 Giugno @ 13.40

    Il risultato sarà percepibile dopo parecchio tempo, non si instaura un rapporto di fiducia in poco tempo, gli Agenti dovranno inserirsi pian piano e magari, dopo i primi tempi e dopo essersi fatti conoscere dagli abitanti, qualche volta in borghese perché lo scambio di notizie deve essere fatto nel modo più naturale e discreto possibile. Percorrere le Vie del quartiere, a piedi o meglio ancora in bicicletta, darà la senzazione della presenza continua delle Istituzioni. Il difficile è avere pazienza perché il risultato non può essere immediato. Negli anni "70/80, con l'istituzione dei Consigli di Quartiere, la collaborazione cittadino-Istituzione aveva dato buoni risutati. Quando gli Agenti avranno ottenuto la fiducia dei cittadini sarà "naturale" la loro contattazione anche fuori dall'orario di servizio. Buon lavoro!

    Rispondi

  • bruno

    13 Giugno @ 11.30

    Non è una cosa nuova , anni fa c' era già , ma sinceramente nel quartiere dove abitavo non l ' ho mai visto , speriamo che sia la volta buona . La parola sperimentale mi da un qualche dubbio .

    Rispondi

  • mirko

    13 Giugno @ 08.54

    io ci metterei l'esercito con tutta la gentaglia che gira..

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

1commento

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

24commenti

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" del Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro