12°

Provincia-Emilia

Il Montagnana, casa degli alpini

Il Montagnana, casa degli alpini
Ricevi gratis le news
1

Alex Botti
Alpini, Montagnana, amore per la natura e tanta voglia di stare insieme:  questi sono gli ingredienti che ogni anno rendono speciale il raduno dei gruppi alpini di Corniglio e Calestano.
La festa annuale dei 2 gruppi anche quest’anno si è svolta sul monte che ha fatto parte della loro storia, e che oggi per loro è diventato simbolo di unione e di ricordo. Sul Montagnana hanno combattuto durante la guerra e negli ultimi anni vi hanno lavorato con amore, dedicando molto del loro tempo, per poterlo riportare alla sua bellezza originale, dopo che cantieri di lavoro e l’incuranza della gente lo avevano  distrutto.
Con il classico ordine composto che contraddistingue lo stile alpino, centinaia di persone sono partite in sfilata dalle piane del monte per raggiungere la chiesetta sulla cima dove hanno partecipato alla messa celebrata da don Domenico Magri, e poi sono tornati alle tavolate per gustarsi il rancio alpino.
Alla Santa Messa e alla successiva festa erano presenti anche tanti rappresentanti e soci di altre sezioni, accompagnati dai loro gagliardetti.
Ospite d'onore il prefetto di Parma Luigi Viana. «Siamo qui - ha detto - per celebrare ancora una volta un pezzo della nostra storia e a me piace ricordare che la storia siamo noi, perchè ancora la stiamo costruendo. Gli alpini hanno sempre fatto parte di questa storia, ci sono sempre stati e sempre ci saranno. E rivolto alle penne nere: «Voi alpini siete una grande risorsa per la nazione. Su di voi possiamo sempre contare».
Giuseppe Busi, per il gruppo di Calestano, ha salutato le autorità e tutte le penne nere presenti.
Quindi Giuseppe Del Sante, per il gruppo di Corniglio,  ha parlato di «aria di vita vera. Dobbiamo ripartire dai valori che si respirano qui e che ci hanno lasciato i nostri padri».
Per il sindaco di Corniglio, Massimo De Matteis, «è importante poter essere ancora una volta sul Montagnana a celebrare e ricordare ciò che gli alpini hanno fatto su questo monte, con passione e dedizione».
Secondo Maria Grazia Conciatori, sindaco di Calestano, «questa giornata di ricordo deve farci anche riflettere, per non ripetere gli sbagli che sono stati fatti in passato. I nostri alpini sono testimoni dei principi base che non dobbiamo mai perdere».
Fra le varie autorità presenti vi era anche il sindaco di Felino Barbara Lori che con il suo intervento ha strappato un applauso sentito a tutti. Dopo essersi associata alle parole espresse dai suoi colleghi, ha rivolto un commovente pensiero a «don Celestino Abelli, che tanto ha amato questi monti e tanto ci ha insegnato ad amarli».
Per onorarlo al termine della Santa Messa la Piccola Banda di Calestano, che ha impreziosito tutta la celebrazione e ha eseguito alcuni brani nel doporancio, ha suonato alcune canzoni composte ed arrangiate dal parroco rimasto tanto caro a queste terre.
Quindi anche tutte le autorità sono poi scese nelle piane del monte per unirsi nelle tavolate dove è stato servito il rancio alpino, e dove in tanti sono rimasti a chiacchierare, ridere e scherzare fino a tarda ora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Shunkakan

    25 Agosto @ 00.11

    Grandissimi gli Alpini e anche i loro muli e bardotti! Quando riesco vengo sempre ai raduni a patto che ci siano anche i vostri amici a quattro zampe e mi diverto tantissimo! Quando c'è il prossimo?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

carabinieri

Traffico rifiuti a Livorno, sei arresti. Intercettazioni choc: "I bambini? Che muoiano"

1commento

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS