22°

Provincia-Emilia

Se n'è andato Rino Speroni, imprenditore di grande fede

Se n'è andato Rino Speroni, imprenditore di grande fede
Ricevi gratis le news
0

 E' morto a 79 anni il cavalier Rino Speroni. Se n'è andato dopo un lungo calvario, affrontato con profonda fede e coraggio. 

In tanti in città sapevano che il «Cavaliere» come tutti lo chiamavano, versava in gravi condizioni e hanno pregato per lui: poi, nel pomeriggio, è arrivata la notizia che tutti non avrebbero mai voluto ricevere. Era un noto e stimato imprenditore, infatti il suo nome è legato all’omonimo oleificio di Santa Margherita, che conta trenta dipendenti; ma Speroni era stato anche un battagliero consigliere comunale militando nelle fila dell’allora Democrazia Cristiana, per un decennio dal 1980 al 1990 e anche fondatore della sezione diocesana dell’Ucid, di cui era stato presidente e solo nei mesi scorsi aveva lasciato l’incarico per gravi motivi di salute. Ma ne aveva seguito l’attività sino alla fine, perché, lui, Speroni, credeva fermamente nelle finalità della «sua» Ucid. Aveva iniziato l’attività olearia nel 1950 a Busseto, suo paese natale, che aveva svolto per vent'anni. Nel 1954, Rino Speroni, aveva depositato il marchio Speroni, continuando con grande energia l’attività olearia dei genitori sempre a Busseto con un piccolo laboratorio e deposito. Nel tempo la piccola azienda si era sviluppata in modo vertiginoso per due validi motivi: il prodotto oleario di alta qualità e la competenza e lungimiranza del fondatore, tant'è, che dopo pochi anni, il piccolo deposito non era più sufficiente e venne ingrandito con due capannoni. Nel 1970, l’Oleificio Speroni, per necessità di sviluppo e ampliamento si era trasferito nel comune di Fidenza, nella frazione di Santa Margherita, dove venne edificata la nuova azienda, sede attuale. E cominciò a diversificare il lavoro, indirizzandolo soprattutto al settore grossista ed all’industria alimentare. Dopo oltre 30 anni di duro lavoro, Speroni nel 1986 venne nominato Cavaliere dell'ordine «al merito della Repubblica» dal Presidente della Repubblica e, sempre coadiuvato dal figlio Mauro, ora direttore generale ed abilissimo stratega di marketing, aveva iniziato l’esportazione dell’olio Speroni, già affermato nel territorio nazionale, in diversi paesi stranieri quali America, Malta, Giappone, Taiwan, e soprattutto verso l’est e ovest europeo, affermando e consolidando ancora di più l’attività dell’Oleificio. Nell’occasione del centenario della morte del maestro Verdi (2001) l’Oleificio Speroni aveva creato il marchio «Verdi», realizzando un prodotto eccezionale di nicchia con olio extra-vergine d’oliva italiano al 100%, e riconosciuto nel mondo proprio per l’effigie del grande musicista. Il cavaliere Rino Speroni, presidente della Speroni srl, per i suoi meriti lavorativi, il 7 marzo del 2000, era stato insignito della «Laurea Honoris causa» presso l’università di Santa Fé - New Mexico - United States of America, e sempre in quell'anno, aveva ricevuto la nomina a presidente della sezione Diocesana di Fidenza Ucid, Unione Cristiana Imprenditori e dirigenti. Nel 2002 aveva ottenuto anche la vice presidenza dell’amministrazione della cattedrale di Fidenza e le nomine a consigliere del Fiasa e Delegato dell’Unione Industriali di Parma. Alla fine del 2003 aveva fondato il Consorzio Sapori Verdiani del quale era anche presidente. Mentre dal 2004 era stato anche membro del consiglio direttivo dell’Unione Industriali di Parma. Rino Speroni aveva fatto parte anche del mondo del volontariato, entrando nel cda del Comitato di Fidenza della Croce Rossa Italiana e Delegato per trattare direttamente con la sede di Roma. Aveva contribuito anche alla realizzazione della Camera iperbarica dell’ospedale di Fidenza, in collaborazione col professor Giuliano Vezzani. Perché Speroni teneva tantissimo alle tecnologie più avanzate. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La cucina piace bella piccante

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Barchette di carciofi con curry e curcuma

di Silvia Strozzi

Lealtrenotizie

Lite con coltello in via Lazio: e così vien incastrato per furto

carabinieri

Lite con coltello in via Lazio: e così viene incastrato per furto

2commenti

basilicagoiano

Spaccata al bar: videopoker svuotati in un casolare

Calcio

Per il Parma un altro ko

10commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

11commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

41commenti

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

1commento

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

6commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

3commenti

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...