-4°

Provincia-Emilia

Biogas a Nacca, appelli e proteste

Biogas a Nacca, appelli e proteste
2

 Beatrice Minozzi

«L’incubo che minaccia la Food Valley sale anche in montagna». E’ questo l’allarme lanciato da Reteambiente Parma, che si unisce al coro di no sulle centrali a biomasse e syngas in progetto a Nacca di Vaestano. 
Sono diversi i punti su cui fa leva Giuliano Serioli, coordinatore di Reteambiente Parma, per illustrare le sue perplessità. 
Il polo energetico, costituito da un gassificatore a biomassa della potenza di 999 chilowatt e da un impianto a biogas di uguale potenza, sarà alimentato secondo le stime da 85 mila quintali annui di cippato di legna vergine e con una quantità non ben definita di digestato prodotto dall’impianto a biogas adiacente. 
E qui si fa strada la prima perplessità di Serioli: «una tale quantità di legna corrisponde grosso modo ad un chilometro quadrato di boschi locali da tagliare ogni anno». 
L’impianto a biogas, adiacente al gassificatore e con la stessa rete idrica di smaltimento delle acque di prima pioggia, verrebbe alimentato, come spiega Serioli, con 153 tonnellate giornaliere di letame e liquami forniti dai soci del consorzio, nonché con insilato di mais, glicerolo e siero di latte. 
Ed ecco una seconda osservazione: «le emissioni previste per il gassificatore sono a dir poco incredibili – spiega Serioli – ed immetteranno nell’aria una quantità di fumi da cogenerazione di 32 milioni di “normali metri cubi” annui, di cui 36 mila tonnellate di Co2, 9,3 tonnellate di monossido di carbonio, 9,3 tonnellate di ossidi di azoto, 6,7 tonnellate di composti organici volatili, una tonnellata di ossidi di zolfo, mezza tonnellata di polveri sottili e 1,1 chili di diossine, furani e idrocarburi policiclici aromatici». 
Serioli sottolinea poi che «quel lungo elenco di emissioni è stato considerato ammissibile dalle istituzioni preposte – sottolinea Serioli - sia da parte della Ausl che da parte di Arpa, che inizialmente ha sollevato non poche perplessità a riguardo, ritenendo che fosse necessario presentare un’unica pratica progettuale per i due impianti». 
L’associazione Giarola Vaestano ha chiesto il sostegno del comitato ambientale di Felino contro la centrale a biogas, ma anche quello dei consorzi del Parmigiano Reggiano e del Prosciutto di Langhirano, perché sia dichiarata la moratoria delle Dia concesse dal sindaco Maggiali e sia disposta una valutazione ambientale strategica da parte della Provincia per valutare tutte le considerazioni della cittadinanza finora inascoltate. 
Serioli conclude tornando alla vocazione agronomica della zona, sede di prosciuttifici artigianali e di caseifici dove si produce il Parmigiano Reggiano di montagna. «La Food Valley ha assoluto bisogno dell’apporto della montagna – conclude Serioli -. E’ il suo serbatoio di aria buona e di acqua pura e non è ammissibile che queste sue caratteristiche siano messe a rischio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pippo 61

    20 Giugno @ 13.34

    ma questi signorotti vogliono il bene della moontagna o il degrado totale si vergognino tutti

    Rispondi

  • GIO

    20 Giugno @ 12.00

    che la facciano a casa del sindaco

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

5commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta