17°

Provincia-Emilia

Fidenza - La spaccatura in Giunta. Donetti e Pantano contro Cantini

0

Gianluigi Negri

Giunta calda, anzi rovente, ieri pomeriggio in Municipio. Tra le varie delibere, quattro erano quelle riguardanti le figure dei dirigenti comunali (in scadenza sabato) e altrettanti sono stati i «no», secchi, pronunciati dai due assessori del Pdl Giuseppe Pantano e Antonia Donetti. La spaccatura era nell’aria da giorni. La linea del partito, in aperta rottura con Cantini, l’aveva indicata domenica scorsa la coordinatrice comunale del Pdl Francesca Gambarini nella sua intervista alla «Gazzetta»: niente rinnovo dell’incarico al dirigente Alberto Gilioli e un «no» perentorio al nuovo Solari di fianco al cimitero (in un progetto al quale sarebbe legata la nascita parallela di un supermercato in via Malpeli al posto del Foro Boario). I voti contrari di Pantano e della Donetti non sanciscono solamente una spaccatura all’interno della Giunta Cantini, ma anche all’interno dello stesso Pdl, dal momento che il vicesindaco Stefano Tanzi (anch’egli pidiellino) avrebbe votato a favore delle stesse delibere, andando contro i suoi colleghi e le indicazioni del coordinamento locale. Il gioco (al massacro) del «tutti contro tutti» che si è aperto domenica mette ora fortemente a rischio la prosecuzione del mandato del sindaco, la cui scadenza naturale è prevista per la primavera 2014. Con divisioni così profonde, la possibilità di ricucire lo strappo si allontana sempre più. E nel partito di maggioranza relativa della coalizione di centrodestra, negli ultimi due giorni, si sono chiarite le posizioni: da una parte i fedeli alla linea, dall’altra i dissidenti; da una parte gli assessori Pantano e Donetti, dall’altra il vicesindaco Tanzi; da una parte i consiglieri comunali Francesca Gambarini e Vincenzo Basile, dall’altra i consiglieri Angelo Bernazzoli, Ilaria Comelli e Francesca Ambroggi. Con l’incognita Daniele Aiello, «delfino» di Carduccio Parizzi, primo assessore del Pdl ad essere defenestrato da Cantini nel 2010. Per poter continuare a governare, il sindaco dovrà assicurarsi di avere la maggioranza in Consiglio comunale, con almeno dieci consiglieri. Con questa situazione, è probabile che Tanzi possa rompere con il suo partito e formare un suo gruppo, al quale potrebbero aderire, come consiglieri, i tre dissidenti Bernazzoli, Ambroggi e Comelli. Sempre in Consiglio, la Gambarini dovrebbe rimanere nel Pdl insieme a Basile. Cantini, nel caso in cui la rottura col Pdl diventasse definitiva, si ritroverebbe così dalla sua parte nove soli consiglieri, senza avere la maggioranza: tre della sua lista «Per cambiare Fidenza», tre della Lega Nord e i tre dissidenti del Pdl. Diventerebbe fondamentale, per lui, il sostegno di Aiello, «ago della bilancia» con tre carte a disposizione: restare nel Pdl, andare nel probabile gruppo dei dissidenti o crearne uno proprio per avere maggiore visibilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò

Fotografia

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò Foto

Le spose di Giulia & Jean Louis David

pgn

Le spose di Giulia & Jean Louis David Foto

Incidente, grave l’attore di Un posto al Sole Giuseppe De Rosa

napoli

Incidente, grave l’attore di Un posto al Sole Giuseppe De Rosa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa

VELLUTO ROSSO

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Tribunale

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Quattro anni e due mesi per un romeno 39enne

bilancio partecipativo

Ecco gli 11 progetti dai consigli dei cittadini volontari che il Comune finanzierà

1commento

Carabinieri

Folle inseguimento nelle vie di Guastalla: recuperata Bmw rubata a Montechiarugolo

Era una "banda delle ville"?

1commento

Montechiarugolo

Il custode era in realtà il ladro: denunciato moldavo

1commento

Guardia di Finanza

Bancarotta: 165 immobili sequestrati, Parma coinvolta nell'indagine

Sono riconducibili a 25 persone collegate a Mario Di Raffaele, costruttore ed ex presidente del Pomezia Calcio

2commenti

via mazzini

Aggressione al banchetto della Lega: un patteggiamento

Degli altri due aggressori: un'assoluzione e un rinvio a giudizio

Parma

Straniera picchiata in strada, rifiuta l'aiuto di un'anziana e scappa

3commenti

foto dei lettori

Vasche pericolose nella ex-Star di Corcagnano

segnalazione

Sporcizia nei campetti di via Giulio Cesare

Parma

Il Forlì mette a disposizione dei tifosi un pullman gratuito

Lunedì il match al Tardini (ore 20.45)

Parma Calcio

Sebastian Frey al Museo del Parma: "E' favoloso" Video

Con lui, Angelo Manfredini

PARMA

Completata la pista ciclopedonale fra Gaione e il Campus Video

Parma

Vento in città: chiusi per alcune ore Parco Ducale e Cittadella

2commenti

JOINT VENTURE

La Pizzarotti sbarca in Australia

Montanara

Esche avvelenate: nuovo allarme

4commenti

tg parma

Zuffa tra un barista di via Repubblica e un trentenne, spunta una pistola

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quanto affetto per il grande Giorgio Torelli

IL CINEFILO

L'Oscar sbagliato, "la più grande farsa della storia del premio" Video

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

san casciano

Mostro di Firenze: è morto Pucci, ultimo compagno di merende

il caso

Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1commento

SOCIETA'

"esperimento"

Scambio di smartphone tra fidanzati: risate e imbarazzo

pazzo mondo

Gli oggetti (strani) sequestrati in aeroporto: perfino un fagiano morto

SPORT

CALCIO

Il Parma riprende l'allenamento. D'Aversa alle prese con gli infortuni Video

calcio e polemiche

Due rigori pro Juve, furia Napoli. Mazzocchi: "Inaccettabile" Video

1commento

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella del primo Suv del Biscione

PACK

Performance Line: la gamma DS sempre più esclusiva