Provincia-Emilia

Gestione del verde pubblico: il Comune di Busseto finisce sotto accusa

Gestione del verde pubblico: il Comune di Busseto finisce sotto accusa
Ricevi gratis le news
0

 Paolo Panni

 
La situazione igienico-sanitaria di alcune aree verdi di Busseto finisce al centro di una polemica del consigliere comunale leghista Stefano Capelli. «Anche quest’anno - scrive - ci siamo. E’ arrivata la bella stagione e con essa le inevitabili aree lottizzate, la maggior parte nel quartiere nei pressi di via Partigiani d’Italia, infestate da ogni tipo di vegetazione. Il copione è sempre quello, basterebbe prendere gli articoli degli scorsi anni e copiarli, spronando l’Amministrazione a provvedere, poiché di propria iniziativa non fa nulla. Ad aggravare la situazione - secondo Capelli - e a mettere a repentaglio la sicurezza dei cittadini, quest’anno ci sono le luci spente, sempre in gran parte del quartiere adiacente la Conad, e anche nella rotonda posta sulla strada principale che conduce e Polesine. La risposta dell’ufficio tecnico - affonda - è molto semplice: “La ditta è fallita”. Cari concittadini - tuona il consigliere del Carroccio - tenetevi pure le nutrie, i serpenti, le zanzare tigre, le luci spente, le strade asfaltate e mai aperte, perché essendo fallita la ditta il Comune sembra essere impotente. In effetti l’argomento sembra essere spinoso, infatti l’ordinanza n. 15 dell’8 maggio, riguardante le misure di prevenzione contro la zanzara tigre, prevede sanzioni a carico degli inadempienti tenuti a pulire le aree per evitare ristagni di acqua, comminando una sanzione amministrativa solo a coloro che risultano avere titolo per disporre legittimamente del sito in cui le inadempienze saranno riscontrate. E se il titolare legittimo non esiste? Mi sembra impossibile - lamenta Capelli - che un Comune non abbia mezzi per intervenire di fronte a questo degrado e abbandono, che potrebbe essere causa di emergenze sanitarie. Spero vivamente che in tempi brevissimi venga trovata una soluzione». 
Immediata la replica dell’assessore Angelo Burla: «L’anomalo andamento meteorologico ha messo in difficoltà le due imprese cui il Comune ha appaltato la gestione del verde pubblico. Queste ditte si sono trovate a svolgere una grande mole di lavoro in un periodo di tempo molto ristretto. Dovendo programmare gli interventi contemporaneamente nelle rispettive zone di competenza è ovvio che in alcuni quartieri il lavoro è stato eseguito con un po’ di ritardo e con manti erbosi piuttosto alti. D’altra parte l’attività non poteva essere svolta prima quando ancora l’erba non aveva un’altezza sufficiente da permettere lo sfalcio. Occorre ricordare che alcune aree verdi dei nuovi quartieri residenziali non sono ancora state passate in carico al Comune non essendo ancora stati completi i collaudi delle opere. In queste aree il Comune non può intervenire ma solo sollecitare, come ha puntualmente fatto, l’intervento dei proprietari. Per l’impianto di illuminazione pubblica nell’area del supermercato sopra menzionato e della rotatoria sulla strada provinciale per Polesine - fa sapere -. l'impianto era inizialmente alimentato da un allaccio di cantiere che è stato utilizzato per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria. A causa di problemi legati al mancato pagamento delle bollette da parte dell’impresa che aveva in appalto le opere di urbanizzazione, Enel ha tolto l’alimentazione elettrica, lasciando al buio tutta la zona compresa la rotatoria». 
«Il Comune di Busseto - conclude l'assessore Burla - non poteva subentrare se non pagando all’ente elettrico una cifra esorbitante. Ora si è in attesa che l’Enel completi i lavori che sono già stati pagati dalla proprietà del supermercato. Terminati l’ufficio tecnico provvederà al collaudo delle opere e alla presa in carico degli impianti e delle reti tecnologiche, quindi ormai si è vicini a risolvere il problema che sta molto a cuore all’Amministrazione comunale oltre che ai cittadini».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande