-2°

Provincia-Emilia

Ozzano, l'oratorio per le famiglie e per i giovani

Ozzano, l'oratorio per le famiglie e per i giovani
0

 Gian Carlo Zanacca

Una comunità coesa quella di Ozzano, dove l’oratorio rappresenta da sempre un punto di riferimento. Fin dagli anni Cinquanta l’attuale parroco, don Franco Minardi, si è adoperato per fare dell’area attorno alla chiesa di San Pietro un luogo per le famiglie e per i giovani. 
Per questo, nel corso degli anni, sono stati realizzati il teatro parrocchiale donato dal commendator Mansueto Rodolfi, il campo da calcio ed un campo polivalente dono dell’imprenditore Paolo Pizzarotti, il campo da bocce e la zona gioco bimbi. 
Questo mondo ancora oggi aggrega tanti giovani anche grazie ad una serie di iniziative che si sviluppano durante tutto il corso dell’anno: la festa di Natale, la sagra di Sant’Agata, quella di San Pietro con la tradizionale festa della comunità e i gruppi estivi per i giovani. 
Don Franco Minardi ci tiene a chiamarlo oratorio, un termine legato alla formazione, agli anni del San Benedetto: oratorio secondo lo spirito di Don Bosco.
 «Qui i giovani hanno la possibilità di formarsi da un punto di vista umano e cristiano»,  spiega don Franco, che definisce l'oratorio di Ozzano «un luogo di accoglienza e di formazione continua». 
Nella frazione vivono 1300 abitanti, i giovani  che frequentano l’oratorio sono quasi 200 divisi tra elementari, medie e adolescenti. 
Le attività che svolgono sono molteplici: il catechismo si svolge una volta alla settimana per le elementari e per le medie, con una decina di animatori. 
Nel tempo libero i giovani si dedicano a diversi sport: esiste una squadra di calcio,  ed i tornei di bocce coinvolgono anche gli adulti.  
Le attività teatrali completano il quadro. «Abbiamo iniziato negli anni Cinquanta con qualche serata di varietà – spiega don Franco – abbiamo messo in scena molte commedie legate alla storia di Ozzano, con protagonisti gli adulti». 
A partire dagli anni Settanta è nato «Campanilinfesta»,  spettacolo di arte varia con i giovani e i ragazzi del paese. 
Giorgio Riccardi è il factotum dell'oratorio. Si occupa di gestire il bar dell’oratorio aperto tutti i giorni, e di organizzare l’attività turistica dell’oratorio con pellegrinaggi e gite tematiche. 
«Da anni andiamo a Torre del Lago Puccini. Quest’anno abbiamo in programma una serata lirica con la Traviata, il 28 luglio. Esiste un gruppo di appassionati di musica lirica che visita i teatri italiani ogni anno in concomitanza con le diverse stagioni liricche: a Genova, alla Scala di Milano e al Regio di Parma». 
I veri protagonisti sono i giovani: Riccardo Bertacchini, 10 anni, gioca a calcio:  «mi piace venire all’oratorio – dice - perché qui mi trovo bene e posso trascorrere tanto tempo con i miei amici divertendomi». 
Tobia, 13 anni, frequenta l’oratorio da diversi anni: «Ho partecipato al laboratorio teatrale. Abbiamo messo in scena lo spettacolo: “Sogno?” Per me è stata una bella esperienza condivisa con i miei compagni». Anche Tommaso, 13 anni, frequenta l’oratorio fin da quando era bambino: «A me piacciono molto il tennis e il calcio. Vengo qui al pomeriggio e in estate anche alla mattina. Per tutti noi l’oratorio è il posto dove ci diamo appuntamento e giochiamo tutti insieme». 
Chiara, 10 anni:  «Vengo qui – racconta - alla sera in estate. Incontro i miei amici; gioco a pallavolo, nascondino ed altri giochi che ci divertono tanto». 
Luna, 10 anni, ha frequentato il corso di teatro e il gruppo estivo. «L’oratorio è il nostro ritrovo: qui sto bene». Perchè qui tutti si conoscono: l’oratorio di Ozzano Taro come una grande famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Scala: con l'inizio della "Butterfly" si placano le proteste

Lirica

Scala: con l'inizio della "Butterfly" si placano le proteste

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Presi spacciatori con la pistola

Foto d'archivio

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

3commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

6commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: Pareggio del Bassano; Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

7commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

12commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

Varese

Per 11 anni abusa delle nipotine: nonno ai domiciliari

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video