10°

22°

Provincia-Emilia

Salso e Tabiano, le terme diventano un'azienda unica

Salso e Tabiano, le terme diventano un'azienda unica
Ricevi gratis le news
4

E' arrivato a conclusione l'iter di fusione delle aziende termali di Salsomaggiore e di Tabiano, che daranno vita a un'unica società per azioni. Il Comune di Salsomaggiore avrà il 66% delle quote azionarie, mentre il restante 34% sarà ripartito tra la Provincia e la Regione. Il primo atto della nuova società sarà la nomina di un nuovo e unico consiglio di amministrazione, che sarà eletto dalla stessa assemblea dei soci nei prossimi giorni.

«E' un evento storico e di straordinaria rilevanza  gestionale per il sistema termale locale - ha commentato il  direttore generale Roberto Rubbiani, in una  nota - che segna il passaggio tra un punto di arrivo e un nuovo  punto di partenza. La confluenza delle due aziende termali in  un’unica società è stata fortemente condivisa dai soci. Si  tratta di un passaggio inevitabile nella  strada del risanamento e del rilancio della gestione per  affrontare in modo adeguato le sfide poste dagli scenari  economici negativi e dall’andamento negativo del settore».

Secondo il presidente delle Terme di Salsomaggiore Alfredo  Alessandrini, la fusione «permetterà la creazione di un’ azienda più forte dal punto di vista economico e strutturale  con un travaso di energie professionali in grado di combattere  la recessione del turismo termale, che da anni colpisce le due  aziende e la città di Salsomaggiore (come la maggior parte  delle aziende termali di tutta Italia)». I due marchi, ha  precisato, «saranno mantenuti mentre le strutture alberghiere  della società e i servizi dei centri benessere saranno  riqualificati e implementati, dove necessario».

«Il mio  impegno, insieme al presidente Alessandrini e alla direzione -  ha aggiunto il presidente delle terme di Tabiano, Giorgio  Frigeri - è stato proprio quello di cercare di arrivare a  questo appuntamento creando sintonia tra le due aziende,  realizzando condizioni più favorevoli alla complementarietà di  risorse e di prodotto, con l’obiettivo di consegnare alla città  due aziende risanate e in fase di rilancio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Siegfried

    02 Novembre @ 09.53

    Che faranno la fine di quelli del Baiostrocchi, la dirigenza vorrà favorire i propri uomini, gli altri verranno mobbizzati, ridotti e sostituiti con il benestare dei sindacati. Quelli con troppa anzianità e qualche misero diritto maturato saranno i primi, la globalizzazione e gli interessi dei manager non guardano in faccia nessuno, meglio che si rassegnino.

    Rispondi

    • lolly

      02 Novembre @ 13.55

      Come secondo te non rispetteranno piu le graduatorie? Ecco perchè già da ora si vocifera che le vogliono togliere!!!!!!!!! ma se ritirassero tutte le tessere dai sindacati che direbbero? niente più guadagni neanche per loro!!!!

      Rispondi

  • lolly

    01 Novembre @ 18.34

    avete pensato ai poveri dipendenti stgionali? Dovranno condividere una graduatoria. Come verranno rispettate le anzianità e quindi i mesi lavorativi finora maturati dopo tanti anni di lavoro? Alla fine saranno solo loro a rimetterci in termini di giornate lavorative e quindi in termini di stipendio già per altro non strastosferico ( come quello dei dirigenti) e sarà una battaglia fra poveri. Vedo per loro un anno molto difficile e pieno di ingiustizie e bocconi amari. Voi che ne pensate su questo argomento?

    Rispondi

  • Siegfried

    31 Ottobre @ 17.07

    Ringraziamo il sindaco Tedeschi per la svendita delle Terme a favore delle banche. Salso affonda e loro ne approfittano, stipendi d'oro, frusciare di bustarelle e di favori, accompagnati dalla melodia delle ruspe e delle bettoniere. Per adesso i risultati sono sotto gli occhi di tutti , soldi e privilegi per pochi , bilancio sempre più in rosso e tante promesse. Sarebbe ora che i salsesi si rendessero conto veramente dei personaggi che si sono messi in casa.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Crozza torna in Rai. Per Fazio

Fazio e Crozza sul palco di Sanremo 2013

televisione

Crozza torna in Rai. Per Fazio

1commento

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

San Michele Tiorre, accoti i primi 8 migranti. Arrivano da Parma

tg parma

San Michele Tiorre, trasferiti da Parma i primi 8 migranti Video

1commento

L'INTERVISTA

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

19commenti

PARMA

Tajani al Collegio Europeo: "Il voto tedesco impone Italia protagonista per la stabilità" Video

Il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, ha aperto l'anno accademico con una lectio magistralis

parma

In bici ubriaco: denunciato e due ruote sequestrata

7commenti

Tordenaso

Addio a Bortolameotti, uomo dal cuore grande

2commenti

COLLECCHIO

Una discarica nel guado del Baganza, scatta la protesta

2commenti

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

1commento

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

Scuole

Studenti a rischio a Corcagnano

2commenti

TABLEAUX VIVANTS

Se bimbi e fotografi (over 60») fanno robe da circo

"Robe da Circo"

Bimbi e fotografi ne combinano di "tutti i colori" Video

gazzareporter

In piazza Garibaldi è arrivato Capitan Acciaio Gallery

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

«L'emergenza sicurezza è frutto della mancata certezza delle pene e delle espulsioni difficili» dice Pizzarotti a pochi giorni dall'udienza con papa Francesco.

53commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

fisco

Caos Spesometro, "congelato" il sito di invio fatture

FIRENZE

Concorsi truccati, arrestati 7 docenti universitari

SPORT

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

BASKET

Fulgor, si presenta l'orgoglio di Fidenza

SOCIETA'

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano 30 anni dopo Gallery

1commento

siracusa

Tenuta come schiava in casa, arrestato marito marocchino

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery