-2°

Provincia-Emilia

Multe a Lagdei: è polemica

Multe a Lagdei: è polemica
Ricevi gratis le news
1

 Alex Botti

Nonostante l’assenza della seggiovia per più di metà estate, è stata una buona stagione per la zona Lagdei, Lagoni e Lago Santo, grazie al meteo favorevole.  Il grande afflusso di visitatori che si è creato e la mancanza di piogge hanno però provocato problemi nel traffico e nella viabilità che hanno portato a molte lamentele, soprattutto nelle settimane centrali di agosto. 
In questo periodo nelle due strade che da località Cancelli raggiungono Lagdei da una parte e Lagoni dall’altra, la situazione è sempre stata difficoltosa. Per cercare di ovviare tutto questo il sindaco di Corniglio Massimo De Matteis aveva firmato nei primi giorni di agosto un'ordinanza che vietava il parcheggio sul lato a monte delle strade. Nei giorni di maggior afflusso in molti non hanno rispettato l’ordinanza ed altri parcheggiavano in modo scorretto creando problemi alla viabilità. 
La conseguenza diretta è che le guardie forestali hanno elevato decine e decine di multe da 39,06 euro. Ma in tanti hanno osservato che non è così che si risolve il problema. Anzi. Sempre secondo queste persone, si tratterebbe di un rimedio dannoso, poichè il visitatore che da lontano ha scelto di raggiungere il Cornigliese e deve tornare a casa con una multa, la prossima volta sceglierà un’altra destinazione. In più è stato osservato che l’ordinanza non era giustamente comunicata e segnalata: infatti era scritta su pochi fogli e troppo piccoli per essere visti comodamente dagli automobilisti. 
La situazione ha creato molti malumori, non solo tra i visitatori ma anche tra le persone che in quelle zone lavorano. Non solo lamentele però: sono arrivate anche proposte di possibili soluzioni. Alcune persone infatti hanno fatto notare che, invece che dare multe, sarebbe stato sufficiente incaricare addetti per la gestione del traffico nei giorni di maggior afflusso, tra l’altro facilmente prevedibili.
A tutto questo si sono aggiunte le critiche per lo stato delle strade: l’assenza delle piogge ha causato la formazione di molta polvere. La ghiaia della carreggiata, inoltre, ripetutamente sparsa per coprire le buche che, nonostante i tentativi, continuavano a formarsi, è stata tutta spinta dalle ruote delle vetture nella scarpata sottostante la strada, guastando il sottobosco (molti fanno notare che li non crescono più neppure i funghi). 
E le sbarre montate anni fa in località Cancelli per regolare il traffico di accesso a Lagdei? Aperte, sempre, e come sempre inutilizzate. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mirko

    01 Settembre @ 10.13

    Penso che il problema come sempre sia quello delle oersone, sone stato 2 giorni a Lagdei nel periodo in questione e ho trovato la piu' alta concentrazione di persone che la montagna non sanno nemmeno da che parte iniziare a guardarla, non mi stupisce che persone cosi poco rispettose per l'ambiente non abbiano visto i cartelli (vero che erano piccoli come scritto nell'articolo) ma che non si siano poste nemmeno il problema che parcheggiare in certe posizioni crea intralcio. Il problema e' che si dovrebbe fare selezione all'ingresso .... Ma non e' possibile.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande