14°

Provincia-Emilia

Energia verde per le Terre Verdiane

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa -

Terre Verdiane - Fonti rinnovabili a tutto spiano. Dopo le politiche comuni
di illuminazione dei palazzi pubblici, dal 1 luglio 2008 l’Unione Terre
Verdiane ha aderito al Consorzio Veneto per l’Energia Cev per la fornitura
di energia elettrica in forma unitaria da destinare all’illuminazione delle
strade del territorio. Ma soprattutto Terre Verdiane investe in “energia
verde” mettendo “in strada” un 30 per cento di “luce” proveniente fonti
rinnovabili. Lo ha annunciato il presidente Massimiliano Grassi con
l’assessore del Comune di Sissa Quinto Ferri che in Terre Verdiane ha
assunto la delega proprio alla Pubblica Illuminazione.
“Quattro sono i motivi che ci hanno portato alla realizzazione di questo
importante progetto su larga scala – ha sottolineato l’assessore Quinto
Ferri, classe 1951, da dieci anni amministratore pubblico a Sissa – in primo
luogo con questa convenzione otteniamo energia a costi vantaggiosi e dunque
spendiamo meno. La scelta ha un valore etico ed ecologico alto perché il 30
% dell’energia messa in gioco proviene tutta da fonti rinnovabili e
desideriamo che Terre Verdiane veicoli questo messaggio di sostenibilità
ambientale che riguarda tutti i cittadini. Inoltre, il Consorzio Veneto per
l’Energia fornisce consulenze gratuite ai Comuni aderenti alla convenzione,
che ad oggi sono Fidenza, Fontevivo, Trecasali, Roccabianca, San Secondo
Parmense, Soragna, Sissa. Infine, i Comuni che acquistano energia dal
Consorzio impegnano Cev a costruire – su un’area indicata ed autorizzata
dagli enti municipali – un impianto fotovoltaico con potenza fino a 20
chilowatt. La struttura per produrre energie rinnovabili viene gestita per
vent’anni da Cev compresa la manutenzione e poi resta al Comune”.
“Costruire politiche comuni per l’ambiente è uno degli obiettivi più forti
dell’Unione Terre Verdiane – hanno concluso Grassi e Ferri – la tecnologia
ha fatto passi da gigante, mentre gli impianti di parecchi Comuni sono
obsoleti: ecco perché investire in energia in forma unitaria dà ottimi
frutti. Si pensi, che grazie alla sinergia dell’Unione abbiamo sostituito
oltre 4.000 corpi illuminanti vecchi con nuovi impianti a basso consumo
sulle strade. Ogni singolo Comune ha così risparmiato ciò che costa di più
se fatto singolarmente”.
Più illuminazione? Terre Verdiane a basso consumo.
“Sul fronte dei lavori pubblici, la gestione associata ha consentito di
censire il numero e lo stato dei corpi illuminanti nei Comuni che hanno
conferito il servizio all’Unione. E’ stato elaborato il progetto per il
risparmio energetico che ha ottenuto un contributo regionale di 395.500
euro, per la sostituzione di lampade obsolete con quelle a basso consumo.
L’Unione investirà poi nel progetto ulteriori  553.080 euro, da procurarsi a
mutuo, il cui ammortamento potrà essere pagato con il risparmio della spesa
per energia di lampade a basso consumo”.
Si tratta in sostanza di nuove soluzioni di illuminazione a basso consumo in
grado di offrire un significativo risparmio energetico con prodotti
innovativi che danno sia una buona qualità di luce e un significativo
risparmio sui costi.
“La crisi energetica che in generale il mondo sta attraversando dall’estate
2003, pone l’accento sul concetto di sostenibilità ambientale e il risparmio
di energia è più desiderato che mai. Le lampade a basso consumo non
appartengono per tradizione al rifiuto di casa. Esse sono, infatti,
riciclabili e possono essere eventualmente restituite al fornitore, anche
per quei cittadini che desiderano utilizzarle a casa propria o nel cortile
di un’abitazione privata. E possono smaltite quale rifiuto specifico negli
appositi centri di riciclaggio”.

 

 

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

Un fotogramma che mostra il lancio di una bottiglia contro la troupe.

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

DROGA E UBRIACHI

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

APPENNINO CON GLI SCI

Schia, lo skilift Prato Grosso riaperto a breve

Fidenza

Ladro di biciclette colto sul fatto

Fidenza

Defabiani, il tenore che aveva esordito con il liscio

Imprese

Gea Niro Soavi «Factory of the year»

Palanzano

E' morto Ugolotti: durante la guerra venne graziato da un tedesco

IL CASO

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

Sorbolo

Domenica ponte sull'Enza chiuso, i percorsi alternativi

PARMA

Rubava materiali idraulici nella sua ditta e li rivendeva: arrestato operaio 40enne Video

Denunciato uno zio, residente a Maranello

1commento

Gabbiola di Traversetolo

Cade da un ballone di fieno in giardino, ma non è in gravi condizioni

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

anteprima gazzetta

Parco Ducale in balia degli spacciatori: com'è la situazione Video

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

Carpi-parma

D'Aversa: "Attacco? Aspettiamo domani" Video - I convocati

1commento

La testimonianza

«Plagiata e poi schiavizzata: vi racconto il mio incubo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

oxford street

Panico nel cuore di Londra dopo falso allarme terroristico. Riaperte tre stazioni metro. Video: la gente in fuga

egitto

Bomba e spari, attentato nella moschea nel Sinai: 235 morti

SPORT

Formula 1

Abu Dhabi, Hamilton davanti a Vettel

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

SOS ANIMALI

Chi vuole adottare Willy?

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R