-1°

Provincia-Emilia

Fidenza - "Avevamo il dovere di concludere un progetto a metà"

Fidenza - "Avevamo il dovere di concludere un progetto a metà"
Ricevi gratis le news
0

Annarita Cacciamani

«Bisogna decidere se concludere responsabilmente un progetto nato male e che non è stato un buon investimento con una torre semi vuota e una non finita. Nella delibera, che proroga il Piano urbanistico attuativo fino al 31 agosto 2018, delineiamo quello che potrà essere lo scenario dopo la rinegoziazione degli accordi con Fidentia Srl. Avremo una scuola nuova e moderna e riqualificheremo il foro boario, ora degradato». 
Così il sindaco Mario Cantini ha presentato mercoledì la delibera relativa alla proroga di 6 anni della validità del Pua relativo al programma di riqualificazione urbana «Nuove centralità urbane: il nodo stazione come ampliamento dell’area centrale di Fidenza». 
Gli accordi rinegoziati  Si tratta, sostanzialmente, del Piano dei «Nuovi terragli», avviato con gli accordi sottoscritti il 20 dicembre 2001 e rinnovati nel 2007. Accordi che nell’aprile 2010 la giunta ha deciso di rinegoziare, incaricandone  una delegazione composta dal direttore generale Pigorini, dall’architetto capo Gilioli e da Nino Manno dell’ufficio tecnico. 
Cosa prevede il piano Il documento proposto al Consiglio e illustrato da Gilioli, oltre a stabilire la proroga di 6 anni del Pua, illustra nelle premesse i contenuti del piano. Si parla di «qualificazione del sistema scolastico con la realizzazione del nuovo istituto (il Solari vicino al cimitero) con 11 aule ed altrettanti laboratori che potranno ospitare fino a 330 studenti», della «presenza di una struttura commerciale alimentare nell’area del foro boario con un parcheggio non più al 2° ma al 1° piano interrato», della «realizzazione nella zona centrale della città di 18 alloggi di edilizia agevolata» e della «sistemazione della piazza del foro boario dell’area dell’ex scalo merci con autostazione e percorsi pedonali e ciclabili». 
Favorevoli e contrari: i motivi La proroga è stata approvata con 11 «sì» dei 10 consiglieri di maggioranza e del sindaco, 7 astenuti (Giuseppe Cerri e il Pd) e il «no» di Francesca Gambarini e Vincenzo Basile del Pdl. 
Oltre ad affermare di «prendere le distanze insieme a Basile da quella che era la sua maggioranza perché il sindaco intende continuare su una linea che riuscirà a penalizzare ulteriormente i fidentini» e a ribadire il «no» al Solari vicino al cimitero e al supermercato al foro boario, la Gambarini ha spiegato che «sotto il titolo di proroga si nasconde un aggiornamento dei contenuti degli accordi convenzionali». 
«Nella delibera odierna dovremmo dare la nostra approvazione a «ridefinire obiettivi, risorse e tempistica per la seconda fase di attuazione del Pru sull’area del Foro boario e del nuovo edificio scolastico – ha detto – Ma chi ha visto tutto ciò? Si cambiano gli accordi e il progetto nell’area del foro boario, si procede con il Solari e i consiglieri non sanno nulla, men che meno la città». 
Perplessità sono state avanzate anche da Cerri (Per Fidenza) e dal Pd. Cerri ha parlato di una «delibera poco chiara e molto generica», aggiungendo che «da quando nell’aprile 2010 è stata decisa la rinegoziazione ai consiglieri non è stato data nessuna informazione sull’argomento». 
Nel Pd, invece, Luigi Toscani ha chiesto se la Provincia «ha inserito o inserirà nel bilancio il contributo promesso per la nuova scuola» ed ricordato che il finanziamento della Fondazione Cariparma per la palestra del nuovo Solari è «prossimo alla scadenza», mentre secondo il capogruppo Enrico Montanari «la proroga è un artificio che non permette di discutere sulle cose». I consiglieri di maggioranza, infine, hanno ricordato «i ritardi sui tempi del progetto, partito più di 10 anni fa, che ora costringono a rivedere gli accordi per chiudere la partita e dotare la città di una scuola nuova e moderna».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5