-0°

16°

Provincia-Emilia

L'allarme del consigliere Fedele: "Pericoloso il canale di Gaiano"

L'allarme del consigliere Fedele: "Pericoloso il canale di Gaiano"
Ricevi gratis le news
0

Giancarlo Zanacca
E’ preoccupato il consigliere del gruppo di minoranza «Liberi e uniti per Collecchio» Francesco Fedele in merito allo stato in cui versa il canale che da Gaiano si scarica in Taro.
«Questo canale – precisa Fedele – è molto importante in quanto permette lo scolo delle acque piovane addirittura provenienti da Ozzano. L’acqua, infatti, scende da Ozzano verso Gaiano per poi defluire in Taro. Si tratta di un canale di importanza strategica, in parte “responsabile” dell'alluvione avvenuta lo scorso anno».
Per verificare lo stato in cui versa il corso d’acqua il consigliere di minoranza ha effettuato un sopralluogo nell’ultimo tratto tra il ponte della ferrovia, lungo i campi, fino a strada Giarola, per proseguire fino al ponte di via Rio Scodogna.
E di «inciampi» per l’acqua piovana ce ne sono parecchi.
«A partire dagli alberelli – fa notare Fedele – che sono stati piantati proprio all’interno dell’alveo del canale nel tratto che costeggia la pista ciclabile da Giarola ad Ozzano».
E poi lungo la strada che porta alla Corte di Giarola, sede del Parco del Taro, vi sono molte pianticelle e rovi all’interno dell’alveo del canale stesso.
 «Molti abitanti della zona e anche provenienti da Collecchio, che vengono a passeggiare in questa zona – dice Fedele – mi hanno  più volte segnalato questa situazione che potrebbe diventare davvero pericolosa. Credo che l’Amministrazione comunale dovrebbe considerare prioritaria la manutenzione di questo canale, ma dal sopralluogo che ho effettuato non mi pare sia così».
In effetti il canale si presenta attualmente in condizioni molto precarie: la vegetazione ne ha invaso l’alveo,  e in caso di forti piogge il deflusso dell’acqua sarebbe compromesso dalle piante e dagli arbusti. 
Il canale raccoglie l’acqua piovana che da Ozzano scende verso valle. Parte da Gaiano e costeggia la via Spezia per poi tagliare i campi e passare sotto la ferrovia in direzione Giarola.
E proprio nel tratto che costeggia strada Giarola la situazione si presenta più compromessa verso il Taro. Sterpi e canne coprono infatti completamente il canale.
Nel suo intervento Fedele segnala anche un altro pericolo: «Sul ponte del canale in corrispondenza di via Rio Scodogna il parapetto è pericolante. Insomma la situazione attuale non è non per nulla rassicurante. La sicurezza degli abitanti di Gaiano è doppiamente legata a questo canale. Abbiamo visto che cosa è accaduto lo scorso anno. In pochi minuti si sono riversati molti millimetri d’acqua e ogni intralcio è diventato insormontabile. E’ un peccato che l’Amministrazione si sia data da fare su diversi fronti e, adesso, non prenda in considerazione il pericolo legato alla situazione di questo canale, il più importante in assoluto per la sicurezza di Gaiano. Mi appello al sindaco affinché adotti dei provvedimenti immediati volti a scongiurare il peggio».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

1commento

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

4commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

VIABILITA' E BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

3commenti

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

kabul

Attacco all'hotel Intercontinental

SPORT

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SCI

Schnarf, il podio che non t'aspetti

1commento

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

BLOG

Il "Bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 3

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

LA PROVA

Debutta la Volkswagen T-Roc: la "Golf" dei Suv...