-1°

Provincia-Emilia

Piacenza non vuole tornare al "Ducato" con Parma: "Meglio la Lombardia"

36

Il presidente Trespidi protesta contro la ventilata soprressione della provincia piacentina: guarda l'intervista del Tg Parma

A Piacenza, infatti, l'idea di un "ritorno al Ducato" non piace per nulla. E c'è chi propone, in alternativa, di laciare l'Emilia Romagna ed accorparsi alla Lombardia , magari per una collaborazione con Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    10 Luglio @ 16.24

    In realtà Piacenza e Parma non sono così lontane come qualcuno vuol far credere..accento molto simile con quella erre arrotolata che ricorda il Francese e così il dialetto che in buona parte del Parmense riva sinistra del Taro è di estrazione Piacentina. Pregi e difetti quelli sono ovunque, ma non si può non riconoscere la qualità imprenditoriale e l'indole al lavoro che contraddistingue le due città. Ieri ho letto un commento che prendeva il crack Parmalat come esempio per infangare Parma e i Parmigiani..come se i "balordi" non esistessero pure a Piacenza...che poi volendo Tanzi era solo la punta dell'iceberg fatta di appoggi politici a livello NAZIONALE e NON con intrecci con l'alta finanza anche mondiale..è tutto scritto con nomi noti e che NON erano certo di Parma...poi però il commentatore di Piacenza non parla di Barilla o di altri gioielli Made in Parma..vabbè..ci mancava che incolpasse i Parmigiani anche del fallimento del Piacenza Calcio che poi come si suol dire "eravamo a posto". Ma andando oltre mi associo ai tanti che invece vedrebbero il ritorno al "Ducato" come una concreta possibilità di interscambi proficui e produttivi tra le due città in primis quello enogastronomico che vede in Piacenza una grande qualità a livello di vini e Parma per quello dei salumi. Se invece il Presidente della provincia di Piacenza vede maggiori possibilità accorporandosi con Cremona mi verrebbe da rispondergli con un categorico "ma chi se ne frega"...vada pure con chi vuole..a Parma non ne faremo certo un dramma..certo che sono lontani i tempi in cui Piacenza-Cremona era considerata una delle partite di calcio più a rischio del calcio Italico con città blindate e dispiegamento di forze dell'ordine degno delle peggiori battaglie che per secoli hanno imperversato nella nostra Penisola.

    Rispondi

  • Tiziano

    10 Luglio @ 15.47

    Condivido in pieno quanto descritto da Borgo il 10/07/2012 alle 12:11. Anch'io sto al confine e ho le medesime sensazioni. Piacenza ha pregi e difetti come tutti, ma certo nulla di emiliano. Un po' (forse) anche per colpa dell'Emilia, che l'ha sempre considerata in modo marginale. A Parma si è in qualche modo cercato di combattere l'antagonismo di Bologna, Piacenza, invece ha superato l'ostacolo condividendo appieno la realtà lombarda. Basta andare in stazione a Piacenza una qualsiasi mattina lavorativa dell'anno per vedere migliaia di persone in partenza per la Lombardia. Se invece si guarda chi parte per l'Emilia... c'è quasi nessuno! Nulla in comune dunque, nel bene e nel male, ma - ripeto - il loro destino naturale è la Lombardia, e credo che ne sarebbero felici. I reggiani? A beh certo sono un po' duri di comprendonio, ma caratterialmente molto più emiliani di Piacenza... Ai posteri...

    Rispondi

  • Wellington

    10 Luglio @ 12.11

    Abito in una zona di confine con la provincia di Piacenza. Posso quindi dire di conoscerli bene. Sintetizzo. Gente con una doppia faccia: cordiali all'apparenza, in realtà biliosi, invidiosi, "grami", maldicenti, pettegoli, rancorosi. Di mentalità chiusa e aspramente rivendicativa per tutto ciò che considerano loro e che in realtà spesso non è affatto loro; tirchi; attaccati visceralmente al dato materiale dell'esistenza; campagnoli nel senso peggiore del termine; grossolani e imbarazzanti nei modi; razzisti. Piacenza: città abbastanza brutta, ma soprattutto incredibilmente triste, grigia, maltenuta, sporca. Provincia: fascia collinare e montana davvero belle. Cucina: ottima, non raffinata come quella parmense, ma davvero buona. Insomma, un bel territorio con un brutto capoluogo e gente assolutamente da evitare. Questo, almeno, nella mia esperienza personale. Posso dire di non averne incontrato uno che si salvasse, sembra incredibile da credere ma è così.

    Rispondi

  • luca91

    10 Luglio @ 12.01

    reggio ha 100mila persone in più perchè sono 100mila extracomunitari!! ma l'avete fatto un giro a reggio?? sono tutti marocchini..e purtroppo sarà così anche qua tra un pò!!! ma avete il prosciutto davanti agli occhi?? gente sveglia!!!!!!!!!

    Rispondi

  • BRANDO

    10 Luglio @ 11.04

    Sono Parmigiano DOC di nascita vivo da 8 anni a Piacenza ( per 30 ho vissuto a PR). I Parmigiani sono SBORONI, sono molto bravi a essere imprenditori e a vendersi, ma si pregiano anche di quel che non hanno. I piacentini sono molto discreti, alcuni sono ricchissimi e non lo si direbbe mai perchè a loro piace godersi le proprie cose all'interno dei loro bellissimi palazzi ( dalla facciata austera); palazzi tanto belli che a Parma non ci sono. I piacentini sono concreti, fanno quello che dicono, e spesso ( purtroppo ) lo tengono per se. Hanno 300 etichette di vino e pochi lo conoscono ( il nabucco di parma è forse più famoso) ,hanno ottima cucina e salumi, ma tutti conoscono quelli di Parma. Piacenza potrebbe essere molto utile a Parma; forse non tutti sanno che la facoltà di Medicina di Parma sta morendo e deve gemellarsi con qualcuno altrimenti verrebbe chiusa; e si sta gemellando con Piacenza. Piacenza ha una bellissima campagna, ha il Trebbia e il Po, che se solo venissero colonizzati dagli intraprendenti parmigiani, potrebbero diventare una ricchissima risorsa per tutto il territorio, più di quanto già non lo siano ora. Il piacentino è chiuso e concreto, il parmigiano è aperto e intraprendente. Secondo me l'accoppiata sarebbe da urlo. PS. per chi non lo sapesse a Natale di quest'anno a Piacenza apre EATALY...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

2commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

26commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto