Provincia-Emilia

Addio a Giorgio Baruffini, memoria storica di Noceto

Addio a Giorgio Baruffini, memoria storica di Noceto
1

Samuele Dallasta

NOCETO - Noceto perde un pezzo importante della sua storia. All’età di 70 anni è infatti scomparso Giorgio Baruffini, nocetano del sasso, profondo conoscitore di Noceto e persona che tanto ha amato e tanto ha dato per il suo paese.
Nato il 25 gennaio del 1942, Giorgio Baruffini inizia giovanissimo, a soli 12 anni, a lavorare come macellaio a Noceto. Un mestiere che a lui piace molto e che, nonostante la giovane età, pratica con abilità selezionando sempre, assieme agli allora titolari, la carne migliore.
Col tempo passerà poi a lavorare per una falegnameria e, negli anni ’60, per la Salvarani, all’epoca una delle ditte più importanti d’Italia.
In quegli anni Giorgio Baruffini conosce anche Mirella Massari, che sposa il 26 settembre del 1964.
Tra gli impieghi lavorativi ricoperti spicca sicuramente quello in polveriera. Dopo aver vinto un concorso da artificiere venne mandato a prestare servizio a Dobiaco e poi ad Organo, paese in provincia di Vicenza.
Li rimane per più di 4 anni ma la mancanza di Noceto è forte e chiede il trasferimento nella polveriera parmense. Ottenuto il trasferimento Giorgio lavora in polveriera a Noceto fino al 1992, quando va in pensione. Per Giorgio Baruffini e la sua famiglia, la polveriera è un luogo che ha un qualcosa di magico.
Li infatti hanno lavorato Ferdinando Baruffini, il padre di Giorgio, la figlia Patrizia ed il genero Ivan.
Dopo tanti anni di lavoro Giorgio Baruffini si dedica a tempo pieno, ed assieme alla moglie, alla raccolta di cartoline storiche con foto di vari luoghi d’Italia, in particolare di Noceto, e di personaggi.
Una passione questa che lo ha accompagnato per tutta la vita e che, una volta in pensione, ha riscoperto prendendo parte anche a mercatini e convegni di numismatica, filatelica e cartoline in tutta Italia, scambiando pezzi rari e facendosi conoscere.
Questo suo hobby gli ha anche permesso di collaborare con la Gazzetta di Parma per la realizzazione, nel 2007, di un calendario con la storia di Parma.
 Inoltre assieme a Tiziano Marcheselli ha realizzato un libro di storie su Noceto. Infine ha collaborato anche con la Pro Loco per la realizzazione del calendario dell’associazione,  con foto storiche.  Grazie a queste attività è diventato la memoria storica.
Giorgio Baruffini ha raggiunto la moglie Mirella ed ha lasciato la figlia Patrizia, il genero Ivan e l’adorato nipote Andrea.
I funerali si terranno oggi alle 11 nella chiesa di Noceto. Al termine la salma verrà tumulata nel cimitero del capoluogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • PATRIZIA

    03 Maggio @ 15.08

    CIAO BABBO SEI E SARAI SEMPRE NEL MIO CUORE INSIEME ALLA MAMMA MIRELLA CHE HAI RAGGIUNTO IN CIELO DOPO POCHI MESI. UN ABBRACCIO PER SEMPRE DALLA VOSTRA UNICA E ADORATA FIGLIA PATRIZIA

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

parma-bassano

Crociati, una sola ricetta: vincere Diretta

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

6commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

3commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

3commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

dopo il furto

Ritrovato il cancello del campo di concentramento di Dachau

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery