-3°

Provincia-Emilia

Fidenza - "Le notti bianche hanno fatto il loro tempo"

Fidenza - "Le notti bianche hanno fatto il loro tempo"
Ricevi gratis le news
0

La crisi c'è e si fa sentire. Eccome. Parola di commerciante fidentino. E a questo si aggiunge il malcontento fra i negozianti del centro storico, che hanno lamentato la mancanza di parcheggi liberi in centro, la continua apertura di negozi in grandi centri commerciali, le iniziative inutili e i soldi sì stanziati, ma spesi male.
«In questo tratto di via Berenini - ha spiegato Simona Scita della merceria «Valery» - quello che va da San Michele al Bingo, la viabilità da tre anni è senza regole. Un vero far west. E questo sicuramente non ci aiuta, per non parlare dei grandi centri commerciali che hanno “ammazzato” il centro storico e le notti bianche ormai inutili».
Da poco si è trasferita da via Cavour, in un bel negozio di via Berenini, anche Natasha Barbarini, titolare di Enne Di Bomboniere. «Per quanto riguarda la location abbiamo migliorato – ha sottolineato Natasha – ma sul centro storico si investe poco niente e servirebbero per rilanciarlo idee diverse. Sarebbe necessario anche un migliore arredo urbano». Anche Daniele Uni, è arrivato dal centro commerciale di via Ferraris, a Coduro, in un bel negozio, il Permanent Store, in via Berenini. «Sono qui da due mesi e non posso ancora fare raffronti, anche se la crisi c'è, inutile negarlo. E sicuramente in questo non aiutano i grandi centri commerciali, che ci mettono sempre più in difficoltà».
«Se andiamo avanti di questo passo  saremo costretti a chiudere – ha sottolineato Lara Zalaffi del negozio La Mela di via Malpeli – anche perchè abbiamo appreso che proprio qui vicino, nell’area ex Foro Boario, sorgerà un altro centro commerciale. E avanti tutta. Un’altra botta e noi saremo i primi a chiudere i battenti». Un «coraggioso», Leonardo Cosenza, ha aperto da pochi giorni, un grande negozio, il Re di Pane, con bar, pane, dolci, happy hour, in via Malpeli. «Avevamo messo gli occhi su Fidenza da due anni, io e mio fratello – ha spiegato Cosenza – ed ora eccoci qui. Speriamo di avere investito bene in questo esercizio e che serva anche a rilanciare questa zona». Non è ottimista Stefano Casaroli, di Disc Jockey 70, in via Gramsci. «Oltre alla crisi, anche l’outlet ha ammazzato il centro storico. Ma io a volte mi chiedo: perchè non spostiamo al Fidenza Village anche il palazzo municipale? L’assessore alle attività produttive ha dichiarato nei giorni scorsi di essere soddisfatto perchè a fine 2011 si è registrato un negozio in più, rispetto al 2010, ma che risultato prestigioso! Sarebbe meglio riflettere e capire come utilizzare i pochi soldi che ci sono a disposizione».
Dopo anni di attività, è demotivato anche lo storico droghiere Giorgio Negrotti, di via Berenini, a lato della piazza. «Se andiamo avanti così, saremo costretti a cedere il passo, tanta crisi, troppe tasse, poco rilancio del centro storico. Il mio negozio ha resistito fin troppo... Poi continuano a sorgere centri commerciali e adesso si parla anche di un grande supermercato in via Malpeli, tutti complessi che ammazzano il centro e in più si tolgono continuamente anche posti auto». E' arrabbiato anche un altro negoziante storico di via Cavour, Aldo Amadè. «Sono nel commercio da 40 anni e una crisi come adesso non si è mai vista, poi, qui, nessuno fa nulla di utile per rilanciare il centro storico. No, così, non va assolutamente».
«Ci vorrebbe un libro per elencare tutto quello che non va – si è sfogato Riccardo Ronchietto, di Gatti abbigliamento bimbi e ragazzi, in via Cavour – e ci sarebbe tanto da fare per rilanciare il centro storico, a cominciare dall’arredo urbano. Poi anche i pochi fondi a disposizione sono mal gestiti, insomma tutto da rifare!». In modo pacato risponde Roberto Rizzi, della Latteria '55 di via Cavour. «Altro che crisi...! E' difficile proporre qualcosa di costruttivo, anche se penso non sia giusto puntare tutto sulle Notti Bianche, che ormai hanno fatto il loro tempo. Sarebbe meglio animare la piazza in tutti i mesi dell’anno».
Un storico negoziante Antonio De Masi, di via Berenini, ha definito questo momento drammatico anche per il commercio. «La crisi attuale è davvero nera, in più noi, qui, non siamo agevolati in questo tratto di strada, diventato «terra di nessuno». Non c'è attenzione nei nostri confronti e siamo demotivati».
«C'è un calo in generale in ogni settore - ha dichiarato Gianni Adorni, della Casa del Caffè Colombia - e ne risentiamo  tutti di questa crisi. Per rilanciare il centro occorrono iniziative nuove anche di giorno: le Notti Bianche, che concentrano gente solo in piazza, sono ormai superate». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Itis Berenini

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

Il giovane aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

7commenti

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

APPENNINO

Il divano prende fuoco: muore un'anziana a Villa Minozzo

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento