12°

19°

Provincia-Emilia

Aree verdi promosse a Noceto - I residenti: serve maggiore pulizia

Aree verdi promosse a Noceto - I residenti: serve maggiore pulizia
Ricevi gratis le news
0

 Samuele Dallasta  

Noceto è un paese con molte aree verdi sparse per tutto il territorio del capoluogo. Frequentati da parecchie persone e molte famiglie con bambini, i parchi, oltre ad abbellire il paese e renderlo più verde, sono un punto di ritrovo e aggregazione. Ma come tutte le cose di uso comune vanno continuamente curati, sia da parte dell’amministrazione comunale sia da parte delle persone che costantemente li frequentano, per evitare che le aree verdi vadano incontro al degrado. E questo a Noceto, a detta dei cittadini, non viene sempre fatto. 
Certo, la situazione dei parchi e delle aree verdi non è critica ma da parte di tutti c’è sempre qualcosa da fare per migliorare la situazione attuale che presenta aspetti positivi e negativi.
 Intervistando un campione di cittadini infatti, emergono che, per alcune aree verdi, in particolare quelle di via Baruffini, via Saba e via Gandiolo ci sono alcuni problemi legati alla pulizia e al mantenimento dell’area verde in se mentre la situazione è migliore nei due polmoni verdi del paese, il parco Zanfurlina di via al Cantone ed il parco di via Vivaldi.
Angela Falco è una mamma di Noceto di 38 anni e che spesso frequenta i parchi. «Il parco Zanfurlina e quello di via Vivaldi sono tenuti bene mentre le altre aree verdi sono lasciate andare e andrebbero risistemate. In alcuni parchi i giochi sono vecchi, l’erba andrebbe tagliata e andrebbero messi più cestini per l’immondizia perché in certe aree verdi sono spesso pieni. Certo queste non sono mancanze solo del’amministrazione comunale ma bisognerebbe insegnare agli adulti che frequentano il parco che non bisogna sporcare. 
Anche i padroni dei cani fanno spesso entrare i loro animali nelle aree verdi senza museruola e spesso in barba ai divieti che vietano l’accesso ai cani. Infine bisognerebbe fare qualcosa in più per combattere le zanzare». 
Il pensiero dei cittadini si focalizza molto sulla qualità della aree verdi del paese.
 «Senza dubbio il parco Zanfurlina è il più bello e quello che frequento più volentieri. – spiega Carlo Malachia, nocetano di 35 anni – Gli altri parchi invece sono un po’ più trascurati, ci vorrebbe più manutenzione e più controlli la sera da parte di chi di dovere. In particolare il parco vicino alle scuole in via Gandiolo è degradato. L’unico neo dello Zanfurlina è che mancano un po’ di attrazioni per i bambini». Francesca è una mamma di 40 anni di Noceto che spesso frequenta l’area verde di via Baruffini ed anche per lei la situazione dei parchi andrebbe migliorata. «Nei parchi la situazione è critica di sera dove è spesso facile trovare gruppi di ragazzi che, evidentemente, hanno studiato poco l’educazione civica. Molti consumano cibo e bevono e poi lasciano tutto sui tavoli o per terra. Una volta abbiamo addirittura trovato una persona che dormiva sui giochi. In molti parchi sono stati posizionati alcuni cestini ma sono spesso pieni. Purtroppo non esiste un servizio vero e proprio di tutela dei parchi che andrebbero tenuti meglio».
Stefano invece è un padre di 34 anni, di Noceto. «Non ci sono cestini nei parchi e spesso si trovano carte per terra. Ci vogliono più cestini. In generali i parchi andrebbero tenuti meglio e la sera, il parco in via Vivaldi è invivibile perché ci sono persone adulte che fanno quello che ne hanno voglia. Infine per quanto riguarda i possessori di cani, molti entrano nei parchi, anche se non potrebbero, con cani di grossa taglia. Gli animali a volte sporcano ed i padroni non sempre puliscono». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

AVEVA SOLO 48 ANNI

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Calcio

Parma, tre punti d'oro

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va