15°

Provincia-Emilia

Controlli nei cantieri: a Bedonia scoperti due stranieri al lavoro senza contratto

Controlli nei cantieri: a Bedonia scoperti due stranieri al lavoro senza contratto
Ricevi gratis le news
4

 I controlli nei luoghi di lavoro continueranno per tutta l'estate. E stanno dando i primi risultati, come è successo nei giorni scorsi a Bedonia.

All'opera c'erano i militari della Stazione Carabinieri di Bedonia e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Borgotaro, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale di Parma. Sono partiti "a monte", dai punti strategici di passaggio della manodopera diretta ai cantieri del territorio. E' così che hanno fermato un veicolo con a bordo due cittadini stranieri, entrambi comunitari, che hanno detto di lavorare alla periferia del centro abitato, impegnati in lavori di intonacatura di un’abitazione. Risultati in regola con i documenti di circolazione e di guida, i due si sono allontanati, ma poco dopo hanno ritrovatop i carabinieri sul cantiere, per un controllo specifico.

Ed è risultato che i due manovali erano privi di alcun documento che ne attestasse la loro assunzione. E' stato quindi richiesto l’intervento di personale del Nucleo dei Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Parma che, in qualità di ispettori del lavoro, hanno immediatamente eseguito una completa ispezione, constatando in effetti che l’assunzione dei due uomini non risultava dalla documentazione obbligatoria in possesso del datore di lavoro, - un imprenditore edile di Parma - a cui era stata assegnata l’esecuzione dei lavori di intonacatura.

Sulla base di ciò i militari hanno intimato formalmente la sospensione dell’attività - per cui il cantiere è stato momentaneamente fermato -, e la regolarizzazione dei due lavoratori.

Il provvedimento adottato prevede che, in caso di assunzione formale dei due dipendenti ed il pagamento di una sanzione amministrativa di € 1.500,00, l’attività lavorativa potrà subito riprendere.

 

L’ispezione eseguita poi in un altro cantiere del bedoniese ha invece permesso di accertare la regolarità della posizione di tutti i lavoratori.

Icontrolli proseguiranno per tutta l’estate nel territorio della Compagnia, per contrastare il fenomeno del lavoro nero e garantire il rispetto delle regole di sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

 

Qualche informazione sul Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro

 

I carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro sono presenti in ogni capoluogo di provincia e dipendono dal Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro, istituito per contrastare in modo efficace i fenomeni di “lavoro nero”, di  rilevante allarme sociale e di notevole negatività.

L'inserimento di appartenenti all'Arma presso gli Ispettorati del Lavoro risale al 1937, con il Regio Decreto Legge 13 maggio n. 804 art. 2, con cui venivano assegnati militari dell'Arma per i servizi di vigilanza per l'applicazione delle leggi sul lavoro.

Il Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro opera alle dipendenze funzionali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha sede a Roma presso il Ministero, ed è una struttura appartenente all'Organizzazione Speciale dell'Arma, composta da personale ad alto livello di professionalità ed efficienza operativa ed istituita per poter esercitare la vigilanza sull'applicazione delle leggi in materia di lavoro e di previdenza sociale nelle aziende industriali, commerciali, negli uffici, nell'agricoltura ed, in genere, ovunque è previsto un lavoro salariato o stipendiato.

 

Il personale viene accuratamente selezionato ed agisce d'iniziativa, ma anche a supporto dell'attività operativa degli altri reparti dell'Arma.

I compiti sono prevalentemente diretti ad accertare violazioni in materia giuslavoristica e Legislazione Sociale.

Al personale del Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro, nell'esercizio delle proprie funzioni, vengono attribuiti "i poteri ispettivi e di vigilanza" necessari all'espletamento di tutti i compiti di controllo e verifica affidati al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dalle normative vigenti in materia di lavoro, su tutto il territorio nazionale e finanche all'estero (ad es. vigilanza sugli Enti di Patronato).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • jack

    06 Agosto @ 08.55

    se fanno un giro nella bassa ne troveranno 2....in regola

    Rispondi

  • luca

    05 Agosto @ 22.23

    bene! bravi, avanti così!

    Rispondi

  • mauro

    05 Agosto @ 14.00

    questa volta ne hanno trovati due. e di dove siano le imprese ha proprio zero importanza. Disgustoso.

    Rispondi

  • massimo

    05 Agosto @ 11.03

    Solo due? di dov'erano le imprese edili poi?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan

FOTOGRAFIA

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Furto alla mensa del Campus

ladri in azione

Furto alla mensa del Campus: niente pasti per studenti e dipendenti Video

protesta

Martedì anche a Parma sciopero dei taxisti (dalle 8 alle 22)

anteprima gazzetta

Il dopo terremoto a Fornovo: "Il peggio sarebbe passato"

dopo terremoto

Due torrini del Battistero danneggiati: area transennata Video

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

PARMA

Nominato il nuovo cda della Fondazione Teatro Regio 

Entrano Ilaria Dallatana, Vittorio Gallese, Antonio Giovati e Alberto Nodolini

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

3commenti

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

3commenti

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

tg parma

Infortunio sul lavoro: ferito un 48enne a San Polo di Torrile Video

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

MOSTRA

"Cielo e Terra": a Lesignano le foto di Luca Radici

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

1commento

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

bologna

Giallo: donna morta accoltellata in casa nella zona di Igor. S'indaga a 360°

BRUXELLES

Ema ad Amsterdam, Milano beffata al sorteggio. Eba a Parigi (dopo sorteggio). Ema: cos'è (Video)

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

2commenti

Atlanta

Georgia Dome raso al suolo, in fumo 214 milioni di dollari Video

SOCIETA'

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

reali d'Inghilterra

Elisabetta e Filippo: 70 anni di matrimonio Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

MOTO

Energica Eva EsseEsse9, la special elettrica