10°

Provincia-Emilia

Dimesso dall'ospedale, è deceduto poco dopo

Dimesso dall'ospedale, è deceduto poco dopo
0

Cristian Calestani

Dall’ospedale era stato dimesso da circa tre quarti d’ora. Giusto il tempo di rientrare a casa e rilassarsi un po’. Poi la morte improvvisa, e del tutto inspiegabile per i famigliari. E’ così che se ne è andato, a  59 anni, Giorgio Bandini di Sacchetta di Colorno. Dall’ospedale Oglio Po di Vicomoscano di Casalmaggiore, dove era stato ricoverato martedì 26 giugno, era stato dimesso nella mattinata di sabato scorso intorno alle 11. Aveva poi fatto ritorno a casa accompagnato dal figlio. Una doccia e poi un po’ di relax coricandosi sul letto. Ma alle 11.45 la morte improvvisa che ha lasciato sgomenti gli amici di sempre di Sacca e Sacchetta e con loro i famigliari che ora «senza voler lanciare accuse a priori di nessun tipo» vogliono vederci chiaro «su quel decesso avvenuto poco tempo dopo le dimissioni dall’ospedale». «Non pensiamo a priori a nessun allarme di malasanità – spiega la cugina Paola cresciuta con Giorgio a Sacchetta in quella che era conosciuta come la “cascina dei bimbi biondi” proprio a ridosso dell’Asolana – ma per come è avvenuta la morte di Giorgio restano tanti dubbi che ora vogliamo vedere chiariti». Bandini, per anni dipendente della Poli Motoscope di Sacchetta, aveva iniziato a sentirsi poco bene a metà aprile. «Accusava dolori addominali – ha raccontato la cugina – tanto che si era sottoposto a diverse visite e in ben tre occasioni era stato trasportato anche al Pronto soccorso. Poi una ventina di giorni fa l’operazione all’Oglio Po per la presenza di calcoli alla cistifellea». Ma anziché tornare a star bene, Bandini aveva continuato ad accusare dolori addominali. «Era stato quindi nuovamente ricoverato d’urgenza all’ospedale Oglio Po – ha spiegato  la cugina – e trasportato anche all’ospedale di Cremona per un ulteriore intervento che consentisse di liberare un condotto. Sabato scorso era poi stato dimesso alle 11 e intorno alle 11.45, dopo aver fatto ritorno a casa, il personale medico della Pubblica assistenza di Colorno ne aveva constatato il decesso. Ora visto che le cartelle cliniche non vengono consegnate dopo le dimissioni, siamo in attesa dei risultati dell’autopsia che saranno disponibili in una ventina di giorni. Del caso si sta già occupando la Magistratura di Cremona, non vogliamo accusare nessuno ma capire quello che è successo. Giorgio aveva avuto qualche piccolo problema di cuore, ma niente che potesse far pensare ad un pericolo di morte». Bandini, originario di Sacchetta dove tuttora risiedeva, era persona molto conosciuta nella frazione colornese. La sua vita l’ha dedicata soprattutto alla famiglia: alla moglie Loredena, ai figli Moris e Stefania e ai nipoti ai quali era molto affezionato. Frequentava la Motonautica Parmense di Sacca e in passato era solito ritrovarsi con gli amici al «Bar Livio». «La sua famiglia, la sua casa e il suo giardino erano tutto per lui» ha ricordato con commozione la cugina Paola. I funerali si svolgeranno questa mattina con partenza alle 8.30 dall’ospedale Maggiore di Parma per raggiungere la chiesa di San Giorgio a Sacca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Duc, si lavora per riaprirlo

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

CALCIO

Parma, i conti tornano

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

AL CAMPUS

Elio e le Storie Tese in forma per l'Europa

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

RUGBY

Zebre, altro mesto rinvio

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Troppo sport fa male al desiderio

1commento

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia