-5°

Provincia-Emilia

Comunità montana addio a partire dal prossimo anno

Comunità montana addio a partire dal prossimo anno
0

Valentino Straser

Progettare un territorio in cui valga la pena vivere. Costruire occasioni di vivibilità, ribaltando luoghi comuni e concetti radicati. Dopo quarant’anni di attività, la Comunità Montana del Taro e del Ceno si sta avviando sul «viale del tramonto». L’Ente comprensoriale, istituito nel 1972, già dal prossimo anno lascerà il posto all’Unione e ai Distretti comunali. Se n’è discusso a Varano Melegari alla presenza dei rappresentanti dei comuni delle Valli del Taro e Ceno che hanno incontrato il Vice presidente della Regione Emilia-Romagna, Simonetta Saliera. Presenti all’incontro il Vice presidente della Provincia, Pier Luigi Ferrari, i sindaci di Borgotaro Diego Rossi e gli assessori Giuseppe Delnevo e Matteo Daffadà, di Medesano Roberto Bianchi, di Fornovo Taro Emanuela Grenti e gli assessori Paolo Valenti e Carlo Oppici, di Bardi Giuseppe Conti, di Berceto Luigi Lucchi, di Terenzo Maria Cattani, di Bore Fausto Ralli, di Tornolo Cristina Cardinali, di Solignano Gaetano Carpena e il Vice Giancarla Colla, il Vicesindaco di Varsi Luigi Aramini e l’assessore Giovanni Battista Rambaldi, l’Assessore di Pellegrino Parmense Bruno Cella, di Varano Melegari, Sindaco e attuale presidente della Comunità Montana Ovest, Luigi Bassi e gli assessori Giovanni Rabidi e Giovanni Bertocchi. Il conto alla rovescia per la riorganizzazione territoriale è già scattato ed entro il mese di ottobre dovranno essere rese note le scelte dei Comuni, che potranno aggregarsi secondo precisi criteri che riflettano una logica territoriale, culturale, economica e operativa. 
Dal 2013, invece, le Comunità Montane non saranno più riconosciute dall’Ente regionale.  Per i Comuni si tratterà, quindi, di agganciarsi al treno delle nuove tecnologie e sfruttando opportunità e finanziamenti che piovono dall’alto, ma soprattutto facendosi promotori di iniziative e di progetti di largo respiro, interpretando secondo le proprie peculiarità territoriali le opportunità che derivano dall’ampliamento dei mercati e dalla rinnovata identità Comunitaria. Una politica di largo respiro e con risultati attesi sul medio-lungo termine. Il vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, Simonetta Saliera, ha invitato i rappresentanti delle amministrazioni comunali a predisporre, entro il mese di ottobre, progetti che riflettano le peculiarità del territorio e indichino la nuova geografia amministrativa delle valli del Taro e Ceno. Nulla dovrà essere trascurato, ha sottolineato Saliera, dall’ambito forestale alla risorsa acqua, per poter accedere ai futuri finanziamenti rivolti alla montagna. Il consolidamento della situazione dovrà necessariamente passare attraverso tutte quelle strategie che permettano di assicurare la vivibilità del territorio, preservandone, da un lato, le peculiarità ambientali e dall’altro mettendo a disposizione dei cittadini tutti i servizi necessari per mantenere un adeguato livello di vita e di sicurezza. Investire sulla mobilità, sulla possibilità cioè di muoversi con facilità e in tempi ragionevoli, sulle strutture sanitarie, sulle possibilità offerte dalla telematica in termini di accesso ai servizi e di lavoro «a distanza». 
 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

6commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

9commenti

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

2commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Bonassola

Il parroco difende l'amore gay, il vescovo frena

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto