19°

Provincia-Emilia

Oggi la visita del Papa nella Bassa Modenese

Oggi la visita del Papa nella Bassa Modenese
6

Oggi, martedì 26 giugno, papa Benedetto XVI farà una visita nel "segno della solidarietà e della speranza" nelle zone terremotate dell’Emilia, in particolare nella Bassa Modenese, a Carpi e a Rovereto di Novi. Una visita-lampo, quella del Papa, di non più di due ore sul posto e decisa con estrema rapidità, che servirà a manifestare a popolazioni tanto duramente provate la vicinanza e il sostegno del Pontefice e di tutta la Chiesa.

Benedetto XVI partirà alle 9 in elicottero dal Vaticano per atterrare alle 10,15 nel campo sportivo di San Marino di Carpi, dove sarà accolto dal prefetto Franco Gabrielli, capo del Dipartimento della Protezione civile. Il Papa si trasferirà poi sul pulmino della Protezione civile verso Rovereto di Novi, dove attraverserà la «zona rossa», presso la chiesa di Santa Caterina d’Alessandria: si tratta del paesino devastato dal sisma, dove è morto il parroco don Ivan Martini, sepolto dal crollo della sua chiesa mentre cercava di mettere in salvo un’immagine della Madonna.

Alle 10,50 - secondo il programma - il Papa arriverà nella zona degli impianti sportivi, dove incontrerà e saluterà le autorità civili, i vescovi, i parroci, i rappresentanti delle realtà imprenditoriali e i fedeli. Qui sono previsti il saluto del presidente della Regione, Vasco Errani, e il discorso del Pontefice. Alle 11,50, quindi, Benedetto XVI si trasferità in auto al campo sportivo di San Marino di Carpi, da dove alle 12 ripartirà in elicottero per il Vaticano (atterraggio previsto alle 13,15).

LA CEI: "GRATITUDINE E VICINANZA" AL PAPA IN VISITA. «Alla vigilia di questa significativa visita, che il Papa stesso ha definito, dopo l’Angelus di ieri, "segno della solidarietà di tutta la Chiesa", la Conferenza Episcopale Italiana - spiega in una nota - intende esprimere al Successore di Pietro gratitudine e vicinanza».
Fino ad oggi la Chiesa Italiana ha messo a disposizione, per questa emergenza, tre milioni di euro provenienti dai fondi dell’otto per mille, ai quali si stanno aggiungendo i frutti della Colletta nazionale indetta per lo scorso 10 giugno e i proventi delle varie iniziative ispirate in tutto il Paese dalla fantasia della carità.
Caritas Italiana, che fin dai primi momenti ha attivato in Emilia un centro di coordinamento per consentire interventi adeguati e rispondenti ai bisogni, sta provvedendo alla effettiva distribuzione dei fondi raccolti, che sono stati già messi a disposizione delle comunità colpite per una somma che proprio oggi, grazie ad un secondo trasferimento operato da Caritas Italiana, ha raggiunto i tre milioni di euro. Tanto questi primi interventi quanto le modalità dei prossimi, sono stati e verranno concordati con le diocesi colpite. Fino ad ora sono stati privilegiati l’aiuto nei Centri di accoglienza (tendopoli, scuole, palestre) in risposta ai bisogni primari (generi alimentari, vestiario, letti, coperte, problemi igienico-sanitari), la cura di anziani, ammalati, disabili e minori, come pure la ricostruzione del tessuto comunitario delle parrocchie, il potenziamento dei servizi di ascolto e la realizzazione di strutture per spazi di aggregazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alby

    26 Giugno @ 11.15

    @Romolo: per quanto mi riguarda i vari napolitano, papa, dalai lama e tutti quegli esponenti del mondo politico che si sono alternati in visite alla popolazioni terremotate per stargli vicino, sarebbe tranquillamente potuti stare a casa. Avrebbero certo figurato meglio sganciando un po' di soldi (visto che non gli mancano) anzichè esprimere cordoglio. Ah dimenticavo: il dalai lama si è presentato con un assegno da 50.000 dollari...........tutti gli altri si sono presentanti con il cordoglio e la vicinanza. Il papa ha promesso aiuti economici ma si sa che tra il dire il fare........

    Rispondi

  • Romolo

    26 Giugno @ 08.33

    Se non fa la visita ci fa una figuraccia, se la fa crea problemi e disagi per viabilità, ordine pubblico, ecc. ma non vi và mai bene niente......siete solo pronti a fare polemiche, datevi una regolata.

    Rispondi

  • Sempreccitato

    25 Giugno @ 21.58

    Che se ne stia a Roma a mettere a posto a casa sua, che a quanto sembra ha molto da fare, la. A Modena fanno senza benedizioni, la hanno molta voglia di rimettersi a posto e servono soldi molti sodi, un forte abbraccio a tutte le persone e famiglie che stanno avendo grandi disaggi ma non mollano e non si lamentano..............

    Rispondi

  • federico

    25 Giugno @ 20.37

    Le disgrazie, come si suol dire, non vengono mai sole...

    Rispondi

  • gio

    25 Giugno @ 18.26

    Per quale motivo il Papa va a fare questa visita? Per aiutare ? mmmh , Spero che non sia vero ma gira una notizia su internet ; per il passaggio /visita del Papa , verranno spostati (diciamo così ) i terremotati.....Se questa notizia trovasse mai conferme , mi allontanerebbe ulteriormente da questa Chiesa .....E NON SOLO ME! Ho parlato con amici nel Reggiano, e mi sembra d'aver capito che le visite non servono a nulla amnzi non servono a loro , aloro servono AIUTI CONCRETI!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

"Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro"

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

arresti

Droga, in manette la banda-azienda con base a Parma: ai pusher 1500 euro al mese Foto

5commenti

tg parma

Fisco, 36 evasori totali scoperti nel 2016 dalla Finanza a Parma Video

1commento

San Leonardo

Quel «rito» del lancio di mini ovuli tra pusher

23commenti

TORRILE

Uccisero un uomo e schiacciarono il corpo con l'auto: condannata confermata 

MOBILE

Giovane rapinato al Postamat, arrestato lo Smilzo

2commenti

Parma

Ergastolano detenuto ma "non troppo" al Maggiore: il caso fa discutere Video

Il sindaco sbotta in Consiglio: Comune poco coinvolto nelle scelte sul carcere

6commenti

fallimento

Crac Parma Calcio: fissata l'udienza per i ricorsi di Ghirardi e Leonardi

EDITORIALE

La Turchia, l'Europa e l’arma demografica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano