10°

Provincia-Emilia

Cerri: "Restituire la parola ai cittadini. Al voto nel 2013"

Cerri: "Restituire la parola ai cittadini. Al voto nel 2013"
0

Gianluigi Negri

Non ci sta ad essere definito «ago della bilancia» o «stampella di Cantini», così come qualcuno lo ha chiamato negli ultimi giorni. E allora l’ex sindaco Giuseppe Cerri, capogruppo della lista «Per Fidenza», precisa la sua posizione sugli eventi politici che, partendo dai Consigli comunali del 9 e 10 luglio (quello del voto a favore, espresso da Cerri, per «aprire» un ampio progetto di riqualificazione urbana nell’area sud-ovest della città, ma anche quello del voto contrario sulla delibera di via Togliatti, clamorosamente respinta dal Consiglio), sono sfociati nell’azzeramento della Giunta di Cantini e nella nomina ad assessore di Aiello. Fino alle mosse, poi non verificatesi, suggerite dall’ex assessore Callegari per «far cadere Cantini». Non accetta «etichette» Cerri, ma ha una certezza su questa amministrazione: «E' necessario concretizzare alcuni obiettivi urgenti per la città e poi restituire la parola ai cittadini, tornando al voto anticipatamente nella primavera 2013, aspettando qualche mese per evitare un lungo commissariamento del Comune che in questo momento non avrebbe senso. Con gli ultimi eventi politici, viene da dire che si sia decretata la fine di questo mandato amministrativo».

Per quale motivo?
«Come ho detto nell’ultimo Consiglio comunale, è stata messa in discussione la legittimazione del sindaco (da parte del Pdl, ndr) e l’azzeramento della Giunta ha rivelato il solo scopo di mettere l’amministrazione in sicurezza sotto l’aspetto dei numeri».

Prevede, dunque, dimissioni di Cantini fra qualche mese?
«Se ha i numeri, può proseguire legittimamente. E’ chiaro però che il clima che si è creato – da troppo tempo si è aperta una stagione di denunce, calunnie e insulti che rendono difficile e problematico anche il ruolo di consigliere - è pesante. E difficilmente permetterà di operare con serenità nell’interesse della città. Tutte queste tensioni rischiano di creare disagi negli uffici. C’è un clima che andrebbe smorzato».

Crede sia possibile smorzarlo?
«Credo che non ci si arriverà».

Come consigliere di minoranza, che tipo di opposizione farà?
«Ho sempre portato avanti un discorso di autonomia rispetto alla maggioranza, restando seriamente all’opposizione, nel ruolo che gli esiti elettorali del 2009 mi hanno assegnato, il che non vuol dire che su certi temi io possa anche condividere alcune soluzioni proposte dalla maggioranza».

Per uscire dal politichese: né con Cantini né contro Cantini?
«Certo. Se si dovesse confermare una fiducia all’amministrazione, questa non la potrei confermare. Per il resto, voterò caso per caso».

Prima del Consiglio che ha surrogato Aiello lei ha ricevuto delle pressioni da parte della maggioranza?
«No. Non mi è nemmeno mai stato proposto un assessorato – voce che qualcuno aveva fatto circolare – e comunque non lo avrei mai accettato».

E pressioni della minoranza o del Pdl che ha rotto con Cantini?
«Nemmeno».

Quali sono i punti fondamentali da trattare prima dell’eventuale fine anticipata di questa legislatura, di cui lei ha parlato?
«Intanto la definizione dell’Imu prima casa: mantenere l’aliquota al minimo è un obiettivo indiscutibile. Poi c’è il discorso legato alla nuova Scuola Verde, con la possibilità di inserire in quel progetto anche una struttura per dare risposte pure ai bimbi della materna. Infine il nodo Solari/Terragli: qui la situazione è complessa ed occorre cercare di capire quali sono i contenuti della rinegoziazione del Piano di riqualificazione della stazione, partita nell’ottobre 2010 e di cui oggi non si sa nulla di ufficiale».

Proprio su questo tema è nata la spaccatura tra il Pdl (che ha parlato di un supermercato al posto del Foro Boario) e Cantini. Una spaccatura consumatasi anche sul rinnovo dei dirigenti comunali. Quando lei si dimise come sindaco nel 2009, parlò, nella sua lettera di dimissioni, anche di ingerenze da parte di «figure importanti dell’apparato comunale». I dirigenti da poco riconfermati da Cantini sono gli stessi di allora...
«Il cambio dei dirigenti, se l’amministrazione voleva farlo, doveva farlo subito e non in quest’ultima fase. In un finale di amministrazione è difficile trovare soluzioni apprezzabili, sapendo che chi deve venire arriverebbe solo per un breve periodo».

Quali sono i motivi del suo voto a favore della riqualificazione sud-ovest, comprendente l’area «ex bomboloni»?
«Già in precedenza mi ero espresso a favore della riqualificazione di quell’area, il cui stato di abbandono è sotto gli occhi di tutti. Il Pru (Piano di riqualificazione urbana) è comunque ampio e si voterà progetto per progetto, con diverse varianti urbanistiche: è lì che ci si dovrà esprimere correttamente sulle singole iniziative».         

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

referendum

referendum

Parma, affluenza alle 19: 63,30 %. Con Piacenza la più bassa in regione

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

1commento

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

5commenti

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Amatori Rugby Parma

Beppe Carra: "Non ci basta: vogliamo altre vittorie" Intervista

II capitano commenta l'importante successo, il primo casalingo, contro Livorno - Esplode la festa in campo e negli spogliatoi (guarda le foto)

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

13commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

6commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

3commenti

asta

Va a Hong Kong un tartufo battuto a 6600 euro

WEEKEND

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Calciomercato

Torino, Belotti resta fino al 2021: clausola di 100 milioni

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video