19°

Provincia-Emilia

Il Montagnana, casa degli alpini

Il Montagnana, casa degli alpini
1

Alex Botti
Alpini, Montagnana, amore per la natura e tanta voglia di stare insieme:  questi sono gli ingredienti che ogni anno rendono speciale il raduno dei gruppi alpini di Corniglio e Calestano.
La festa annuale dei 2 gruppi anche quest’anno si è svolta sul monte che ha fatto parte della loro storia, e che oggi per loro è diventato simbolo di unione e di ricordo. Sul Montagnana hanno combattuto durante la guerra e negli ultimi anni vi hanno lavorato con amore, dedicando molto del loro tempo, per poterlo riportare alla sua bellezza originale, dopo che cantieri di lavoro e l’incuranza della gente lo avevano  distrutto.
Con il classico ordine composto che contraddistingue lo stile alpino, centinaia di persone sono partite in sfilata dalle piane del monte per raggiungere la chiesetta sulla cima dove hanno partecipato alla messa celebrata da don Domenico Magri, e poi sono tornati alle tavolate per gustarsi il rancio alpino.
Alla Santa Messa e alla successiva festa erano presenti anche tanti rappresentanti e soci di altre sezioni, accompagnati dai loro gagliardetti.
Ospite d'onore il prefetto di Parma Luigi Viana. «Siamo qui - ha detto - per celebrare ancora una volta un pezzo della nostra storia e a me piace ricordare che la storia siamo noi, perchè ancora la stiamo costruendo. Gli alpini hanno sempre fatto parte di questa storia, ci sono sempre stati e sempre ci saranno. E rivolto alle penne nere: «Voi alpini siete una grande risorsa per la nazione. Su di voi possiamo sempre contare».
Giuseppe Busi, per il gruppo di Calestano, ha salutato le autorità e tutte le penne nere presenti.
Quindi Giuseppe Del Sante, per il gruppo di Corniglio,  ha parlato di «aria di vita vera. Dobbiamo ripartire dai valori che si respirano qui e che ci hanno lasciato i nostri padri».
Per il sindaco di Corniglio, Massimo De Matteis, «è importante poter essere ancora una volta sul Montagnana a celebrare e ricordare ciò che gli alpini hanno fatto su questo monte, con passione e dedizione».
Secondo Maria Grazia Conciatori, sindaco di Calestano, «questa giornata di ricordo deve farci anche riflettere, per non ripetere gli sbagli che sono stati fatti in passato. I nostri alpini sono testimoni dei principi base che non dobbiamo mai perdere».
Fra le varie autorità presenti vi era anche il sindaco di Felino Barbara Lori che con il suo intervento ha strappato un applauso sentito a tutti. Dopo essersi associata alle parole espresse dai suoi colleghi, ha rivolto un commovente pensiero a «don Celestino Abelli, che tanto ha amato questi monti e tanto ci ha insegnato ad amarli».
Per onorarlo al termine della Santa Messa la Piccola Banda di Calestano, che ha impreziosito tutta la celebrazione e ha eseguito alcuni brani nel doporancio, ha suonato alcune canzoni composte ed arrangiate dal parroco rimasto tanto caro a queste terre.
Quindi anche tutte le autorità sono poi scese nelle piane del monte per unirsi nelle tavolate dove è stato servito il rancio alpino, e dove in tanti sono rimasti a chiacchierare, ridere e scherzare fino a tarda ora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Shunkakan

    25 Agosto @ 00.11

    Grandissimi gli Alpini e anche i loro muli e bardotti! Quando riesco vengo sempre ai raduni a patto che ci siano anche i vostri amici a quattro zampe e mi diverto tantissimo! Quando c'è il prossimo?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente mortale a San Secondo: muore un automobilista

parmense

Incidente a San Secondo: muore un automobilista

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

4commenti

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

Protesta

Oggi sciopero nazionale dei taxi: "Pochi in giro per paura di ritorsioni"

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano