14°

Provincia-Emilia

Gestione del verde pubblico: il Comune di Busseto finisce sotto accusa

Gestione del verde pubblico: il Comune di Busseto finisce sotto accusa
0

 Paolo Panni

 
La situazione igienico-sanitaria di alcune aree verdi di Busseto finisce al centro di una polemica del consigliere comunale leghista Stefano Capelli. «Anche quest’anno - scrive - ci siamo. E’ arrivata la bella stagione e con essa le inevitabili aree lottizzate, la maggior parte nel quartiere nei pressi di via Partigiani d’Italia, infestate da ogni tipo di vegetazione. Il copione è sempre quello, basterebbe prendere gli articoli degli scorsi anni e copiarli, spronando l’Amministrazione a provvedere, poiché di propria iniziativa non fa nulla. Ad aggravare la situazione - secondo Capelli - e a mettere a repentaglio la sicurezza dei cittadini, quest’anno ci sono le luci spente, sempre in gran parte del quartiere adiacente la Conad, e anche nella rotonda posta sulla strada principale che conduce e Polesine. La risposta dell’ufficio tecnico - affonda - è molto semplice: “La ditta è fallita”. Cari concittadini - tuona il consigliere del Carroccio - tenetevi pure le nutrie, i serpenti, le zanzare tigre, le luci spente, le strade asfaltate e mai aperte, perché essendo fallita la ditta il Comune sembra essere impotente. In effetti l’argomento sembra essere spinoso, infatti l’ordinanza n. 15 dell’8 maggio, riguardante le misure di prevenzione contro la zanzara tigre, prevede sanzioni a carico degli inadempienti tenuti a pulire le aree per evitare ristagni di acqua, comminando una sanzione amministrativa solo a coloro che risultano avere titolo per disporre legittimamente del sito in cui le inadempienze saranno riscontrate. E se il titolare legittimo non esiste? Mi sembra impossibile - lamenta Capelli - che un Comune non abbia mezzi per intervenire di fronte a questo degrado e abbandono, che potrebbe essere causa di emergenze sanitarie. Spero vivamente che in tempi brevissimi venga trovata una soluzione». 
Immediata la replica dell’assessore Angelo Burla: «L’anomalo andamento meteorologico ha messo in difficoltà le due imprese cui il Comune ha appaltato la gestione del verde pubblico. Queste ditte si sono trovate a svolgere una grande mole di lavoro in un periodo di tempo molto ristretto. Dovendo programmare gli interventi contemporaneamente nelle rispettive zone di competenza è ovvio che in alcuni quartieri il lavoro è stato eseguito con un po’ di ritardo e con manti erbosi piuttosto alti. D’altra parte l’attività non poteva essere svolta prima quando ancora l’erba non aveva un’altezza sufficiente da permettere lo sfalcio. Occorre ricordare che alcune aree verdi dei nuovi quartieri residenziali non sono ancora state passate in carico al Comune non essendo ancora stati completi i collaudi delle opere. In queste aree il Comune non può intervenire ma solo sollecitare, come ha puntualmente fatto, l’intervento dei proprietari. Per l’impianto di illuminazione pubblica nell’area del supermercato sopra menzionato e della rotatoria sulla strada provinciale per Polesine - fa sapere -. l'impianto era inizialmente alimentato da un allaccio di cantiere che è stato utilizzato per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria. A causa di problemi legati al mancato pagamento delle bollette da parte dell’impresa che aveva in appalto le opere di urbanizzazione, Enel ha tolto l’alimentazione elettrica, lasciando al buio tutta la zona compresa la rotatoria». 
«Il Comune di Busseto - conclude l'assessore Burla - non poteva subentrare se non pagando all’ente elettrico una cifra esorbitante. Ora si è in attesa che l’Enel completi i lavori che sono già stati pagati dalla proprietà del supermercato. Terminati l’ufficio tecnico provvederà al collaudo delle opere e alla presa in carico degli impianti e delle reti tecnologiche, quindi ormai si è vicini a risolvere il problema che sta molto a cuore all’Amministrazione comunale oltre che ai cittadini».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

13commenti

Lealtrenotizie

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

2commenti

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

1commento

processo aemilia

Traffico di yacht e gruppi russi: quegli incontri a Parma della 'ndrangheta Tg Parma

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

il caso

Legionella, domani nuovo incontro pubblico alla Don Milani

1commento

Salute

Studio Efsa: 25mila morti all'anno in Europa per la resistenza dei batteri agli antibiotici

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

11commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

1commento

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

7commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

Civitavecchia

Donna sparisce su una nave da crociera: fermato il marito

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

LA RIO in pillole

Nuova Kia Rio, lancio sabato 25: da 10.900 euro

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv