-6°

Provincia-Emilia

San Polo d'Enza: furto di ricettori sismici

9

Comunicato stampa

Ladri in azione in Val d’Enza laddove mani ignote hanno commesso un furto nelle pertinenze di un cantiere di un’azienda che svolge servizi di indagini geognostiche e geotecniche, indagini geofisiche, rilievi topografici di precisione e indagini statiche e dinamiche su strutture.

Secondo quanto denunciato ieri mattina da un dipendente dell’azienda ai Carabinieri della Stazione di San Polo d’Enza, che al riguardo stanno conducendo le indagini, ignoti ladri nell’arco di tempo compreso tra la fine del mese di luglio scorso e il 2 agosto raggiungevano le pertinenze del cantiere ubicato in aperta campagna della località Fratta di San Polo d’Enza, asportando vario materiale tecnico utilizzato per la ricerca del gas tra cui ricettori sismici e trasformatori dei dati dal sistema analogico al digitale. Il valore della refurtiva sottratta ammontante a circa 20.000 euro è in corso di esatta quantificazione.  Sulla vicenda i Carabinieri di San Polo d’Enza hanno avviato le indagini in ordine al reato di furto aggravato a carico di ignoti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ivan

    06 Agosto @ 09.38

    Si siamo stati avvisati ma non siamo stati avvertiti che sarebbero tremate le case e vi assicuro che dopo quello che è successo qualche mese fa non è una bella sensazione, va bene fare ricerche ma in questo modo non si fa altro che alimentare la protesta di chi è contrario, poi come dice medioman forse non ci sono sistemi meno invasivi ma questo è un altro discorso. Ovviamente condanno gli autori del furto ma penso che questi non abbiano agito per protesta ma solo per fini economici, ci sono indagini in corso e vedremo se si arriverà ad una soluzione. Saluti.

    Rispondi

  • Romolo

    05 Agosto @ 08.15

    Bravo Ivan hai ragione, a parte il fatto che se ti avessero avvisato personalmente (e lo hanno fatto sui quotidiani locali) avresti tremato ugualmente, il non volerle non è un buon motivo per rubare le attrezzature.

    Rispondi

  • medioman

    04 Agosto @ 21.59

    Se vogliamo parlare seriamente, a me risulta che la popolazione coinvolta sia stata avvisata, anche per eventuale richiesta di rimborso danni. Comunque, qualunque governo saggio deve prevedere "riserve strategiche", in caso di chiusura dei rubinetti da parte dei Paesi fornitori. Era già successo a metà degli anni '70, e la crisi petrolifera aveva provocato seri danni... austerity sui consumi, finanziamento a gruppi armati per rovesciare i governi in diversi Paesi, caos internazionale. E, d'altra parte, se ci fossero sistemi meno invasivi per studiare il sottosuolo, penso sarebbero già stati utilizzati. Cordialmente.

    Rispondi

  • ivan

    04 Agosto @ 20.14

    xmedioman, questi cercano idrocarburi facendo esplodere delle cariche senza nemmeno avvisare, io abito molto vicino e la casa a tremato di brutto e così anche ai vicini e in altri paesi, se ti piacciono cosi' tanto queste ricerche fattele fare nel tuo giardino.

    Rispondi

  • Barbara

    04 Agosto @ 17.33

    ...grande Agostino!! .. vogliamo la verità solo la verità

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

1commento

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

DOPPIO ENRICO VIII

Sorpresa al Regio: Spotti recita "muto", Zanellato canta

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

14commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

4commenti

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

19commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

14commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video