17°

Provincia-Emilia

Camion rovesciato sull'Asolana

Camion rovesciato sull'Asolana
8

Traffico bloccato sull’Asolana all’altezza di Sacchetta. Questa mattina, intorno alle 7, un camion si è rovesciato su un fianco finendo per bloccare il traffico in entrambi i sensi di marcia. Illeso il conducente del mezzo pesante che, seppur soccorso da medico e militi della Pubblica assistenza di Colorno, non è stato trasportato all’ospedale. Notevoli i disagi alla viabilità con ripercussioni che si potrebbero protrarre per tutta la mattinata viste le lunghe operazioni per il recupero del mezzo.

La viabilità alternativa prevede il passaggio del traffico <leggero> (auto e moto) per i centri abitati di Sacca o di Mezzano Rondani per poi poter raggiungere il ponte sul Po di Casalmaggiore. I mezzi pesanti devono invece percorrere i ponti di Roccabianca o Viadana per arrivare in Lombardia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giulia

    20 Giugno @ 01.32

    Giorgia le strade stracolme di ordigni di morte sono quelle su cui viaggiano purtroppo tanti soldati nostri connazionali e da tutto il mondo nei Paesi colpiti dalla guerra e dove purtroppo non dimentichiamo in quanti ci hanno lasciato la vita e hanno lasciato in un dolore atroce i loro famigliari...........In Africa purtroppo ci sono bambini rimasti disabili perchè mentre giocavano o andavano ad approviggionarsi di acqua hanno dovuto fare i conti con i veri ordigni di morte...............un ordigno di morte è stato purtroppo quello che circa un mese fa ha strappato a Brindisi alla sua famiglia una figlia che con tutta la sua spensieratezza e gioia di 16 anni stava andando a scuola e ferito gravemente altre ragazze e queste ragazze non sono solo ferite gravemente fisicamente ma avranno ferite dilanianti per sempre nella loro anima e nei loro occhi.......ordigni di morte sono i pirati della strada..........ordigni di morte sono purtroppo gli stalker che non accettano la fine di una relazione ed arrivano ad uccidere............hai mai pensato se un tuo famigliare con un qualsiasi mezzo sia un auto una moto un camion un pulman avesse avuto un incidente e per fortuna si fosse salvato e qualcuno lo avesse definito ordigno di morte tu come ti sentiresti?prima di parlare bisogna pensare bene a quello che si dice e mettersi sempre nella posizione di dire se fosse successo a me o a uno dei miei?per me nella vita verso se stessi e verso gli altri è fondamentale il rispetto,l'educazione,l'umiltà e la sensibilità e non pensare di essere perfetti e di sapere tutto perchè nella vita c'è sempre da imparare tante volte dagli altri e a volte sulla propria pelle..........e se hai la salute ricordati che sei una persona molto fortunata perchè a chi a volte si lamenta per piccole cose dico sempre che ok un mal di denti come altre piccole cose sono dolorose e fastidiose per meglio dire ma quando una persona non sa cosa fare provi ad entrare in un ospedale in certi reparti come maxillo-facciale,oncoematologia,terapia intensiva,centro trapianti,centro dialisi,lungodegenza solo per citarne alcuni e vedrà quello che è un mondo che solo vivendolo sia direttamente o perchè hai famigliari puoi conoscere e che a qualsiasi età tu lo conosca comunque ti cambia la vita,ti fa godere delle cose semplici e alla mattina ti puoi svegliare dicendo che sei fortunato...........molto fortunato...........

    Rispondi

  • giulia

    19 Giugno @ 20.55

    Giorgia ciò che mette in pericolo la nostra vita non sono i camion:Ognuno ha il diritto di lavorare e non si può fare di tutte le erbe un fascio.Purtroppo tante persone perdono la vita sulle strade e più che il mezzo che si guida ci si deve preoccupare di chi irresponsabilmente non rispetta i limiti di velocità e il buon senso di non mettersi al volante ubriachi o drogati o guidare il cellulare per cose non urgenti.Questo autista del camion non lo conosco e non lo posso giudicare,non sono una forza dell\'ordine per constatarne le cause.Non si può puntare il dito contro una persona senza conoscerla......Non bisogna avere la presunzione di essere le persone più brave a guidare sia che si tratti di moto,che di bicicletta,che di auto o camion..........ci si deve preoccupare di avere il normale senso civico di rispettare il codice della strada per evitare di mettere a repentaglio la propria vita e di quella degli altri.Nessuno è perfetto e tutti possono sbagliare ma bisogna avere l\'umiltà di riconoscere i propri errori sperando di non fare troppi danni......e la vita delle persone non è messa a repentaglio solo quando ci si mette su una strada ma anche da certe abitudini alimentari come bere troppo alcool,la droga ed il fumo e questo chi lo fa si condanna da solo e bisogna allora farsi un\'esame di coscienza in quel caso...........PURTROPPO però ho vissuto la realtà degli ospedali e non dei reparti di maternità ma quelli dove purtroppo la sofferenza la si vede negli occhi di chiunque e credimi che i bambini dell\'oncoematologia pediatrica di fumo,alcool e droga non sanno nemmeno cos\'è eppure si ritrovano su quei letti a lottare per la vita............sai dico questo perchè tante persone credono di essere i più bravi autisti in assoluto così come credono che certe malattie siano qualcosa a noi lontano ma quando poi ti ritrovi ad avere provocato un incidente o a soffrire tantissimo su un letto di ospedale allora capisci che non bisogna sentirsi invincibili ma avere l\'umiltà che tutti possono sbagliare e che nessuno è la persona più intelligente del mondo

    Rispondi

  • Charlie65

    19 Giugno @ 17.44

    Cara Giorgia guarda che se togliamo dalla strada tutti i tir come dici tu, non troverai più neanche la bemzina per la tua auto.....................

    Rispondi

  • alberto

    19 Giugno @ 16.49

    Ringraziamo il cielo che visto il traffico elevato in quel tratto di strada nessuno sia rimasto coinvolto in modo drammatico, chi viaggia in questa tratta non può fare a meno di pensare a un bel miracolo... Si impreca facilmente per tanti risibili disagi che ci accadono nel quotidiano e non si bada a quando tutto si risolve bene, compreso per il camionista al quale va un grande augurio di riprendersi dallo spavento.

    Rispondi

  • Arturo

    19 Giugno @ 16.19

    Cara Giorgia vergognati

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105, è morto Leone Di Lernia - VIDEO

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia