19°

29°

Provincia-Emilia

Ponteghiara, inaugurato il nuovo sistema anti-piene

Ponteghiara, inaugurato il nuovo sistema anti-piene
Ricevi gratis le news
0

COMUNICATO

Parma, 31 Luglio 2012 – A Salsomaggiore in tanti ricordano ancora quel terribile 18 settembre del 1973, quando una disastrosa alluvione provocò due vittime, decine di alberghi e case allagati, auto portate via dalla violenza delle acque dei torrenti Ghiara e Citronia che esondarono nella cittadina termale e a valle di questa, al confine con Fidenza.
Proprio lì, a Ponteghiara, immediatamente a monte del ponte sul torrente, lungo la provinciale SP 359R, la Provincia ha ultimato importanti lavori di riduzione del rischio idraulico, un’opera complessa dell’importo di 1.500.000 euro realizzata con un finanziamento del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio.
Oggi in occasione della fine lavori, si è svolto un sopralluogo del presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli con gli assessori provinciali Ugo Danni (Difesa del Suolo) e Andrea Fellini (Viabilità), il sindaco di Salsomaggiore Giovanni Carancini, i tecnici provinciali che hanno seguito l’opera e il personale della ditta Granelli che si è aggiudicata i lavori.
L’intervento, come ha spiegato il dirigente provinciale del Servizio Ambiente Gabriele Alifraco, ha lo scopo di abbattere le onde di piena del Ghiara prima che queste arrivino al ponte risultato, in diversi eventi alluvionali, di luce insufficiente per garantire il transito in sicurezza delle portate di piena. Grazie al finanziamento ottenuto dal Ministero dell’Ambiente,  la Provincia ha realizzato uno scolmatore laterale di piena e un canale diversivo nel quale vengono convogliate le acque by-passando in tal modo il ponte.
 “In un momento come questo in cui si discute del riordino del sistema degli enti locali occorre tenere presente quali sono i livelli che conoscono bene il territorio  – ha sottolineato Bernazzoli – Quello della difesa del suolo è un tema delicato per tutto il Paese, un ambito in cui la Provincia di Parma ha dimostrato di essere un soggetto utile nella ricerca dei finanziamenti e nella realizzazione degli interventi. Opere come questa, in questo periodo di crisi come quello che stiamo attraversando, hanno una duplice valenza: mettono in sicurezza il territorio e creano lavoro aiutando lo sviluppo”.
“E’ un’opera di prevenzione – ha detto Danni -  destinata a risolvere quello che nel Ptsp la Provincia ha definito un nodo a elevato rischio idraulico, un intervento necessario per affrontare i momenti di particolare criticità”.
“ Qui si è speso bene per rispondere alle esigenze del territorio con un opera che ci mette in condizione di essere sicuri anche a fronte dei rischi alluvionali che vediamo accadere anche in conseguenza della modificazione del clima – ha aggiunto Carancini ringraziando la Provincia.
L’intervento realizzato è costituito a monte da una briglia finalizzata a trattenere eventuale materiale trasportato dalle acque, come tronchi e detriti di grandi dimensioni. Vi è poi uno scolmatore difeso da gabbioni in pietra., un tubo in acciaio di grande diametro (circa 9 metri di larghezza e quasi 5 di altezza) grazie al quale il canale diversivo sottopassa la strada provinciale. Si aggiungono poi le difese spondali in massi lungo il canale diversivo e lungo di argini del tratto di Ghiara oggetto dell’intervento.
Oltre alla pulizia e risezionamenti dell’alveo del torrente, a monte delle opere, sono stati effettuati anche lavori di sistemazione e riqualificazione del vecchio ponte in mattoni ricostruendo parti dei muri di sostegno delle sponde a monte, risultati particolarmente degradati.
Comprese nell’intervento anche opere di mitigazione ambientale e paesaggistica, in particolare  piantumazioni e rinverdimenti spondali oltre alla realizzazione di una staccionata in legno in corrispondenza delle gabbionate.
L’opera è stata eseguita dalla Ditta Granelli Costruzioni di Salsomaggiore Terme che si è aggiudicata l’appalto indetto dalla Provincia.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

2commenti

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

SPORT

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SOCIETA'

perugia

Oca lo becca al parco, nonno risarcito dalla Regione

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti