12°

Provincia-Emilia

Ponteghiara, inaugurato il nuovo sistema anti-piene

Ponteghiara, inaugurato il nuovo sistema anti-piene
Ricevi gratis le news
0

COMUNICATO

Parma, 31 Luglio 2012 – A Salsomaggiore in tanti ricordano ancora quel terribile 18 settembre del 1973, quando una disastrosa alluvione provocò due vittime, decine di alberghi e case allagati, auto portate via dalla violenza delle acque dei torrenti Ghiara e Citronia che esondarono nella cittadina termale e a valle di questa, al confine con Fidenza.
Proprio lì, a Ponteghiara, immediatamente a monte del ponte sul torrente, lungo la provinciale SP 359R, la Provincia ha ultimato importanti lavori di riduzione del rischio idraulico, un’opera complessa dell’importo di 1.500.000 euro realizzata con un finanziamento del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio.
Oggi in occasione della fine lavori, si è svolto un sopralluogo del presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli con gli assessori provinciali Ugo Danni (Difesa del Suolo) e Andrea Fellini (Viabilità), il sindaco di Salsomaggiore Giovanni Carancini, i tecnici provinciali che hanno seguito l’opera e il personale della ditta Granelli che si è aggiudicata i lavori.
L’intervento, come ha spiegato il dirigente provinciale del Servizio Ambiente Gabriele Alifraco, ha lo scopo di abbattere le onde di piena del Ghiara prima che queste arrivino al ponte risultato, in diversi eventi alluvionali, di luce insufficiente per garantire il transito in sicurezza delle portate di piena. Grazie al finanziamento ottenuto dal Ministero dell’Ambiente,  la Provincia ha realizzato uno scolmatore laterale di piena e un canale diversivo nel quale vengono convogliate le acque by-passando in tal modo il ponte.
 “In un momento come questo in cui si discute del riordino del sistema degli enti locali occorre tenere presente quali sono i livelli che conoscono bene il territorio  – ha sottolineato Bernazzoli – Quello della difesa del suolo è un tema delicato per tutto il Paese, un ambito in cui la Provincia di Parma ha dimostrato di essere un soggetto utile nella ricerca dei finanziamenti e nella realizzazione degli interventi. Opere come questa, in questo periodo di crisi come quello che stiamo attraversando, hanno una duplice valenza: mettono in sicurezza il territorio e creano lavoro aiutando lo sviluppo”.
“E’ un’opera di prevenzione – ha detto Danni -  destinata a risolvere quello che nel Ptsp la Provincia ha definito un nodo a elevato rischio idraulico, un intervento necessario per affrontare i momenti di particolare criticità”.
“ Qui si è speso bene per rispondere alle esigenze del territorio con un opera che ci mette in condizione di essere sicuri anche a fronte dei rischi alluvionali che vediamo accadere anche in conseguenza della modificazione del clima – ha aggiunto Carancini ringraziando la Provincia.
L’intervento realizzato è costituito a monte da una briglia finalizzata a trattenere eventuale materiale trasportato dalle acque, come tronchi e detriti di grandi dimensioni. Vi è poi uno scolmatore difeso da gabbioni in pietra., un tubo in acciaio di grande diametro (circa 9 metri di larghezza e quasi 5 di altezza) grazie al quale il canale diversivo sottopassa la strada provinciale. Si aggiungono poi le difese spondali in massi lungo il canale diversivo e lungo di argini del tratto di Ghiara oggetto dell’intervento.
Oltre alla pulizia e risezionamenti dell’alveo del torrente, a monte delle opere, sono stati effettuati anche lavori di sistemazione e riqualificazione del vecchio ponte in mattoni ricostruendo parti dei muri di sostegno delle sponde a monte, risultati particolarmente degradati.
Comprese nell’intervento anche opere di mitigazione ambientale e paesaggistica, in particolare  piantumazioni e rinverdimenti spondali oltre alla realizzazione di una staccionata in legno in corrispondenza delle gabbionate.
L’opera è stata eseguita dalla Ditta Granelli Costruzioni di Salsomaggiore Terme che si è aggiudicata l’appalto indetto dalla Provincia.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS