19°

Provincia-Emilia

Biomasse, scatta il ricorso al Tar per fermare la centrale

Biomasse, scatta il ricorso al Tar per fermare la centrale
0

Beatrice Minozzi

Lo avevano anticipato nel corso dell’ultima assemblea, ed ora la loro «promessa» è divenuta realtà: l’Associazione Giarola e Vaestano per il Territorio è ricorsa al Tar per dire un’altra volta «no» alla centrale a biomasse e syngas di Nacca di Vaestano. Un ricorso basato su 11 motivazioni, tra cui la mancanza di una valutazione di impatto ambientale, la richiesta di due Dia per un impianto «unico», presentate quando ancora il Consorzio Val Cedra e Val d’Enza, titolare dei permessi, non era registrato alla Camera di Commercio, ma anche la valenza ambientale della zona, situata al confine tra due Parchi.
Continua quindi la battaglia dell’associazione, nata dalla fusione dei comitati Giarola e Vaestano che, forte di 1400 firme, ha portato la questione sui banchi del Tribunale amministrativo regionale. La notizia è arrivata nel coso di un’assemblea che si è svolta nei giorni scorsi, durante la quale Daniela Montali, presidente dell’associazione, ha spiegato che «se il Tar dovesse darci ragione decadrebbero le due Dia presentate per la realizzazione degli impianti, annullando quindi tutti i permessi di costruzione». La Montali ha poi ricordato le valutazioni ambientali per cui da anni i comitati si oppongono alla costruzione delle centrali, a cui si aggiungono quelle prettamente etiche come la mancanza di trasparenza sull’operato e sull’identità del Consorzio e la denuncia di irregolarità nell’iter burocratico.
Il presidente dell’associazione si è poi chiesta «quali saranno i vantaggi che questi impianti porteranno alla popolazione, considerato anche che ogni centrale costerà all’incirca 4 milioni di euro, ma che ogni anno, se sfruttate al massimo, faranno guadagnare 1 milione di euro. La nostra preoccupazione, comunque, rimane il futuro della valle dei Cavalieri». Un futuro che potrebbe essere rilanciato grazie al turismo, all’agricoltura sostenibile e ai prodotti di nicchia come Parmigiano e prosciutto.
«Sarà mai possibile questo con 32 milioni di metri cubi all’anno di emissioni nocive, per non parlare dell’inquinamento delle acque?» ha chiesto la Montali, che ha poi ricordato che nel corso dell’ultima assemblea era stata votata una mozione in cui si chiedeva al sindaco di Palanzano, Giorgio Maggiali, di farsi intermediario per ottenere un tavolo tecnico con il Consorzio. L'incontro però è stato rifiutato, ed è stata questa la goccia che ha fatto traboccare il vaso, e che ha spinto l’associazione a ricorrere al Tar. «Chiediamo ai cittadini - aggiunge - di iscriversi come soci sostenitori dell’associazione, contribuendo così alla raccolta fondi per il ricorso ma anche per dimostrare ancora una volta che la gente di Palanzano non vuole due centrali a biomassa». Un appello che non è caduto nel vuoto, e che ha portato molti dei presenti ad iscriversi all’associazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano