11°

24°

Provincia-Emilia

Comuni ricicloni: nel Parmense sono 11 i virtuosi

Ricevi gratis le news
7

COMUNICATO

 “E’ la conferma di un impegno dei Comuni risultati virtuosi, di un lavoro della Provincia che ha coordinato e sostenuto gli interventi di raccolta differenziata investendo in questi anni molte risorse”. Questo il commento del presidente Vincenzo Bernazzoli sull’indagine annuale dei “Comuni ricicloni” realizzata da Ecosportello rifiuti di Legambiente con la collaborazione del ministero Ambiente, Federambiente, Conai e consorzi per la raccolta e il recupero. Il concorso (si partecipa candidandosi) premia le comunità locali che hanno ottenuto i migliori risultati nella raccolta e gestione dei rifiuti.
Per l’elaborazione della classifica dei “Comuni ricicloni” si utilizza infatti un indice di “buona gestione” ponderato tra diversi indicatori (23 in tutto) che vanno dalla produzione procapite (che incide per il 25 % dei punti), alla percentuale di differenziata (che incide per il 25 % dei punti) totale e parziale, tariffa, modalità di servizio ecc…
A vincere per buone pratiche, per il terzo anno consecutivo, Ponte delle Alpi (BL), ma sono buoni anche i risultati generali: 1 comune su 7 dei partecipanti (il 13% del totale)  differenzia una quota rifiuti superiore al 65%. Ben 1.123 queste realtà virtuose fra cui troviamo le conferme della buona gestione dei rifiuti per ben 10 comuni Parmensi al di sotto dei 10mila abitanti e precisamente: Trecasali (463°), Fontevivo (448°), Sissa (455°), San Secondo (551°), Traversetolo (552°), Sala Baganza (650°), Fontanellato (712°), Polesine parmense (743°), Soragna (777°), Colorno (797°). Nei centri più grandi, sopra i 10mila abitanti, troviamo Fidenza (97°).
“Nel gennaio 2012 la classifica regionale di Legambiente Emilia Romagna ci premiava con 10 comuni nei primi 10 posti della differenziata, con percentuali che vanno dal 79,1% all’84,1% – spiega Bernazzoli - Un risultato  che dà valore a un lavoro di lunga durata non episodico ma che viene da lontano dalla programmazione fatta con il piano di gestione dei rifiuti che ci ha permesso di passare in meno di dieci anni dal 20% al 56% di raccolta differenziata, diminuendo significativamente la quota di rifiuti prodotti. Se ora siamo i primi in regione, è stato grazie a un grande gioco di squadra, un lavoro costante per ridurre il più possibile la produzione, portare la differenziata a livelli altissimi puntando al riuso e al riciclo del 100% - dice ancora Bernazzoli che sottolinea come molto positiva anche la menzione speciale per il CSS consorzio solidarietà sociale che con le proprie cooperative che lavorano nella raccolta rifiuti inseriscono persone con disagio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • maria

    11 Luglio @ 15.47

    10 comuni tra i piu' virtuosi sono nel parmense ....... se produciamo poco pattume perche' lo dobbiamo incenerire sul nostro territorio???!!!! NO ALL'INCENERITORE ..... DIFFERENZIAMO TUTTI

    Rispondi

  • Augusta

    10 Luglio @ 22.01

    Bravo Romolo! E' facile farsi belli ed essere contradditori. Ci si vanta di essere ricicloni e poi si dà il via libera all'inceneritore. Tra l'altro nell'articolo si parla di comuni piccoli, a parte Fidenza. E per Parma città che si dice? Io vengo da un comune dove la raccolta differenziata si faceva già nei primi anni '80 con i bidoni di carta, vetro, lattine e ferro, plastica e, ovviamente, indifferenziato, riuniti insieme. Mio padre ogni due o tre mattine usciva coi sacchetti della carta, delle bottiglie di plastica, del vetro (se lo aveva) oltre al sacchetto dell'indifferenziato. A quell'epoca non esisteva il biologico. I bidoni erano sempre pieni, nonnostante venissero vuotati frequentemente, perchè i cittadini avevano capito.

    Rispondi

  • peterproud

    10 Luglio @ 21.19

    ma visto che siamo cosi " bravi " forse una riduzione della tarsu non ci farebbe male , o gli utili vanno solo alle ditte appaltatrici ed ai loro "compari ?

    Rispondi

  • Davide

    10 Luglio @ 21.16

    Cosa c'entrano le seggiovie coi bidoni del rudo?

    Rispondi

  • Romolo

    10 Luglio @ 18.11

    E allora visto che il riciclo già da tempo dava buoni risultati, con quale scopo è stato dato il via alla costruzione dell'inceneritore?? oggi che si fa?? si demolisce?? e chi lo paga??

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Domani con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel