-2°

Provincia-Emilia

Tragica uscita di strada: muore 31enne di Bibbiano

Tragica uscita di strada: muore 31enne di Bibbiano
1

Umberto Spaggiari
Tragico schianto domenica a tarda sera nei pressi di Barco, frazione di Bibbiano. A seguito dell’uscita di strada di un’autovettura con a bordo tre giovani, ha perso la vita Manuel Barbieri, 31 anni residente a Bibbiano, mentre gli altri due sono rimasti feriti.
L’incidente sulle cui cause sono in  corso gli accertamenti da parte dei carabinieri della stazione di Bibbiano, è accaduto poco dopo le 23 di domenica notte in via Fermi.
L’auto, una «Opel Astra» su cui viaggiavano i tre amici residenti a Bibbiano, all’uscita di una semicurva è uscita dalla carreggiata andando a finire, in un primo momento, nell’area cortiliva di una ditta di escavazioni. La vettura, senza più controllo, è poi andata a sbattere contro la pala di un escavatore, e dopo avere urtato un’auto il cui proprietario è stato evitato per un soffio mentre stava sistemando dei bagagli nell’abitacolo, si è infine schiantata, accartocciandosi, contro il muro di una abitazione.
Il botto dello schianto ha allertato gli abitanti delle vicine abitazioni che hanno immediatamente richiesto l’intervento dei mezzi di «Reggio Soccorso» del 118.
In breve sul posto sono arrivati l’automedica dell’ospedale di Montecchio, le ambulanze della Croce Arancione e Croce Rossa, i vigili del fuoco del distaccamento di Sant’Ilario d’Enza ed i carabinieri.
Ai soccorritori si è presentata una scena veramente agghiacciante: Manuel Barbieri, sbalzato dall’urto fuori dall’abitacolo, non dava segni di vita, e il tempestivo intervento dei sanitari non è purtroppo servito a strapparlo alla morte.
«Una scena veramente impressionante, ho visto un grande polverone, subito non si vedeva nulla- ha raccontato l’uomo che è stato sfiorato dall’auto impazzita- poi quando la polvere si è diradata, la scena che mi è apparsa è stata davvero agghiacciante. Le scarpe di quei poveri ragazzi mi sono addirittura entrate in casa».
Per estrarre dalle lamiere contorte i due amici si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Entrambi sono stati trasportati al pronto soccorso del Santa Maria di Reggio.
Per uno si è reso necessario il trasferimento in rianimazione con prognosi riservata, l’altro ha riportato fratture e contusioni multiple.
«Manuel era veramente un’ottima persona -  cosi lo ricorda un amico - Non è la solita frase fatta. Era un ragazzo con la testa sulle spalle, che non ha mai dato preoccupazioni ai genitori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • maria alberta

    05 Ottobre @ 23.35

    non è giusto perchè Dio non a evitato tutto questo ma perchè non a preso me.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017