14°

28°

Provincia-Emilia

Fidenza - Aiello: «Non ho tradito io gli elettori ma chi si schiera contro il sindaco»

Fidenza - Aiello: «Non ho tradito io gli elettori ma chi si schiera contro il sindaco»
Ricevi gratis le news
0

Annarita Cacciamani

Da qui al 2014 ci sarà molto da fare. Farò del mio meglio, in base alle risorse disponibili, per venire incontro ai cittadini nei settori di mia competenza, aiutando il sindaco a realizzare il programma».
Daniele Aiello, 28 anni, «dissidente» Pdl, è stato nominato assessore al posto di Antonia Donetti e Giuseppe Pantano, dopo l’azzeramento della giunta. Il sindaco gli ha affidato le deleghe a Sport, Comunicazione, Rapporti col cittadino, Politiche giovanili e Verifica dei servizi appaltati.
Durante il Consiglio del 9 e 10 luglio, che ha sancito la frattura nella maggioranza, l’allora consigliere Aiello si era astenuto sia su via Togliatti, sia sul Pru dell’area sud ovest.

Assessore Aiello, la sua nomina è stata criticata dal Pd e dal Pdl «ufficiale», perché ha accettato di entrare in giunta?
«Quando il sindaco mi ha proposto di entrare in giunta ho accettato per dare un mio contributo operativo a voltare pagina, come hanno chiesto i fidentini nel 2009. Il Pd e il Pdl ora dicono le stesse cose. Il Pd, che, come opposizione dovrebbe vigilare sulla realizzazione del programma, si è addirittura prestato a cercare di boicottare la surroga di un consigliere. Per quanto riguarda quella parte del Pdl contraria al sindaco, credo che siano loro ad aver “tradito” il mandato degli elettori. Nel 2009, quando si potevano cambiare i dirigenti, il coordinamento provinciale ha dato indicazioni agli assessori Pdl in giunta per non farlo. Ora cercano di ricostruirsi una “verginità” politica, dicendo che non si è voltato pagina e identificando il cambiamento con un nuovo dirigente all’Urbanistica, che loro stessi non hanno cambiato nel 2009».

In un comunicato del 1° luglio aveva affermato: «la pagina è stata solo voltata in parte» e «alcune ultime decisioni del sindaco non mi trovano d’accordo». Crede ancora in queste parole?
«Si. Proprio per questo ho deciso di entrare in giunta: per dare una a mano per attuare un cambiamento finora realizzato soltanto in parte».

I vertici comunali e provinciali del Pdl, il partito a cui è iscritto, hanno parlato di «provvedimenti disciplinari» verso consiglieri e assessori che continueranno a sostenere il sindaco. Si sente ancora parte del partito?
«Finora non mi è stato notificato alcun provvedimento. In Consiglio ci sono 4 consiglieri e 2 assessori che sostengono il sindaco e 2 contro. Uno non è iscritto al Pdl, l’altro è la Presidente del consiglio comunale e coordinatrice comunale cooptata dal partito. Non discuto il ruolo, ma dato che è l’unica consigliera iscritta al partito che non sostiene il sindaco, non credo si possa dire che il Pdl sia fuori dalla maggioranza. La maggioranza, anche se risicata, c’è e andremo avanti, evitando un commissariamento che porterebbe un aumento delle tasse».

Com’è il rapporto fra Fidenza Sport e le associazioni sportive? Il suo predecessore Pantano aveva più volte detto di dover mediare fra la società partecipata e le associazioni, è d’accordo?
«Sullo sport c’è molto da fare, il sistema non è perfetto e si può rivedere, senza rinnegare le scelte fatte e tenendo conto della scarsità di risorse. E’ vero che il rapporto fra Fidenza Sport e le società sportive è teso. Cercherò di andare incontro alle associazioni, ma spero facciano un passo avanti. Se Fidenza Sport ha dei crediti da riscuotere, è giusto che vengano riscossi».

Durante la presentazione della giunta, ha detto che «se non si sa comunicare quello che si fa è come non aver fatto nulla».  Come si può migliore la comunicazione del Comune? E le politiche giovanili?
«Il Comune è veramente “indietro” sulla comunicazione, è assente sui social network e i servizi online sono pochi. Il giornale informativo periodico che viene stampato dovrebbe essere meno autoreferenziale e spiegare cosa si fa per i cittadini, ma anche cosa di quello che si era promesso non si potrà fare, facendo autocritica. Ho deciso, inoltre, di azzerare il tavolo delle politiche giovanili e nominare nuovi membri, in modo che dia voce non solo a una parte ma a tutti».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti