-4°

Provincia-Emilia

Piacenza - Vitelli nel rimorchio sotto il sole cocente: 5mila euro di multa

11

 PIACENZA - Un autotrasportatore cremonese ha lasciato nel rimorchio sotto il sole cocente 14 vitelli e se ne è andato al ristorante. Raggiunto dai carabinieri che gli hanno contestato la sofferenza degli animali a causa del gran caldo, il camionista ha fatto presente che tanto quella era l’ultima tappa prima del macello.

E' stato sanzionato con 5 mila euro di multa per aver contravvenuto alle norme igieniche sul trasporto degli animali. E' accaduto l’altro giorno sulla Caorsana alla periferia di Piacenza.
Una pattuglia della stazione principale dei carabinieri, aveva notato i vitelli nel rimorchio sotto al sole. I militari avevano poi constatato che gli sfortunati animali erano stati lasciati senza acqua e con impianto di areazione spento. Da qui la multa. Il cremonese ha quindi ripreso subito il suo viaggio per il macello di Ospedaletto Lodigiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mafalda

    26 Giugno @ 23.08

    In merito a quel camionista accusato di aver lasciato vitelli nel camion a soffrire sotto il sole;mi complimento con i coglioni che non sapendo la realtà dei fatti ,si sono permessi di giudicare!!!Mi sono personalmente informata,i vitelli erano14 vacche, divise in 2 piani,quindi con spazio a sufficienza.Non privi di acqua,ma il serbatoio era metà,effettivamente l'autista non aveva acceso le ventole,ma era fermo da una ventina di minuti a causa di 1 leggero malore Assolutamente consentita una sosta di questo tipo a pieno carico. .Il veterinario che ha visitato il bestiame non ha trovato nessun animale a terra o in fin di vita,al contrario di come è stato scritto.Perciò a mio avviso sanzione per quanto riguarda l'areazione,ma per il resto mi sembra tutto molto esagerato.Impariamo ad informarci prima di puntare il dito.Io adoro gli animali,ma non riesco ad augurare morte o sofferenza ad alcun essere umano.Chi ha questa capacità non è degno nemmeno di chiamarsi Bestia.

    Rispondi

  • bitta

    23 Giugno @ 18.26

    Veramente, se io fossi un vitello, preferirei di gran lunga restare sotto al sole una giornata che entrare al macello. Molto peggio del camionista chi si scandalizza e poi si spara una costata al sangue senza battere ciglio.

    Rispondi

  • Roberta

    23 Giugno @ 16.27

    Grazie, grazie a questi militari con l'animo sensibile verso gli animali, le pene però dovrebbero essere ancora più severe con chi si comporta in modo così crudele verso gli animali.......lasciamoli vivere e mangiamo un bel piatto di insalata! Rispettiamo il nostro pianeta e gli altri esseri viventi.

    Rispondi

  • Elisa

    23 Giugno @ 14.17

    Che tristissima storia. Non ho altre parole per definirla. Poveri cuccioli.

    Rispondi

  • luca

    23 Giugno @ 14.01

    d'accordissimo con i commenti letti prima del mio, anche se mi fa strano come per gli animali ci sia una altissima richiesta di pene durissime, esemplari e spesso capitali, poi di fronte a stupri, rapine violenti o altri crimini efferati molti invochino pietà per il criminale, la difesa dei diritti umani per l'assassino ecc... solito razzismo al contrario! boh

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta