-3°

Provincia-Emilia

Controlli nei cantieri: a Bedonia scoperti due stranieri al lavoro senza contratto

Controlli nei cantieri: a Bedonia scoperti due stranieri al lavoro senza contratto
4

 I controlli nei luoghi di lavoro continueranno per tutta l'estate. E stanno dando i primi risultati, come è successo nei giorni scorsi a Bedonia.

All'opera c'erano i militari della Stazione Carabinieri di Bedonia e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Borgotaro, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale di Parma. Sono partiti "a monte", dai punti strategici di passaggio della manodopera diretta ai cantieri del territorio. E' così che hanno fermato un veicolo con a bordo due cittadini stranieri, entrambi comunitari, che hanno detto di lavorare alla periferia del centro abitato, impegnati in lavori di intonacatura di un’abitazione. Risultati in regola con i documenti di circolazione e di guida, i due si sono allontanati, ma poco dopo hanno ritrovatop i carabinieri sul cantiere, per un controllo specifico.

Ed è risultato che i due manovali erano privi di alcun documento che ne attestasse la loro assunzione. E' stato quindi richiesto l’intervento di personale del Nucleo dei Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Parma che, in qualità di ispettori del lavoro, hanno immediatamente eseguito una completa ispezione, constatando in effetti che l’assunzione dei due uomini non risultava dalla documentazione obbligatoria in possesso del datore di lavoro, - un imprenditore edile di Parma - a cui era stata assegnata l’esecuzione dei lavori di intonacatura.

Sulla base di ciò i militari hanno intimato formalmente la sospensione dell’attività - per cui il cantiere è stato momentaneamente fermato -, e la regolarizzazione dei due lavoratori.

Il provvedimento adottato prevede che, in caso di assunzione formale dei due dipendenti ed il pagamento di una sanzione amministrativa di € 1.500,00, l’attività lavorativa potrà subito riprendere.

 

L’ispezione eseguita poi in un altro cantiere del bedoniese ha invece permesso di accertare la regolarità della posizione di tutti i lavoratori.

Icontrolli proseguiranno per tutta l’estate nel territorio della Compagnia, per contrastare il fenomeno del lavoro nero e garantire il rispetto delle regole di sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

 

Qualche informazione sul Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro

 

I carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro sono presenti in ogni capoluogo di provincia e dipendono dal Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro, istituito per contrastare in modo efficace i fenomeni di “lavoro nero”, di  rilevante allarme sociale e di notevole negatività.

L'inserimento di appartenenti all'Arma presso gli Ispettorati del Lavoro risale al 1937, con il Regio Decreto Legge 13 maggio n. 804 art. 2, con cui venivano assegnati militari dell'Arma per i servizi di vigilanza per l'applicazione delle leggi sul lavoro.

Il Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro opera alle dipendenze funzionali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha sede a Roma presso il Ministero, ed è una struttura appartenente all'Organizzazione Speciale dell'Arma, composta da personale ad alto livello di professionalità ed efficienza operativa ed istituita per poter esercitare la vigilanza sull'applicazione delle leggi in materia di lavoro e di previdenza sociale nelle aziende industriali, commerciali, negli uffici, nell'agricoltura ed, in genere, ovunque è previsto un lavoro salariato o stipendiato.

 

Il personale viene accuratamente selezionato ed agisce d'iniziativa, ma anche a supporto dell'attività operativa degli altri reparti dell'Arma.

I compiti sono prevalentemente diretti ad accertare violazioni in materia giuslavoristica e Legislazione Sociale.

Al personale del Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro, nell'esercizio delle proprie funzioni, vengono attribuiti "i poteri ispettivi e di vigilanza" necessari all'espletamento di tutti i compiti di controllo e verifica affidati al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dalle normative vigenti in materia di lavoro, su tutto il territorio nazionale e finanche all'estero (ad es. vigilanza sugli Enti di Patronato).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • jack

    06 Agosto @ 08.55

    se fanno un giro nella bassa ne troveranno 2....in regola

    Rispondi

  • luca

    05 Agosto @ 22.23

    bene! bravi, avanti così!

    Rispondi

  • mauro

    05 Agosto @ 14.00

    questa volta ne hanno trovati due. e di dove siano le imprese ha proprio zero importanza. Disgustoso.

    Rispondi

  • massimo

    05 Agosto @ 11.03

    Solo due? di dov'erano le imprese edili poi?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

1commento

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

1commento

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

LEGA PRO

Il Parma di D'Aversa debutta a Bolzano con il Sudtirol Diretta dalle 14,30

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22 di ieri 

parma

Luminarie: spesi 125mila euro

1commento

Inchiesta

E' emergenza truffe, anziani nel mirino: ecco le "trappole" più utilizzate

Politica

Pellacini: "Via D'Azeglio, sala giochi al posto del market?"

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

9commenti

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Sala Baganza

Festeggiano 50 anni di matrimonio aiutando la Casa della salute 

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

14commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Scivolano in un dirupo: un morto e due feriti

MONTECCHIO EMILIA

Vende Audi A4 a 1.800 euro ma è una truffa: denunciato bergamasco

1commento

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento