10°

24°

Provincia-Emilia

Fidenza - Consiglio, ancora una seduta ad alta tensione

Fidenza - Consiglio, ancora una seduta ad alta tensione
Ricevi gratis le news
0

Annarita Cacciamani

Martedì sera si è tornato a riunire il Consiglio comunale e, di nuovo, la seduta è stata «ad alta tensione», rendendo sempre più evidente la frattura nel Pdl. Da una parte ci sono Francesca Gambarini e Vincenzo Basile, che hanno più volte detto di «sentirsi liberi da ogni vincolo di coalizione», dall’altra Angelo Bernazzoli, Ilaria Comelli, Francesca Ambroggi e Mirko Sesenna, che sostegono il sindaco. Oggetto del dibattito è stata l’applicazione del regolamento del Consiglio da parte della presidente Gambarini, che ricopre anche il ruolo di coordinatrice del Pdl.
Dopo la discussione sull’introduzione della card prepagata per pagare la retta della mensa scolastica, al momento delle dichiarazioni di voto Basile (Pdl) ha espresso il suo parere favorevole, dopo che il capogruppo Pdl Bernazzoli aveva già fatto la dichiarazione di voto a favore, a nome del gruppo. Gruppo di cui, nonostante l’ormai nota frattura, fanno parte tutti  i 6 consiglieri eletti nelle liste del Pdl.
Dopo la dichiarazione di Basile, gli altri consiglieri Pdl  - e in particolare la Comelli - si sono richiamati al regolamento, dove è scritto che «la parola può essere concessa, per le dichiarazioni di voto, ad un solo consigliere per ogni gruppo» e che «qualora uno o più consiglieri di un gruppo dissentano dalla posizione dichiarata hanno anch’essi diritto di intervenire».
La Gambarini, quindi, ha ricordato che, con un documento protocollato e letto durante lo scorso Consiglio, lei e Basile avevano comunicato di «voler votare su ogni provvedimento, liberi da qualsiasi vincolo con la maggioranza». Questo in attesa della decisione del coordinamento provinciale del Pdl, riunitosi ieri sera, che dovrebbe sancire una volta per tutte la linea «ufficiale» del partito.
Da ultimo, la Comelli ha chiesto di mettere ai voti la mozione d’ordine, ossia un «richiamo al presidente all’osservanza delle norme sulla procedura delle discussioni e delle votazioni» in relazione alla dichiarazione di voto di Basile. A questo punto il Pd è uscito dall’aula, Cerri e la Toscani hanno invitato «a terminare le polemiche e a tornare a discutere dei problemi veri» e, infine, dopo che la Gambarini ha deciso di non far votare la mozione d’ordine, la seduta è proseguita.
Prima che scoppiasse la polemica sul regolamento, la seduta si era aperta con la lettura di due documenti, uno della maggioranza, uno della presidente del Consiglio, relativi a quanto accaduto il 29 agosto, quando l’ex assessore Comerci era entrato nello spazio riservato ai consiglieri. La maggioranza ha chiesto alla presidenza «di informare il consesso sulle iniziative intraprese o che si vorranno adottare per la tutela del Comune e dei suoi rappresentanti e sulle indagini messe in atto dalle autorità giudiziarie».
La Gambarini, invece, ha affermato che «la rissa, le violenze verbali ma anche le provocazioni sarcastiche, le maleducate interruzioni, così come le stucchevoli polemiche regolamentari non sono degne di un libero consesso democratico» ed ha invitato tutti, «anche il sindaco che come primo cittadino dovrebbe dare l’esempio, a placare gli animi e a rispettare le diverse posizioni». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

4commenti

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

1commento

Ritratto

I They, la famiglia del volley

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

1commento

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

11commenti

arezzo

Furto di una collana d'oro, auto affittata a Parma. 27enne nei guai

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

ITALIA/MONDO

Francia

E' morta Liliane Bettencourt, lady L’Oreal: la donna più ricca del mondo aveva 94 anni

legge elettorale

Presentato il Rosatellum bis. Come funziona Video

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte