-2°

10°

Provincia-Emilia

Traversetolo, sondaggi sui terreni. I proprietari: "Informati tardi"

Traversetolo, sondaggi sui terreni. I proprietari: "Informati tardi"
Ricevi gratis le news
1

di Bianca Maria Sarti

«Questi lavori ci sono letteralmente piombati addosso». I cittadini interessati dalle operazioni di rilievo e di sondaggio in corso da parte dei tecnici della Geotec spa e commissionati da Edison spa, si lamentano della scarsa e tardiva informazione ricevuta. «Il 7 luglio – racconta Emanuela Baricchi, di Castione – ho ricevuto la visita del tecnico che mi informava che a giorni sarebbero passati sul mio terreno per dei lavori di rilievo. Due giorni dopo ho ricevuto la raccomandata in cui, però, non era spiegato l’oggetto finale della ricerca. Ho negato il permesso al passaggio perché non ho avevo gli elementi e il tempo per pensare».
Come Emanuela, i proprietari che ricevono la raccomandata della Geotec, possono negare l’accesso ai propri terreni, ma i lavori andranno avanti. Il caso più paradossale è quello di Mirco Costoncelli, 48 anni di Castione: «Nessuna visita e nessuna telefonata – spiega Mirco – ho ricevuto solo la raccomandata l’11 luglio in cui mi informavano che i lavori sarebbero iniziati quello stesso giorno. Ma quali sono le finalità di questi sondaggi? Perché le autorità non hanno informato preventivamente di questa "invasione" della proprietà privata?». Mentre il referente della Geotec si difende «tutti i proprietari sono stati informati per telefono o di persona», il Comune tranquillizza: «I lavori dell’operazione “Torrente Parma” – spiega l’assessore all’Ambiente Laura Monica – sono finalizzati allo studio del sottosuolo per la ricerca di idrocarburi liquidi e gassosi. Si tratta di carotaggi di massimo 30 m per registrare il campo d’onda derivato dal brillamento di piccole cariche poste al fondo dei pozzetti. I terreni saranno poi ripristinati con eventuale liquidazione dei danni incidentalmente arrecati. Si tratta di operazioni ininfluenti sull’incolumità dei cittadini e per le quali Edison ha ottenuto il permesso del Ministero, della Regione e di tutti gli enti di controllo preposti. Non si può dire che il Comune ha autorizzato i lavori, perché ha il controllo solo sulla pratica edilizia, che stiamo analizzando nel dettaglio confrontandoci con gli enti sovraordinati».
Il Comune era al corrente delle operazioni già nel 2011, come mai non ha informato i cittadini? «La calendarizzazione puntuale delle operazioni doveva esserci comunicata in un tempo congruo – risponde la Monica – ma siamo stati contattati solo il 5 luglio». Intanto Legambiente si è attivata, insieme ai colleghi degli altri Comuni interessati, San Polo d’Enza, Canossa e Quattro Castella: «In passato avevano già fatto indagini nella zona dei barboj ma il risultato è stato modesto. I cittadini temono un possibile inquinamento delle falde; ma il dubbio principale è: individuati gli idrocarburi, apriremo pozzi su tutto il territorio senza la possibilità di intervenire? Legambiente Valtermina è contraria all’estrazione da fonti fossili».

La società: vogliamo solo studiare il sottosuolo
«Ci risulta che tutti i cittadini siano stati informati di persona»
La società Edison Spa, tranquillizza i proprietari dei terreni: «La sola finalità dell’operazione - spiega - è lo studio del sottosuolo al fine di completare l’acquisizione sismica fatta da Eni negli anni ’90. I risultati saranno oggetto di studi per almeno altri due anni, al termine dei quali, prima di pensare ad eventuali operazioni estrattive dovrà ripartire un nuovo iter con una nuova conferenza dei servizi alla quale prenderebbero parte, tra gli altri, anche gli enti locali». Sulla rischiosità dei sondaggi Edison assicura: «Si tratta di operazioni poco invasive, escludiamo il rischio sismico e neghiamo ogni tipo di progetto finalizzato alla posatura di cavi o tubature: l’unico fine è conoscere il sottosuolo». Sull’informazione ai cittadini Edison commenta: «Una volta ottenute tutte le autorizzazioni abbiamo rispettato i tempi di legge. Anche il Comune aveva degli obblighi informativi. A noi risulta che tutti i cittadini abbiano ricevuto le informazioni di persona dal tecnico della Geotec e i correttivi di percorso che abbiamo effettuato sul tracciato originario sono la prova che abbiamo evitato i terreni sui quali non ci è stato dato il permesso di passaggio». 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • peterproud

    30 Luglio @ 22.11

    in altre nazioni se trovano petrolio nella tua terra te ne spetta una buona parte , qui in Italia è meglio che non lo trovino solo rogne e danni , provate a vedere cosa è successo in basilicata dove c'è uno dei giacimenti piu' grandi d'Europa .. fate una ricerca con le parole chiave "petrolio basilicata"

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

PARMA

La Procura dà il nulla osta per trasferire la salma di Riina in Sicilia

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

2commenti

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

GAZZAREPORTER

Parma, magico controluce

Foto del lettore Alessandro

PARMENSE

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

5commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

calcio

Buffon: "Sogno la Champions League. A fine stagione smetto"

MotoGp

Valentino Rossi confessa: "Il ritiro mi spaventa"

SOCIETA'

L'INDISCRETO

Le 5 muse di Fausto Brizzi

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq