-4°

Provincia-Emilia

Ranzano sul piede di guerra: "Quell'ufficio per noi è vitale"

Ranzano sul piede di guerra: "Quell'ufficio per noi è vitale"
0

Beatrice Minozzi

Sono 285 le firme che gli abitanti di Ranzano hanno raccolto per dire no alla chiusura dell’ufficio postale della frazione. Prevale un sentimento di rassegnazione tra i residenti, come si legge tra le righe della lettera inviata al sindaco Giorgio Maggiali e agli uffici di Poste italiane. 
I ranzanesi parlano di vero e proprio «tradimento», potrebbero rimanere orfani di un servizio che già allo stato attuale è attivo solo due giorni alla settimana. 
«L’ipotesi della chiusura totale dell’ufficio ha immediatamente allertato e indignato la  popolazione, e le difficoltà per gli abitanti del territorio crediamo siano a lei ben note – si legge nella lettera al sindaco, che ha assicurato che starà al fianco dei cittadini in questa battaglia ed ha già in agenda alcuni incontri -. La popolazione è in gran numero rappresentata da persone anziane, nella maggior parte dei casi prive di mezzi di trasporto, per le quali la mancanza del locale ufficio postale darebbe origine a disagi oltremodo intollerabili, togliendo loro quel minimo di autonomia che il disbrigo personale delle proprie faccende ancora gli consente». 
La lettera solleva anche il problema delle famiglie residenti, che sarebbero costrette a percorrere chilometri per sbrigare semplici incombenze, ma anche quello dei villeggianti, «spesso anziani, che in estate rientrano dalle città al paese natale e che si servono delle poste per le loro necessità. «Risentirebbero in modo pesante, e naturalmente negativo, anche le poche attività commerciali ancora presenti in paese – prosegue la lettera -. La presenza dell’ufficio postale consente infatti, nei giorni di apertura, di avere un afflusso anche dai vicini paesi di Lalatta e Pratopiano, e questo rappresenta una risorsa che concorre a tenere in vita le attività stesse. Venendo a mancare l’ufficio postale inevitabilmente le persone sarebbero dirottate altrove e qui farebbero colazione, prenderebbero il pane, il giornale, e non avrebbero motivo ne pretesto per consumare nel nostro paese». 
«L’impoverimento che ne conseguirebbe sarebbe pertanto di tipo economico e sociale insieme – si legge - e metterebbe ulteriormente in ginocchio una frazione della nostra povera montagna, delle quale a parole tutti sembrano preoccuparsi, salvo prendere poi decisioni di stampo completamente opposto». «La preghiamo – concludono i ranzanesi rivolti al sindaco -, di supportare la nostra causa: già troppo tagli sono stati fatti, mentre riteniamo l’apertura dell’ufficio per le attuali due giornate condizione minima sopportabile dalla comunità, che altrimenti si vedrà costretta a non laciare più in mano a Poste italiane la gestione dei propri risparmi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta