15°

29°

Provincia-Emilia

Antica Corte Pallavicina: premio allo chef Redzepi

Antica Corte Pallavicina: premio allo chef Redzepi
Ricevi gratis le news
0

di Paolo Panni

Oltre trecento persone per una serata che ha visto celebrare la Bassa e i suoi straordinari prodotti tipici, a partire da «Sua maestà» il culatello. Il tutto in una cornice che non smette di regalare magie come l’Antica Corte Pallavicina, sapientemente recuperata dalla famiglia Spigaroli e riportata all'antico splendore. 
La «Notte dei culatelli», in scena per la settima volta consecutiva, è stata una vera e propria festa coi tanti presenti che martedì sera hanno fatto le ore piccole in questo «regno del gusto». 
In tarda serata, un susseguirsi di applausi ha fatto da cornice all’assegnazione del premio «Antica Corte Pallavicina». Sul palco, accanto ai fratelli Luciano e Massimo Spigaroli, con Antonia e Benedetta, anche il sindaco Andrea Censi, i giornalisti Alfredo Antonaros e Lorenzo Dallari e, naturalmente, i premiati della settima edizione. 
A partire da René Redzepi, uno dei maggiori chef della scena gastronomica internazionale, in testa alla classifica «The world’s 50 Best Restaurants di San Pellegrino», proprietario del sensazionale ristorante «Noma» di Copenaghen. A lui il premio è stato assegnato «per i suoi principi culinari di purezza e semplicità che danno il giusto valore ai prodotti del territorio in una visione globale». Redzepi si è detto molto colpito dalla bellezza dell’Antica Corte Pallavicina, in quanto luogo che simboleggia quel legame tra grande cucina, prodotti e produttori del territorio al quale lui ha sempre puntato. Qualche anno fa era rimasto estasiato dal posto anche un altro grande chef, Alain Ducasse. E già questo potrebbe bastare per sottolineare il successo dell’idea portata realizzata dagli Spigaroli. 
Premiato, anche un giovane decisamente in carriera, Michele Pontecorvo, a 24 anni responsabile delle relazioni esterne di Ferrarelle Spa, quarto gruppo italiano del settore delle acque minerali. A lui il riconoscimento è stato assegnato «per aver conferito ad un elemento naturale come l’acqua un ruolo importante nella esaltazione del lavoro degli chef di tutto il mondo». Per il giornalismo il riconoscimento è andato a Fiammetta Fadda, giornalista enogastronomica e personaggio televisivo, direttrice della rivista «Grand Gourmet», Dame Chevalier de l’Ordre de Coteaux de Champagne e vice delegato dell’Accademia italiana della Cucina. A lei è consegnato perché «ha saputo dare voce alla cucina italiana anticipando parole come ricerca e innovazione in cucina, gusto ed eleganza in sala. Oggi quei termini sono entrati, grazie a lei, nel linguaggio comune». A Massimo Montanari, docente universitario e direttore del Master europeo «Storia e cultura dell’alimentazione» l’ambito premio è andato «per aver portato, con le sue opere, un contributo straordinario alla conoscenza dell’alimentazione in ogni sua forma e in ogni suo tempo». A Roberto Anselmi, uno dei massimi produttori del comprensorio viticolo veronese e tra gli artefici del rilancio qualitativo della zona del Soave, il premio è stato consegnato «per aver osato nella difesa e nella valorizzazione della storia italiana del vino e delle sue espressioni territoriali, contribuendo a farne un simbolo del made in Italy in tutto il mondo». Per la prima volta, il premio «Antica Corte Pallavicina» è andato anche ad un personaggio sportivo: ad essere insignito è stato Antonio Rossi, pluridecorato campione olimpico e mondiale di canoa, presidente della Commissione atleti europei e campione di solidarietà. «Il suo impegno sportivo - si legge nella motivazione - ha contribuito a dare un'immagine dell’Italia seria, determinata e bella. Non da meno è stato il suo impegno nella gara di solidarietà». Rossi sarà fra i commentatori di Sky alle imminenti Olimpiadi di Londra. Olimpiadi che vedranno protagonista, ai fornelli, anche Massimo Spigaroli, chiamato a preparare due cene di gala a Casa Italia. 
Assente per malattia, infine, la cuoca del Po Mariuccia Menta, insignita del premio perché «grazie a donne come lei si è potuta salvare la tradizione gastronomica del Po che oggi è diventata fonte di attrattiva e di ricaduta economica per queste terre». 
Sul palco è salito anche Piero Sardo di Slow Food per un momento significativo, quello in cui la famiglia Spigaroli, col sostegno anche dei propri ospiti ed amici, ha consegnato un concreto aiuto economico a favore del progetto dei «Mille orti in Africa», avviato un anno fa da Slow Food per promuovere un’agricoltura locale e sostenibile in 25 Paesi africani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti