-6°

Provincia-Emilia

Coltiva marijuana in giardino: 38enne di Corniglio nei guai

10

Un 38enne di Corniglio è stato arrestato dai carabinieri: coltivava piante di marijuana in giardino. I militari hanno sequestrato 9 piante, alcune alte un metro e 20. L'uomo, incensurato, è stato processato oggi per direttissima: ha patteggiato un anno e quattro mesi. La pena è sospesa. Gli è stata comminata dal giudice Gabriele Nigro anche una multa di 3mila euro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Guido

    14 Settembre @ 13.26

    Maurizio parli per luoghi comuni. Legalizzare la marijuana non equivale a riempire le strade di \"drogati\" pericolosi per il prossimo. Francamente io mi preoccuperei più se mio figlio incontrasse un ubriaco che un ragazzo che si è fatto uno spinello. Ti do perfettamente ragione però sul fatto che legalizzandola si creerebbe un mercato illegale più economico e di qualitá scadente o addirittura pericolosa per chi fa uso di queste sostanze. Ma a quel punto la polizia avrebbe finalmente un vero lavoro sul campo delle droghe leggere. Discorso diverso perdroghe sintetiche e/o pesanti che sono completamente d\'accordo a proibire anzi ad aumentare i procedimeanti penali in merito a queste.\r\nP.s. Nell ipotetico caso che tu ti facessi uno spinello e ammazzassi una persona il problema sarebbe nella tua testa non in quello che ti sei fumato. Acculturatevi!\r\n

    Rispondi

  • Geronimo

    24 Luglio @ 18.26

    Frusta è anche risaputo che se legalizzi parallelamente nasce il mercato illegale a costi accessibili a tutti e qualità pessima quindi cosa facciamo, prezzi legali accessibili a tutti o aumento delle morti per overdose legate a droghe di bassa qualità o peggio ancora perchè miste con altre sostanze? E se mettiamo il caso che si legalizzi il tutto se un giorno io drogato (è dimostrato che altera gli equilibri) ammazzo tuo figlio? Saresti ancora dello stresso parere?

    Rispondi

  • Edward Bunker

    24 Luglio @ 13.12

    Ma perchè gli hanno sospeso la pena? Giustizia Italiana penosa e logora.

    Rispondi

  • luce

    24 Luglio @ 12.36

    In un mondo normale, in un paese normale, una persona dovrebbe poter piantare nel suo giardino quello che vuole. Lo stato guadagna sul tabacco, sull'alcol, su un'infinità di prodotti cancerogeni. Le galere sono piene di ladri di polli ed emarginati. I delinquenti veri stanno nei consigli di amministrazione e nei palazzi della politica. Basta ipocrisie, piantiamola!

    Rispondi

  • frusta

    24 Luglio @ 12.29

    Un ennesimo martire! Una persona che, invece di essere messo nei guai, dovrebbe essere premiato perchè il suo atto è la principale arma contro lo spaccio! Siamo nel 2012, in california la vende lo stato come antidepressivo! GLi usa hanno dichiarato poco tempo fa che la lotta alla droga è persa per sempre e l'unica soluzione è quella di legalizzare l'uso delle droghe leggere! Ma bravi, è ci hanno messo così tanto per capirlo? Il proibizionismo non fa che agevolare il narcotraffico e lo spaccio, è risaputo da sempre! In italia, la legge attuale (bossi-fini), ti permette l'uso proprio di 0,25g per la marijuana e lo 0,50g per la cocaiana. PER LA COCAINA IL DOPPIO. COME MAI? Semplice, perchè dovevano fare in modo che la coca diventasse di uso comune per tutti e non solo per pochi ricchi. Infatti, subito dopo l'avvento della legge, l'italia fù invasa da una marea di cocaina (dati incredibili nelle acque del pò). Questo significa inequivocabilmente che LO STATO E' NARCOTRAFFICANTE O PERLOMENO COLLUSO COL NARCOTRAFFICO!!!!! LEGALIZE IT.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

1commento

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

DOPPIO ENRICO VIII

Sorpresa al Regio: Spotti recita "muto", Zanellato canta

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

14commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

4commenti

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

19commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

14commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video