-2°

Provincia-Emilia

Collecchio, la questione parcheggi infiamma i commercianti

1

La questione parcheggi nel centro del paese anima le discussioni dei collecchiesi. Cittadini, artigiani, commercianti, lavoratori lamentano, infatti, una carenza di posti auto, acuita dal disagio provocato dalla mancanza dei parcheggi di piazza Repubblica, che è in fase di riqualificazione e per la quale, in futuro, non è più prevista la presenza di stalli di sosta.
In Comune, nei giorni scorsi, è stata presentata una lettera, firmata da oltre 160 persone, nella quale viene chiesto agli amministratori di andare incontro alle esigenze dei cittadini e vengono suggerite alcune soluzioni per migliorare la fruibilità delle zone critiche del centro.
Enrico Ghirarduzzi è stato uno dei primi a raccogliere i malumore dei cittadini ed è tra i promotori della raccolta firme: «Il problema parcheggi, già acuto prima, è diventato insostenibile da quando sono cominciati i lavori. Tra l’altro c'è la sensazione di una distinzione tra cittadini di serie A e di serie B. Ai residenti di via Gramsci e via Grandi sono stati riservati degli stalli di sosta, mentre per chi vive in centro, dall’altra parte di via Spezia, questo non è previsto. Io risiedo in via Galaverna 3, mia figlia ha un’attività in via Galaverna, produce e vende miele, e non abbiamo posti dove parcheggiare. Nella via inoltre dobbiamo affittare un’attività commerciale, ma ci sono grossi problemi nella trattativa, proprio per la difficoltà dei potenziali clienti a parcheggiare in zona». Il problema è molto sentito anche dai commercianti della zona che lamentano un calo nelle vendite, come Silvia del panificio Giacomazzi e Lorena Del Maestro del negozio «Malizia», entrambi in pieno centro: «Da quando sono cominciati i lavori - dichiara Lorena - ho avuto un calo del 20%. Le clienti devono scappare mentre si provano gli indumenti a cambiare il disco orario per paura delle multe. E’ necessario aumentare la durata dei parcheggi, magari mettendone alcuni a pagamento, costo che poi i commercianti possono rimborsare ai clienti. Io ho dovuto affittare un garage per venire a lavorare, perché la soluzione di parcheggiare al cimitero, zona poco sorvegliata e male illuminata, non è praticabile soprattutto tornando verso l’auto di sera con l'incasso della giornata nella borsa».
Della scarsa durata dei parcheggi si lamentano tutti i commercianti e i clienti dei negozi della zona del centro, come Fausto Leonetti, della Pescheria del Centro, nel nuovo complesso di piazza Europa, servito dal  parcheggio sotterraneo con la sosta di un’ora, spesso con numerosi posti. «Il parcheggio qui sotto c'è - afferma Fausto - ma la gente non ha tempo a sufficienza. Vengono in centro per fare commissioni: spesa, pratiche in comune, farmacia ed un giro per i negozi... come si fa in un’ora?». Alle parole di Leonetti fanno eco quelle di Maria Corsi, affezionata cliente: «Un’ora di sosta è una cosa ridicola, devi correre come un matto con l’ossessione di tornare sotto a cambiare disco orario». Per tutti la questione multe è una vera e propria ossessione e molti rimproverano ai vigili urbani scarsa elasticità, soprattutto in questo periodo di transizione.
Il parcheggio alternativo, inoltre, quello aperto per la durata dei lavori nell’area dell’ex prosciuttificio Levoni non è sufficiente, secondo gli interpellati, che sostengono diventi un pantano in caso di pioggia e che comunque sia occupato dalle auto dei dipendenti comunali sin dalle prime ore del mattino. «La realtà - dice Fabrizio Lorenzoni di “Bianco e Nero”, negozio in via Matteotti, da poco chiusa al traffico - è che la sosta di due ore compenserebbe, almeno in parte, i disagi. I parcheggi ci sono, ma con tempo troppo limitato e noi siamo abituati troppo bene, vogliamo arrivare sin sotto i negozi in auto». Nel frattempo, al fischio del vigile, Vittorina Marchesi che lavora al «Bianco e Nero» corre a controllare il disco orario, perché i gestori del negozio, dal momento che non sono residenti, non hanno diritto al parcheggio riservato. Intanto le vicine d'attività, Antonella e Franca di «Estro parrucchiere», hanno deciso che si trasferiranno altrove.

L'assessore Merosini replica: "In piazza Europa la sosta passa a due ore" per andare incontro ai disagi manifestati dai cittadini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ROBERTA TIFOSA GIALLOBLU

    11 Novembre @ 09.03

    Come residente a Collecchio devo dire che siamo anche abituati male, andiamo tutti in auto , se ci spostassimo e piedi o in bicicletta sarebbe meglio. Nel vicino quartiere il VIale e davanti alla Banca Pop.re Emilia Romagna ci sono tanti posti auto, mettiamola lì e andiamo a piedi, per le persone disabili o anziani si potrebbero fare posti auto dedicati senza limiti di orari.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Il ds Faggiano si presenta: "Discuto su tutto ma niente rancore. Voglio un rapporto vero con la squadra"

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

2commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

3commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

3commenti

Polizia

Grazie al gps trova in un campo le macchinette cambiasoldi rubate in via Toscana

1commento

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

1commento

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

1commento

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

1commento

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

11commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Reggio Emilia

Giovane bastonato e preso a frustate: in manette un 55enne e due figli

MILANO

Berlusconi al San Raffaele per una serie di controlli

SOCIETA'

SOCIAL NETWORK

Fb e YouTube creano database antiterrorismo Video

Campus

Sfera Ebbasta, dal rap al trap

SPORT

Calcio

LegaPro in campo oggi, aspettando il Parma e la Reggiana Tempo reale: Bassano sotto 2-0 in casa con l'ultima in classifica

Parma Calcio

Trasferta, Saporetti ci sarà. D'Aversa: "Nessun alibi anche nelle difficoltà"

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio