12°

Provincia-Emilia

Gusto, musica e tante iniziative: torna il Festival del Prosciutto

Gusto, musica e tante iniziative: torna il Festival del Prosciutto
0

Gastronomia, spettacolo, cultura, natura. Degustazioni e visite ai luoghi di produzione, concerti, mostre, convegni, escursioni, percorsi alla scoperta delle eccellenze storiche, artistiche e naturalistiche di Parma e del Parmense. E molto altro. Nel programma della 15° edizione del Festival del Prosciutto di Parma, che si svolgerà dal 7 al 16 settembre in 13 comuni della zona di produzione, non c’è che l’imbarazzo della scelta: 10 giorni di iniziative per conoscere da vicino uno dei prodotti simbolo del “made in Italy”.
Il Festival è una vetrina internazionale per un prodotto il cui indotto coinvolge 160 aziende produttrici, 5mila allevamenti suinicoli e 3mila addetti per un giro d’affari complessivo di 1,5 miliardi di euro.
«Prodotto e territorio: è intorno a questo binomio fondamentale che ruota un’iniziativa di grande rilievo come il festival, che, davvero, ha dietro di sé tutto un territorio e tante realtà - ha detto nella presentazione di oggi nella sede della Provincia il vicepresidente Pier Luigi Ferrari -. Tutto viaggia nell’interesse di far conoscere il territorio e i suoi prodotti, non solo in Italia ma nel mondo: questo è l’orizzonte di riferimento per una eccellenza di livello internazionale com’è il Prosciutto di Parma».
«Il periodo di difficoltà e il calo dei finanziamenti - ha spiegato il sindaco di Langhirano Stefano Bovis - sono realtà con cui abbiamo dovuto fare i conti. Come abbiamo sopperito? Con una coralità di interventi: il territorio ha risposto con molte più iniziative e ha coinvolto molto più i privati in singole iniziative. Io credo che sia un buon segnale: riusciamo a fare comunque molte cose in un momento di difficoltà finanziaria. E tutto questo è fondamentale in un comparto e in un territorio in cui stiamo lavorando insieme su tanti aspetti».

Tanti gli appuntamenti nei Comuni del Festival: Langhirano, Parma, Calestano, Collecchio, Corniglio, Felino, Lesignano Bagni, Montechiarugolo, Neviano Arduini, Sala Baganza, Tizzano, Traversetolo, Varano Melegari. A Parma il clou sarà dal 14 al 16 settembre: «Come location abbiamo scelto “la casa dei parmigiani”, i Portici del grano, per dare una vetrina a questa eccellenza del territorio. Lì sono in programma varie iniziative - ha raccontato l’assessore alle Attività produttive, turismo e commercio Cristiano Casa - e i fondi raccolti saranno destinati alle popolazioni terremotate: in particolare abbiamo individuato l’associazione onlus Effetà, che si dedica ai disturbi dell’apprendimento».

Per il terzo anno si conferma la formula avviata nel 2010 nell’ambito delle iniziative a sostegno del Distretto del Prosciutto di Parma: il coordinamento è affidato ancora alle Fiere, per fare in modo di valorizzare tutte le possibili sinergie del festival con gli altri eventi organizzati e richiamare visitatori da un bacino di provenienza sempre più ampio. L’intento rimane quello di aumentare le ricadute dirette e indirette della manifestazione, a livello di business per i prosciuttifici e a livello di turismo per tutto il territorio, per il quale il prosciutto può rafforzare il suo ruolo di volano economico-turistico.

«Anche all’estero c’è sempre più attesa per questo evento, e sono sempre di più i giornalisti stranieri che si accreditano e ci chiedono di visitare i prosciuttifici e il nostro territorio nel periodo del festival - ha spiegato il presidente del Consorzio del prosciutto Paolo Tanara -. Il prosciutto è un’eccellenza in tutto il mondo e non rappresenta solo un prodotto ma un modo di vivere, un know how: siamo copiati e imitati ma nessuno riesce ad arrivare al nostro livello, e questo per noi è un vanto».

L’inaugurazione ufficiale del Festival 2012 è in programma per venerdì 7 settembre alle 18,30 a Langhirano, in piazza Ferrari 1, con gli interventi delle autorità. Seguirà, come di consueto, l’apertura delle prosciutterie, che darà di fatto il via alla manifestazione. In tutti i Comuni ci saranno specifiche iniziative, davvero per tutti i gusti, che spazieranno dalle cene nei borghi al teatro di strada, dagli stand con le eccellenze culinarie locali alle attività sportive e alle escursioni nel verde. 

Da segnalare, fra i tanti appuntamenti, il concerto dei Nomadi in programma sabato 8 settembre a Langhirano o il concerto di musica antica "Membra Jesu Nostri" dell’Ensemble La Silva, nell’ambito dell’International Early Music Festival, il 14 settembre a Sala Baganza. A Parma invece, in centro, sotto i Portici del grano, il Prosciutto di Parma si sposa con i migliori pani della tradizione italiana e con i vini dei colli di Parma: al Bistrò del Prosciutto di Parma, dal 14 al 16 settembre, si alterneranno musica, incontri con chef, salumieri e panificatori, dibattiti, appuntamenti su libri e gastronomia, iniziative dedicate ai bambini, aperitivi, varietà gastronomici, viaggi tra lettere e note, degustazioni e ricette creative.

Per tutto il periodo della manifestazione ristoranti e agriturismi proporranno menu speciali legati al prosciutto di Parma.
«Siamo in una fase molto complessa dell’economia, e in un contesto del genere un’occasione come questa - ha commentato il direttore dell’Unione Parmense degli Industriali Cesare Azzali - può essere utile per dare consapevolezza a un territorio del valore del suo lavoro: per riportare al centro della riflessione il lavoro, la capacità di fare impresa e la cultura da cui nasce un prodotto come questo».
«Siamo alla quindicesima edizione, e già questo è un risultato da sottolineare: siamo qui a presentare un festival strutturato e con una sua identità riconosciuta. Bravi a tutti per quello che abbiamo fatto - ha detto il presidente della Camera di commercio Andrea Zanlari - ma complimentarci non basta perché c’è ancora strada da fare. Ho letto tutto il programma e dico che sarà un grande festival».
Per il presidente di Fiere di Parma Franco Boni è «un festival che testimonia la forza del territorio, che si raccoglie intorno a questa manifestazione e a un prodotto fondamentale per la nostra economia. La fiera come sempre farà la sua parte, continuando a puntare a un obiettivo di rilievo com’è quello dell’internazionalizzazione».
Centrale come sempre sarà “Finestre aperte”, che per la sua forza attrattiva sui visitatori, esperti o semplicemente appassionati, fa registrare ogni anno grande successo: i prosciuttifici della zona tipica di produzione si apriranno al pubblico, offrendo la possibilità di assistere al ciclo di lavorazione del Prosciutto di Parma e di partecipare a degustazioni. Saranno organizzate visite gratuite su prenotazione ai prosciuttifici dei comuni coinvolti, e sarà messo a disposizione dei turisti un servizio di bus navetta per accompagnarli nelle aziende della zona tipica, dove saranno gli stessi produttori a illustrare i “segreti” del prosciutto.

PROSCIUTTO E CAMPER. Anche quest’anno il Festival del Prosciutto si svolgerà nei giorni del Salone del Camper, in programma alle Fiere di Parma dall’8 al 16 settembre: si rinnova dunque la sinergia con il salone con l’obiettivo di coinvolgere il pubblico (oltre 100mila i visitatori della scorsa edizione). In fiera, nel Padiglione 2, durante il Salone del Camper sarà organizzato anche quest’anno uno stand “Info Festival Point”, che fornirà informazioni sul programma delle iniziative dei Comuni, e sul servizio navette gratuite per  “Finestre aperte” in partenza da Fiere di Parma e dalla città. Anche in fiera sarà possibile, in alcuni momenti dedicati, degustare  il Prosciutto di Parma in abbinamento con vini del Consorzio dei Colli di Parma.

PROSCIUTTO SUL WEB. Il programma completo del Festival con i luoghi e gli orari degli eventi è on-line sul sito www.festivaldelprosciuttodiparma.com, dove si possono trovare tutti gli aggiornamenti sulla manifestazione.

Il Festival si può seguire anche su:
www.facebookcom/consorzio.prosciuttodiparma
www.youtube.com/ProsciuttodiParmaDOP
https://twitter.com/prosciuttoparma
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

8commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Sant’Ilario

Rubava il telefono ai giocatori di videopoker: denunciato 35enne

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Coppa del mondo

Sci: Peter Fill vince il SuperG. Argento per gli azzurri nel Team sprint

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia