14°

Provincia-Emilia

Sisma, arrivano altri 6 miliardi. E le aziende sono ottimiste

Sisma, arrivano altri 6 miliardi. E le aziende sono ottimiste
1

ROMA, 28 LUG – Nonostante il terremoto che ha messo in ginocchio l’Emilia colpendo almeno la metà delle imprese,  nonostante gli ingenti danni e la crisi durissima che non molla, lo spirito imprenditoriale degli emiliani non demorde. A due mesi dalle prime scosse, i due terzi delle aziende danneggiate «pensano positivo e ritengono che la ricostruzione potrebbe risultare addirittura un’opportunità», oltre la metà (55%) delle imprese danneggiate è convinta nell’arco di 5 anni di tornare forte come prima, il 25% addirittura più forte. È il dato – sorprendente – che emerge da un’indagine Cna-Ipsos su un campione di 200 Pmi del territorio. Nonostante le difficoltà insomma, l’ottimismo di una delle zone più produttive d’Italia è davvero invincibile, eppure molte imprese, dice la ricerca, non sono ancora riuscite a far ripartire gli impianti (39% delle Pmi).
 Il sondaggio Ipsos, va detto, è precedente alle due buone notizie di oggi: in arrivo con la spending review ci sono 6 miliardi di finanziamento agevolati con la garanzia dello Stato oltre a un congelamento di sei mesi per i pagamenti delle bollette di luce, gas e acqua, stabilito dall’Autorità per l'Energia, fino al 20 novembre prossimo. In più, i Comuni potranno contare su un pacchetto di assunzioni per affrontare l'emergenza, sempre nella spending: 170 contratti a termine ai quali se ne aggiungono 50 che potrà fare la struttura commissariale presso la Regione.
Boccate di ossigeno importanti per un territorio ferito dove oltre la metà delle Pmi sono state danneggiate, in particolare nelle province di Ferrara, Modena e Reggio Emilia. Il 13% di queste ha riportato danni gravi, soprattutto a capannoni e  locali. Il 39% di queste non è ancora riuscita far ripartire l'attività e il 41% pensa di non riuscirci prima dei sei mesi; alcune addirittura prima di due anni.
In una delle zone ritenute a basso rischio sismico, il terremoto ha inferto ferite profonde, oltre l’immaginabile, ricorda l’indagine della confederazione artigiana: entro 20 chilometri dall’epicentro si contano circa 35mila imprese, con oltre 120mila addetti. La sola area prossima all’epicentro genera il 10% del prodotto interno lordo dell’Emilia e il 30% delle sue esportazioni, con un impatto sul Pil nazionale superiore all’1,5%.
Il sisma rappresenta quindi una situazione nuova per la pianura padana dove le aree distrettuali aggredite (dal biomedicale alla meccatronica e all’agroalimentare) occupano un ruolo decisivo nell’export italiano.
Alle imprese interpellate da Ipsos, l’Italia appare un Paese incapace di fare prevenzione, che brilla però nell’emergenza e  nelle attività di soccorso, ma poi comincia a perdersi già nella prima fase post-emergenza. Nei comuni colpiti il 59% del campione ritiene l’Italia incapace di prevenire i disastri. Bene invece i soccorsi (forze dell’ordine, vigili del fuoco, protezione civile) e la grande reazione di solidarietà; negativa invece la valutazione della fase post-emergenza, a cominciare dalla ricostruzione, su cui pesano tra gli emiliani i timori di lungaggini burocratiche, corruzione e speculazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio Ossimprandi

    29 Luglio @ 00.34

    Ai danneggiati,restano i danni, per gli imprenditori senza scrupoli,arriva la fortuna!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

13commenti

Lealtrenotizie

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

1commento

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

il caso

Legionella, domani nuovo incontro pubblico alla Don Milani

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

6commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

SALA BAGANZA

Addio ad Anna, pilastro del volontariato

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

7commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

usa

Harrison Ford sbaglia manovra e sfiora aereo di linea: spunta il video

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

2commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

calciomercato

Amauri nuovo giocatore dei New York Cosmos

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

LA RIO in pillole

Nuova Kia Rio, lancio sabato 25: da 10.900 euro

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv