12°

Provincia-Emilia

Centosei fidentini per vincere la crisi riscoprono l'orto

Centosei fidentini per vincere la crisi riscoprono l'orto
0

«Ci troviamo dagli Orti». Così si salutano gli ortolani fidentini, quando si vedono per la strada, dandosi appuntamento agli orti sociali, diventati per loro quasi una seconda casa, immersa fra zucchine, pomodori, insalata, cetrioli, melanzane. E anche se il raccolto di quest’anno, a detta dei più esperti, non è stato dei più fruttuosi, a causa del clima poco clemente, ha donato qualcosa come due tonnellate di pomodori, cinquantamila zucchine, centinaia di cespi di insalata e chili e chili di melanzane, zucche, carote, sedani, rape, peperoni, erbette, catalogne, meloni, cocomeri, fragole e altro ben di dio. Meno bene questa stagione per fagioli e fagiolini.
L'esercito degli ortolani E’ quanto si raccoglie nella «valle degli orti» comunali coltivati dai rappresentanti fidentini della terza età.  Centosei appezzamenti di terreno, di 39 metri quadrati, coltivati ciascuno da altrettanti ortolani borghigiani, più uomini che donne. Il più anziano è il decano Saverio Potenza, ultranovantenne, che da quaranta frequenta gli orti sociali, la più giovane, è una dolce ortolana romena, Doina Boros, appena quarantenne, esperta nella coltivazione di pomodori «perini bio».
Ortaggi da guinnes Zucchine da record sono state raccolte da Angelo Pizzera, cetrioli da guinness da Giovanni Salati, ma anche gli altri ortolani come Antonino Portera, Mario Mingardi «re» di erbe aromatiche e pomodorini, Roberto Frati con la sua insalata suprema e tanti altri non scherzano e ogni giorno, all’imbrunire, si portano a casa una cassetta di profumate verdure anti-crisi. Ogni orto riesce a soddisfare il fabbisogno di due famiglie, di quattro-sei persone.
Un tocco esotico In questi ultimi anni si sono aggiunti anche extracomunitari, come indiani, moldavi, romeni, nordafricani, che oltre a coltivare verdure locali, come cetrioli, zucche, zucchini, pomodori, hanno anche messo a dimora erbe e spezie dei loro Paesi. Ortolani albanesi coltivano costose pianticelle di erba aromatica, il cardamomo, che loro utilizzano per insaporire il minestrone. E gli ortolani di Borgo li guardano incuriositi. «Mai viste queste piantine e costano anche parecchio le sementi, sono le terze più care al mondo, ci hanno detto, dopo zafferano e vaniglia».
 I requisiti Le domande ancora da soddisfare, per avere un appezzamento agli orti sociali, sono quindici. L’età dei fidentini che hanno l’orto va dai 40 ai 91 anni, anche se, per averne diritto bisogna avere almeno 56 anni. Venti ortolani però sono al di sotto dei 50 anni, questo, perchè al momento della richiesta erano disponibili orti in più.
L'associazione orti sociali, affiliata all’Ancescao, è presieduta da Giancarlo Bianchi. «Il terreno è ottimo e qui ci stiamo benissimo - ha spiegato il presidente Bianchi - peccato però che, dopo tante promesse, l’amministrazione comunale non ci abbia ancora messo a disposizione un locale dove poterci riunire o un gazebo dove poter fare una pausa».
Qualche richiesta «Ci vorrebbe un box adibito a ufficio e poi siamo anche in attesa che ci vengano assegnate le casette per il ricovero degli attrezzi, fra l’altro già pronte da mesi. Ma la tettoia che copre le casette è più corta rispetto al marciapiede al di sotto e quando piove si allaga. E pensare che il tetto è già stato rifatto due volte. Anche l’erba intorno agli orti è alta e incolta ed è diventata l’habitat ideale di topi e pantegane. Insomma vorremmo che venisse apportata qualche miglioria». Altri ortolani reclamano più sicurezza. «Intorno agli appezzamenti – ha aggiunto Roberto Frati - si stende un cantiere pieno di insidie e non proprio il massimo per i più anziani, che rischiano di inciampare ogni qualvolta intendono raggiungere i loro orti. E poi ci vorrebbero servizi igienici, non wc chimici, spesso mal funzionanti e anche un punto di Pronto Soccorso».
Gli ortolani fidentini vorrebbero un incontro con gli amministratori competenti per poter fare il punto sulla situazione. «Speriamo questa volta ci ascoltino...» aggiungono in coro.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia

Parma

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia Foto

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery