Provincia-Emilia

Gli amici di Adorni: "Non mollava mai, amava le sfide"

Gli amici di Adorni: "Non mollava mai, amava le sfide"
1

Gli sportivi fidentini sono in lutto: in tanti, in città, piangono l’amico Marcello Adorni. La montagna che tanto amava lo ha voluto con sé, per sempre, strappandolo all’immenso affetto dei suoi cari e dei tantissimi amici che contava in città.
Marcello, grande sportivo, in gioventù aveva praticato atletica, nei 400 ostacoli, allenato dal «prof» Pratizzoli, ma aveva anche giocato nella Fulgor Basket e poi ne era stato anche allenatore e preparatore atletico. E in Ucraina, dove si trova, ha appreso della tragedia anche il preparatore atletico della Dinamo Kiev, il fidentino Vincenzo Pincolini. «Sono praticamente cresciuto con Marcello – ha spiegato il «Pinco» al telefono – e appena successa la disgrazia gli amici di una vita mi hanno subito avvertito. Abbiamo disputate tante gare d’atletica insieme e Marcello era anche un buon atleta e quello che mi ricordo di lui è che si allenava sempre con una passione, una forza, un impegno, una costanza, come se dovesse partecipare alla Olimpiadi. Non improvvisava mai nulla e praticava tutte le discipline in un modo quasi maniacale. Non mollava mai un giorno: questo era Marcello. Atleta, cestista, scalatore, ciclista: lui amava tutto ciò che era sport. Per tenersi sempre in perfetta forma veniva anche in palestra da me. Difficile pensare di non poterlo più rivedere».
Lo hanno ricordato con il suo immenso amore per lo sport e la sua voglia di vivere, di essere sempre in movimento, anche gli ex giocatori ed amici della Fulgor Basket e dell’Atletica. «Ricordo il suo impegno nella Fulgor, sia come giocatore che come preparatore atletico – ha sottolineato l’ex cestista e noto avvocato fidentino, Angelo Stecconi – e di lui ho il ricordo di una persona attivissima, un uomo sempre rispettoso con tutti, innamorato dello sport e dei suoi valori».
Anche Maurizio Pratizzoli, il «Mammo», uno dei due figli del «prof» ha ricordato l’impegno che Marcello metteva in tutto quello che faceva. E anche l’atletica era stata una delle sue passioni in gioventù. Ma tutti gli ex giocatori della Fulgor Basket, i dirigenti, i fidentini appassionati di pallacanestro, hanno desiderato ricordare la «guardia» Adorni, come un cestista, un allenatore, un uomo, che ha dato tutto se stesso per propagandare i sani valori dello sport, insegnandoli a centinaia di ragazzi.
Ma anche tutti i borghigiani appassionati come lui di atletica, di bici, di palestra, di montagna, salutano oggi un uomo che amava sfide. Ma l’ultima  purtroppo l'ha persa contro uno dei suoi grandi amori: la montagna.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ALDOTURRI

    31 Luglio @ 18.22

    conoscevo marcello e forse senon ci incontravamo forse questo non succedeva, sono stato la sua guida alpina quello che loha avvicinato alla montagna abbiamo fatto tantissimesalite in dolomiti di brenta sull\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\'adamello e presanella,dala normale del campanil bass alla fehrmann alla preuss fino al diedro manolo. la sua vita erala famiglia il lavoro ma appena libero la passione erano i monti,quando mi veniva a trovare mi raccontava le sue scalate la sua passione il suo ideale. domenica è stato ricordato durante lasanta messa qui al 12 apostoli e anche la sua lapide verrà fissata assieme alle altre nella chiesetta dei caduti della montagnaildestino vuole che il custode sia ancora la sua guida cosi ogni volta che vedrò la croce scavata nella roccia mi ricorderò di lui di noi edei dubbi che mi girano nella testa se non ci incontravamo ...........

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video