-4°

Provincia-Emilia

Progetto sentieri sul Monte Fuso: i residenti chiedono spiegazioni

Progetto sentieri sul Monte Fuso: i residenti chiedono spiegazioni
0

Elio Grossi

Nelle frazioni dell’alto Nevianese di Sasso, Campora, Vezzano e Scurano, molti abitanti vorrebbero conoscere che cosa sta succedendo, da alcuni mesi a questa parte, dentro alla boscaglia del loro maestoso Monte Fuso. Soprattutto nel versante nord. Cercano di capire perchè, dal mattino fino a sera (compreso il sabato e la domenica), diverse squadre di boscaioli fanno sibilare le loro motoseghe per diradare ampie zone di bosco, lasciando solo le matricine. La matricinatura è una tecnica di «gestione dei boschi» che dovrebbe garantire il rinnovo nel tempo delle piante stesse. Una scelta che qualcuno, preventivamente, ha criticato: «In queste ampie aree dove il bosco, nella sua biodiversità, non esiste più, si è aperto così un pascolo inaspettato per i caprioli che in primavera terranno spuntata ogni piantina o pollone che tenterà di crescere e così addio bosco, in quelle ampie aree».
In un manifesto esposto in una bacheca, oltre Case Ruffaldi di Campora, quindi nel ventre del Monte Fuso, la spiegazione: «Il percorso tra i castagni del Monte Fuso viene realizzato con il progetto “Interventi per la salvaguardia del paesaggio e il potenziamento delle multifunzionalità dei boschi con particolare riferimento alla funzione pubblica in località Campora”; progetto redatto ai sensi del piano regionale di Sviluppo rurale 2007/2013, Misura 227 anno 2008, attraverso fondi europei, regionali, della Comunità montana Unione comuni Parma Est e del Comune di Neviano degli Arduini. Il percorso, breve e accessibile, consentirà di raggiungere alcuni lembi di castagneto da frutto recuperati in cui sono state allestite aree attrezzate per la sosta con bacheche informative».
In questi giorni chi percorre la strada, ai piedi del Monte Fuso, tra Sasso e Vezzano, trova ai lati della strada decine di cataste di  tronchi. Molte tonnellate di legname che attende di essere trasportato non si sa dove. «Sarebbe doveroso e non dovrebbe essere difficile o costoso - dicono i cittadini della zona dove si attua il suddetto progetto -, da parte degli enti interessati, organizzare una riunione pubblica e dare spiegazioni, ascoltare pareri e suggerimenti. E soprattutto far vedere in concreto questo progetto, cioè la “ragnatela” di queste nuove strade, in battuto, che, nel prossimo futuro, dovranno fasciare il Monte Fuso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta