-1°

Provincia-Emilia

Via Mantova e la tangenziale che non arriva

Via Mantova e la tangenziale che non arriva
0

 Via Mantova, una questione infinita. E’ tornata prepotentemente alla ribalta la questione legata alla Statale 62 della Cisa, chiamata comunemente via Mantova, dopo l’incidente accaduto ad una donna finita con la bici sotto un autoarticolato. Un episodio che sa di miracolo, in quanto la donna è stata ricoverata in gravi condizioni al Maggiore, ma giudicando dalla dinamica dell'incidente che l’ha vista finire sotto le ruote del camion, le conseguenze non sono state nefaste come si erano presentate ai primi soccorritori. 

Questo incidente ha risollevato le polemiche dei cittadini sul tratto di via Mantova che taglia in due il paese: un problema al quale non sembra arrivare mai una soluzione. Questo tratto di strada è diventato di  una pericolosità allarmante, con un aumento del traffico pesante e autovetture sempre più veloci, che se ne «infischiano» anche degli «speed check» posizionati lungo il tragitto. E poi c’è quel «maledetto» semaforo, necessario per unire il quartiere Venezia a via Gramsci, che è praticamente già centro del paese, ma che ferma il traffico di via Mantova dove, nelle ore di punta, si forma sempre una lunga coda di mezzi. A peggiorare la situazione anche la ferrovia che «corre» adiacente la statale, il cui passaggio a livello è posizionato anch’esso sull’incrocio di via Mantova con via Venezia: la scarsa automazione delle barriere, che impiegano sempre diversi minuti per il passaggio del treno, aumenta il disagio dei residenti. Una situazione che sta assumendo ormai connotazioni tra il paradossale e il grottesco, senza che si intraveda una soluzione. 
Il primo stralcio di tangenziale, che dovrebbe tagliare fuori parzialmente il traffico in entrata da Parma, non arriva proprio. Il progetto già approvato, il cui costo è già stato inserito nello scorso bilancio triennale per le opere strutturali della Provincia  non ha trovato ancora attuazione. Il primo stralcio di circonvallazione dovrebbe partire con la costruzione di una rotonda cinquecento metri prima dell’inizio del paese, passare sopra il tratto ferroviario con un cavalcavia e raggiungere la strada provinciale per Casaltone, dove verrà costruita un’altra rotonda all’altezza dell’azienda Parmacementi, per convogliare il traffico in via Venezia. Un’opera che da sola non può risolvere il problema del traffico ma se si pensa che il secondo stralcio dovrebbe prevedere il proseguimento verso il territorio reggiano con un nuovo ponte sull’Enza, ecco delinearsi la soluzione ottimale. Una soluzione seria ma dai tempi biblici nell’esecuzione del primo stralcio; il secondo tratto non è approvato neppure sulla carta. Intanto i cittadini, soprattutto quelli residenti nelle vicinanze di via Mantova, invocano un’accelerazione nella soluzione del problema del traffico che paralizza il paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria