Provincia-Emilia

Borgotaro, chiude la "Diga": al via i lavori di consolidamento

Borgotaro, chiude la "Diga": al via i lavori di consolidamento
1

Franco Brugnoli
Da ieri la «Diga», la «spiaggetta» di tanti valligiani, è stata chiusa per l’inizio dei lavori. Al tempo stesso è scattato anche il divieto di balneazione.
Si tratta di un progetto presentato lo scorso anno, ma i lavori erano stati annunciati per questa estate. Si tratta di un intervento di consolidamento della struttura (la «Diga» appunto), posta sul fiume Taro, proprio al confine con il comune di Albareto.
Il progetto è frutto dell’accordo di programma tra il ministero dell’Ambiente e la Regione Emilia Romagna, che ha portato sul territorio della nostra provincia, globalmente, oltre sei milioni ed ottocentomila euro, che sono stati suddivisi in ventiquattro interventi.
Uno di questi (per un importo di cinquecentomila euro) riguarda appunto il consolidamento della «Diga», un’opera che verrà dunque finalmente rafforzata e che rappresenta, storicamente, un punto di riferimento per le comunità di Borgotaro ed Albareto.
La «Diga» nacque nel 1903 e, in varie fasi, ha subìto alcuni  interventi di consolidamento. Le precarietà più evidenti sono però emerse in questi ultimi dieci-quindici anni: da tempo, quindi, si cercava un finanziamento per consolidare la «spiaggetta». Finanziamento che finalmente ora è arrivato, come ci ha ribadito, proprio ieri, Gianfranco Larini, responsabile del servizio tecnico di Bacino affluenti del Po.
I lavori, dal punto di vista tecnico, consistono nella realizzazione di un’opera strutturale in pali a valle, con un muro di contenimento e l’«intasamento», al di sotto dello scivolo, con pietrame, che poi verrà appunto riempito con calcestruzzo.
A monte, invece, per impedire la filtrazione che si è presentata fin dalle origini, fra il substrato e la fondazione stessa, verrà realizzato un «diaframma» con la tecnica del «jet-grouting» (l'operazione di iniezione nel terreno di una miscela cementizia, ndr). I lavori avranno luogo dunque nel corso dell’estate, per terminare poi, secondo le previsioni, in autunno.
Poche le lamentele, in quanto tutti i frequentatori erano stati già da tempo avvertiti.
Il presidente degli «Amici della Diga», Antonio Spagnoli ha espresso, da un lato la «soddisfazione per l’inizio dei lavori», ma dall’altro, un po’ di rammarico «per aver dovuto trovare soluzioni alternative».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • elio

    28 Agosto @ 04.59

    Buongiorno io sono un turista di 3oma che ormai da 50 anni viene a trascorrere le sue vacanze a borgotaro. 4ono sempre stato un appassionato amante della Diga' di questo bellissimo specchio d'acqua freschissima' che ha sempre offerto refrigerio dalle calde ed afose giornate d' agosto. Adesso vorrei sapere se I'll lago della Diga ci verra' restituito qual era fino all' anno scorso oppurese restera' come e' adesso, piu' piccolo e piu' brutto di prima. Grazie saluti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

2commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

1commento

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

14commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti