16°

30°

Provincia-Emilia

Il Parma in missione a Pechino: accordo per aprire un liceo sportivo in Cina

Il Parma in missione a Pechino: accordo per aprire un liceo sportivo in Cina
Ricevi gratis le news
0

E' stato firmato questa mattina a Pechino l'accordo fra Parma Sports Development srl, Jiangsu Sainty Football Club (di proprietà del Jiangsu Guoxin Investment Group Limited), la Scuola di Lingue Straniere di Nanjing (NFLS) e lo Sports Bureau di Jiangsu per la fondazione della “Jiangsu Guoxin Parma International Football School”.
La Jiangsu Guoxin Parma International Football School sarà in pratica un liceo sportivo che selezionerà i migliori talenti calcistici di tutta la Cina per poi formarli secondo le didattiche e il modello tecnico di Parma Football School, prescelto dagli interlocutori cinesi dopo aver vagliato le proposte dei più prestigiosi club europei. Se dal punto di vista sportivo l’obiettivo è quello di formare campioni che possano poi sbarcare nel nostro campionato con il Parma oppure giocare nel Sainty Fc, il club con cui la società di Tommaso Ghirardi a livello tecnico ha già iniziato a collaborare.

Hanno firmato il protocollo insieme al presidente del Parma Tommaso Ghirardi anche Wang Ruiqing, vicepreside della Scuola di Lingue straniere di Nanjing, Xu Zujian (vicedirettore generale dello Jiangsu Guoxin Group) e Gu Ye, presidente dello Jiangsu Sainty Industrial Development Co.Ltd. Erano presenti alla cerimonia anche l'ambasciatore italiano Attilio Massimo Iannucci e il primo consigliere economico-commerciale  dell’ambasciata italiana a Pechino Davide Giglio.
"Un'intesa di grande lungimiranza e portata che in Cina - dice un comunicato della società - per le sue caratteristiche che vanno ben al di là della semplice collaborazione calcistica, rappresenta il primo esempio di sodalizio sportivo-culturale e sociale. Data la sua portata, l'evento è stato seguito da tutti i principali organi d'informazione cinese  e ha visto la partecipazione, al fianco degli illustri firmatari, di molte cariche istituzionali. Dal presidente del Guoxin Group Dong Qibin e dal presidente dello Jiangsu Sainty Fc Gong Jian Ren al vice presidente della Federazione Calcio Cinese e al vice governatore della provincia dello Jiangsu".

"Sono molto soddisfatto dell'ospitalità che abbiamo ricevuto qui - ha commentato Tommaso Ghirardi -. A Pechino per la firma di questo accordo è stata organizzata una cerimonia di altissimo livello con le massime autorità governative dello Jiangsu e della Federcalcio Cinese. Persone entusiaste e determinate che come noi credono molto in quello che stiamo andando a costruire. So che a breve arriverà lo staff della Parma Football School di Marchi. Spero che si parta il prima possibile".

Tommaso Ghirardi è anche vicepresidente e amministratore delegato de La Leonessa Group ed è arrivato a Pechino con il papà Enrico e la mamma Gabriella Pasotti, presidente del gruppo carpenedolese. "Mi fa piacere - ha concluso Ghirardi - che la collaborazione abbia come città di riferimento Nanchino, capoluogo della provincia dello Jiangsu che comprende anche Yancheng, la località in cui è situato il nostro nuovo insediamento produttivo Leonessa-Brevini. Ci stiamo radicando in questa terra e penso che questo non possa che essere un bene per l'Italia e per la Cina. L'ambasciatore italiano si è congratulato personalmente per la nostra iniziativa e questo mi ha fatto molto piacere. Una testimonianza di stima e vicinanza che mi ha fatto veramente piacere".

La delegazione bresciana-parmigiana a Pechino è composta da Tommaso Ghirardi, dal presidente di Parma Football School Marco Marchi, dal responsabile del Progetto Parma in Cina Flavio Modena e dall’avvocato Matteo Piccinali dello studio Zaglio Orizio e associati che cura la parte legale.

"La cosa che più mi sta colpendo qui è l'entusiasmo dei nostri partner cinesi - spiega Marco Marchi -. Vedere quante personalità si sono mobilitate in un paese come la Cina per la firma di questo accordo mi ha davvero impressionato. Questo dà l'idea dell'originalità e della qualità di ciò che sitiamo per realizzare a Nanchino. C'è molto orgoglio per essere stati prescelti tra i maggiori club non solo italiani ma europei che il Sainty aveva sondato. Quello cinese è un popolo calcisticamente giovane ma umile. Vuole imparare e ha scelto noi per farlo. I nostri interlocutori vogliono creare un connubio istruzione scolastico-sportiva che sul modello della nostra scuola poi possa essere applicato anche a discipline diverse dal calcio. Siamo fieri e determinati".

A rappresentare il calcio crociato in Cina c'è anche l'allenatore Roberto Donadoni, accompagnato dalla moglie. Il tecnico dopo la cerimonia e il successivo banchetto, ha assistito al Workers' Stadium di Pechino alla sfida di Chinese Super League tra il Beijing Guoan e lo Jiangsu Sainty che ha visto proprio la squadra “gemellata” con il Parma vincere per 1-0: "E' sempre interessante e utile vedere calcio in altri paesi del mondo - dice Donadoni - e sono felice di essere qui con il presidente Ghirardi in questi giorni. Credo che questa che il Parma e appunto il Presidente stanno portando avanti in Cina sia davvero una bella iniziativa. Dopo la firma abbiamo anche visto il Sainty battere il Guoan. Senza dubbio una giornata molto piacevole".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti