Provincia-Emilia

L'odissea dei passeggeri: in 150 a piedi

L'odissea dei passeggeri: in 150 a piedi
0

Margherita Portelli 

Autisti di pullman alla «rin corsa» di un treno, coincidenze sul filo del rasoio, e - alla fine - oltre centocinquanta passeggeri che rimangono a piedi. È successo ancora, ieri, a Borgotaro, dove i viaggiatori giunti da Parma a bordo di tre bus dei quattro messi a disposizione vista la soppressione della tratta Parma-Borgo Val di Taro (per via dei lavori sulla Pontremolese) hanno perso la coincidenza con il treno «34165 IT». 
Disagi «a pioggia»,  come è facile immaginare, con malumori e lamentele che si riversano sulle uniche figure presenti: gli autisti dei pullman. Uno di loro, Mario Alberto Sandonati, dipendente della «Autolinee Lorenzini», una delle ditte appaltatrici del servizio, non trattiene lo sfogo: «Non ne possiamo più di essere insultati dai passeggeri perché le Ferrovie dello Stato si disinteressano completamente dell’effettivo funzionamento di questo servizio». 
Dal 6 di agosto, e fino al 25 compreso, i lavori sulla linea ferroviaria hanno compromesso la tratta Parma-Genova Piazza Principe. Così il treno che abitualmente parte dalla Temporary Station alle 7.28 non c’è più; al suo posto, per raggiungere Borgotaro, ci sono quattro pullman, che partono tra le 7.30  e le 7.40 dalla stazione di Parma. Una volta a Borgotaro, poi, è possibile salire sul «34165 IT» in direzione Genova. 
«Peccato che anche questa mattina (ieri per chi legge, ndr) il treno sia partito senza attendere l’arrivo dei pullman - spiega Sandonati -. Per far salire quasi 200 persone, tra cui bambini e disabili, qualche minuto ci vuole, così ogni mattina accade che si fanno almeno le 7.40 prima che tutti e quattro i pullman partano da Parma». 
Morale: qualche minuto di ritardo è garantito, ed è molto difficile arrivare alle 8.37 a Borgotaro. «Solitamente arriviamo tra le 8.50 e le 8.55 - continua Sandonati - e siccome il treno dovrebbe partire alle 8.48, io ogni mattina prendo il mio telefonino e chiamo la Direzione centrale operativa delle Ferrovie a Bologna per avvertire del ritardo e assicurarmi che il treno aspetti l’arrivo dei bus. Di tasca mia, perché nessuno mi rimborsa le chiamate». 
Ieri, però, e non era la prima volta, Sandonati si è sentito dire: «Richiami quando è a Berceto, ovvero a un quarto d’ora dal suo arrivo». «Peccato che mi sia ritrovato in una zona in cui non c’era campo, e non sono riuscito a richiamare». Una volta arrivati a destinazione, ecco la sorpresa: il treno era partito, lasciando i passeggeri di tre dei quattro pullman a bocca asciutta: «C’erano bambini piccoli, viaggiatori che contavano su coincidenze in altre stazioni, una signora addirittura che doveva recarsi in aeroporto e rischiava di perdere il volo – sbotta l’autista -. Ovviamente tutte queste persone se la sono presa con me e con gli altri autisti, quando ogni mattina facciamo di tutto perché i passeggeri riescano a prendere quel treno. Talvolta nel piazzale di fronte alla stazione di Borgotaro c’è un coordinatore di Fs che ci aiuta in questa “impresa”, ma non sempre è presente, e stamattina, ad esempio, non c’era». La paura, ora, è che questa situazione si ripeta ancora: «Essendo il nostro un piccolo ritardo, inevitabile e cronico, mi domando perché io debba telefonare ogni mattina a Bologna, peraltro senza che questo riesca a dare garanzie ai viaggiatori - conclude l’autista -. Va bene la puntualità, ma non guasterebbe nemmeno un po’ di buonsenso». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Vendono iPhone: ma è una truffa

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Calcio

Brodino per il Parma

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti