16°

Provincia-Emilia

Multe a Lagdei: è polemica

Multe a Lagdei: è polemica
1

 Alex Botti

Nonostante l’assenza della seggiovia per più di metà estate, è stata una buona stagione per la zona Lagdei, Lagoni e Lago Santo, grazie al meteo favorevole.  Il grande afflusso di visitatori che si è creato e la mancanza di piogge hanno però provocato problemi nel traffico e nella viabilità che hanno portato a molte lamentele, soprattutto nelle settimane centrali di agosto. 
In questo periodo nelle due strade che da località Cancelli raggiungono Lagdei da una parte e Lagoni dall’altra, la situazione è sempre stata difficoltosa. Per cercare di ovviare tutto questo il sindaco di Corniglio Massimo De Matteis aveva firmato nei primi giorni di agosto un'ordinanza che vietava il parcheggio sul lato a monte delle strade. Nei giorni di maggior afflusso in molti non hanno rispettato l’ordinanza ed altri parcheggiavano in modo scorretto creando problemi alla viabilità. 
La conseguenza diretta è che le guardie forestali hanno elevato decine e decine di multe da 39,06 euro. Ma in tanti hanno osservato che non è così che si risolve il problema. Anzi. Sempre secondo queste persone, si tratterebbe di un rimedio dannoso, poichè il visitatore che da lontano ha scelto di raggiungere il Cornigliese e deve tornare a casa con una multa, la prossima volta sceglierà un’altra destinazione. In più è stato osservato che l’ordinanza non era giustamente comunicata e segnalata: infatti era scritta su pochi fogli e troppo piccoli per essere visti comodamente dagli automobilisti. 
La situazione ha creato molti malumori, non solo tra i visitatori ma anche tra le persone che in quelle zone lavorano. Non solo lamentele però: sono arrivate anche proposte di possibili soluzioni. Alcune persone infatti hanno fatto notare che, invece che dare multe, sarebbe stato sufficiente incaricare addetti per la gestione del traffico nei giorni di maggior afflusso, tra l’altro facilmente prevedibili.
A tutto questo si sono aggiunte le critiche per lo stato delle strade: l’assenza delle piogge ha causato la formazione di molta polvere. La ghiaia della carreggiata, inoltre, ripetutamente sparsa per coprire le buche che, nonostante i tentativi, continuavano a formarsi, è stata tutta spinta dalle ruote delle vetture nella scarpata sottostante la strada, guastando il sottobosco (molti fanno notare che li non crescono più neppure i funghi). 
E le sbarre montate anni fa in località Cancelli per regolare il traffico di accesso a Lagdei? Aperte, sempre, e come sempre inutilizzate. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mirko

    01 Settembre @ 10.13

    Penso che il problema come sempre sia quello delle oersone, sone stato 2 giorni a Lagdei nel periodo in questione e ho trovato la piu' alta concentrazione di persone che la montagna non sanno nemmeno da che parte iniziare a guardarla, non mi stupisce che persone cosi poco rispettose per l'ambiente non abbiano visto i cartelli (vero che erano piccoli come scritto nell'articolo) ma che non si siano poste nemmeno il problema che parcheggiare in certe posizioni crea intralcio. Il problema e' che si dovrebbe fare selezione all'ingresso .... Ma non e' possibile.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia