12°

24°

Provincia-Emilia

Collecchio, la questione parcheggi infiamma i commercianti

Ricevi gratis le news
1

La questione parcheggi nel centro del paese anima le discussioni dei collecchiesi. Cittadini, artigiani, commercianti, lavoratori lamentano, infatti, una carenza di posti auto, acuita dal disagio provocato dalla mancanza dei parcheggi di piazza Repubblica, che è in fase di riqualificazione e per la quale, in futuro, non è più prevista la presenza di stalli di sosta.
In Comune, nei giorni scorsi, è stata presentata una lettera, firmata da oltre 160 persone, nella quale viene chiesto agli amministratori di andare incontro alle esigenze dei cittadini e vengono suggerite alcune soluzioni per migliorare la fruibilità delle zone critiche del centro.
Enrico Ghirarduzzi è stato uno dei primi a raccogliere i malumore dei cittadini ed è tra i promotori della raccolta firme: «Il problema parcheggi, già acuto prima, è diventato insostenibile da quando sono cominciati i lavori. Tra l’altro c'è la sensazione di una distinzione tra cittadini di serie A e di serie B. Ai residenti di via Gramsci e via Grandi sono stati riservati degli stalli di sosta, mentre per chi vive in centro, dall’altra parte di via Spezia, questo non è previsto. Io risiedo in via Galaverna 3, mia figlia ha un’attività in via Galaverna, produce e vende miele, e non abbiamo posti dove parcheggiare. Nella via inoltre dobbiamo affittare un’attività commerciale, ma ci sono grossi problemi nella trattativa, proprio per la difficoltà dei potenziali clienti a parcheggiare in zona». Il problema è molto sentito anche dai commercianti della zona che lamentano un calo nelle vendite, come Silvia del panificio Giacomazzi e Lorena Del Maestro del negozio «Malizia», entrambi in pieno centro: «Da quando sono cominciati i lavori - dichiara Lorena - ho avuto un calo del 20%. Le clienti devono scappare mentre si provano gli indumenti a cambiare il disco orario per paura delle multe. E’ necessario aumentare la durata dei parcheggi, magari mettendone alcuni a pagamento, costo che poi i commercianti possono rimborsare ai clienti. Io ho dovuto affittare un garage per venire a lavorare, perché la soluzione di parcheggiare al cimitero, zona poco sorvegliata e male illuminata, non è praticabile soprattutto tornando verso l’auto di sera con l'incasso della giornata nella borsa».
Della scarsa durata dei parcheggi si lamentano tutti i commercianti e i clienti dei negozi della zona del centro, come Fausto Leonetti, della Pescheria del Centro, nel nuovo complesso di piazza Europa, servito dal  parcheggio sotterraneo con la sosta di un’ora, spesso con numerosi posti. «Il parcheggio qui sotto c'è - afferma Fausto - ma la gente non ha tempo a sufficienza. Vengono in centro per fare commissioni: spesa, pratiche in comune, farmacia ed un giro per i negozi... come si fa in un’ora?». Alle parole di Leonetti fanno eco quelle di Maria Corsi, affezionata cliente: «Un’ora di sosta è una cosa ridicola, devi correre come un matto con l’ossessione di tornare sotto a cambiare disco orario». Per tutti la questione multe è una vera e propria ossessione e molti rimproverano ai vigili urbani scarsa elasticità, soprattutto in questo periodo di transizione.
Il parcheggio alternativo, inoltre, quello aperto per la durata dei lavori nell’area dell’ex prosciuttificio Levoni non è sufficiente, secondo gli interpellati, che sostengono diventi un pantano in caso di pioggia e che comunque sia occupato dalle auto dei dipendenti comunali sin dalle prime ore del mattino. «La realtà - dice Fabrizio Lorenzoni di “Bianco e Nero”, negozio in via Matteotti, da poco chiusa al traffico - è che la sosta di due ore compenserebbe, almeno in parte, i disagi. I parcheggi ci sono, ma con tempo troppo limitato e noi siamo abituati troppo bene, vogliamo arrivare sin sotto i negozi in auto». Nel frattempo, al fischio del vigile, Vittorina Marchesi che lavora al «Bianco e Nero» corre a controllare il disco orario, perché i gestori del negozio, dal momento che non sono residenti, non hanno diritto al parcheggio riservato. Intanto le vicine d'attività, Antonella e Franca di «Estro parrucchiere», hanno deciso che si trasferiranno altrove.

L'assessore Merosini replica: "In piazza Europa la sosta passa a due ore" per andare incontro ai disagi manifestati dai cittadini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ROBERTA TIFOSA GIALLOBLU

    11 Novembre @ 09.03

    Come residente a Collecchio devo dire che siamo anche abituati male, andiamo tutti in auto , se ci spostassimo e piedi o in bicicletta sarebbe meglio. Nel vicino quartiere il VIale e davanti alla Banca Pop.re Emilia Romagna ci sono tanti posti auto, mettiamola lì e andiamo a piedi, per le persone disabili o anziani si potrebbero fare posti auto dedicati senza limiti di orari.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

3commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

Ritratto

I They, la famiglia del volley

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

arezzo

Furto di una collana d'oro, auto affittata a Parma. 27enne nei guai

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

8commenti

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

ITALIA/MONDO

Francia

E' morta Liliane Bettencourt, lady L’Oreal: la donna più ricca del mondo aveva 94 anni

legge elettorale

Presentato il Rosatellum bis. Come funziona Video

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte