15°

Provincia-Emilia

Il sindaco di Fidenza: "Ho tenuto conto del patrimonio professionale"

Il sindaco di Fidenza: "Ho tenuto conto del patrimonio professionale"
0

«Ho tenuto conto della complessità della situazione in cui versa Fidenza e del patrimonio professionale e conoscitivo espresso dai nostri dirigenti». Il sindaco Mario Cantini ha reso  note le motivazioni che lo hanno spinto a riconfermare le figure apicali del Comune.
 Nella scorsa settimana la tensione nell’intera maggioranza, e nella Giunta, era salita come mai prima d’ora a causa delle dure prese di posizione della coordinatrice comunale del Pdl Francesca Gambarini e dei due assessori (dello stesso partito) Giuseppe Pantano e Antonia Donetti, in particolare nei confronti della figura di Alberto Gilioli.
La Gambarini aveva chiesto al sindaco di «superare il passato lasciandoci alle spalle i dirigenti che fanno politica e di rispettare le promesse elettorali» ed aveva spiegato i motivi del «no» del Pdl a Gilioli parlando di «troppi ritardi ed errori nella realizzazione di alcune opere pubbliche» da parte del dirigente. Altrettanto avevano fatto sabato (a differenza del loro collega Stefano Tanzi, che non ha seguito la linea del partito) Pantano e la Donetti: «troppe negatività» e «pochissime iniziative portate a termine», secondo loro, da Gilioli.
Il sindaco Cantini, in una nota,  precisa ora la sua posizione: «Venerdì, dopo aver adottato le preventive delibere di Giunta (sulle quali si è riscontrato il solo voto contrario degli assessori Donetti e Pantano) ho disposto con appositi decreti del sindaco, il rinnovo degli incarichi, fino al termine del mandato amministrativo, previsto per la primavera 2014, dei dirigenti Clara Caroli, Alberto Gilioli e Lucetta Pietralunga».
Poi elenca le sue motivazioni: «Credo che per amministrare un Comune sia necessaria una forte coesione di indirizzo politico e programmatico, che trovi poi nell’apparato dirigenziale i terminali operativi delle scelte per le quali la politica deve sempre sapersi assumere le proprie responsabilità, senza scaricarle furbescamente e in modo ipocrita sui dirigenti; sono, infatti, sindaco, Giunta e Consiglio comunale che adottano le decisioni strategiche e devono risponderne». Cantini prosegue parlando di «molte sfide e temi aperti» che la città deve affrontare: «Ne elenco  alcuni: il nuovo Psc, la conclusione del Piano urbanistico Foro Boario/Solari, il tunnel di via Mascagni, le bonifiche ex Cip e ex Carbochimica, il Piano urbanistico dell’ex Ospedale e quello di completamento dei Gigliati, la nuova scuola a Villa Ferro con la demolizione dell’ormai inguardabile scuola Verde, la nuova maxi rotatoria di via Gramsci, la gestione del bilancio in un periodo drammatico per la finanza locale e la nuova Imu, la ridefinizione dei ruoli e delle strategie delle società partecipate e tanto altro ancora».
Nel difendere i dirigenti,  aggiunge: «Tali problematiche sono di così grande rilievo per Fidenza, che non ho considerato, nemmeno in via ipotetica, di poterle affrontare con tre dirigenti nuovi che, pur se bravi, non avrebbero potuto garantire, in tempi compatibili, la necessaria operatività, specie in questi ultimi due anni, nei quali dovremo massimizzare i risultati amministrativi sui quali abbiamo investito nei primi tre anni di attività».
E conclude: «Sono, altresì, convinto che, pur nei limiti che ognuno di noi può far registrare, tre professionisti di questo livello non meritassero, per impegno, competenza e disponibilità, di essere allontanati; ben altri sono stati gli esempi di infedele esercizio del ruolo di pubblico dipendente». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

1commento

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

1commento

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

2commenti

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

9commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

1commento

usa

Aereo Cessna si schianta sulle case: tre vittime

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia