17°

32°

Provincia-Emilia

"Ripulivano" e rivendevano veicoli rubati: cinque in manette. C'è anche un fidentino socio di un autosalone

"Ripulivano" e rivendevano veicoli rubati: cinque in manette. C'è anche un fidentino socio di un autosalone
28

Sette ordinanze di custodia cautelare in carcere, due latitanti, 26 indagati, 40 auto rubate sequestrate di cui 25 circolanti sul territorio di Parma e provincia, e affari per un valore di oltre 700 mila euro. Sono questi i numeri - imponenti - di un'operazione della Polstrada di Parma, che ha sgominato un giro di auto rubate, "ripulite" e rivendute. In manette anche un fidentino, il 59enne Lino Pizzi, al centro del sistema: nell'autosalone di cui è conproprietario a Fidenza (assolutamente estraneo alla vicenda il socio) venivano portati i veicoli rubati e "riciclati",  pronti per finire nelle mani di ignari acquirenti. Il resto della banda era formata da persone originarie di Campania e Lazio.

L'operazione, denominata "Connection", è stata presentata questa mattina nella sede della Polstrada in via Chiavari, alla presenza del Procuratore Gerardo Laguardia, che ha fatto i complimenti agli agenti della Polstrada parmigiana.

Il sistema scoperto dai poliziotti consisteva nel rubare le auto e poi recarsi negli uffici del Pra per "clonare" i documenti di auto simili per marca e modello. A quel punto i veicoli arrivavano nel salone fidentino pronti per la vendita. In questo modo sono rimasti coinvolti nella vicenda non solo ignari acquirenti ma anhe ignari possessori di auto "gemelle" a quelle rubate. 

I poliziotti hanno sequestrato anche un centinaio di documenti contraffatti che avrebbero dovuto servire per le prossime immatricolazioni illegali. Le indagini sul giro di auto rubate e riciclate illecitamente con la re immissione sul mercato dell’usato sono cominciate nel 2010, quando la stradale si accorse che un veicolo in circolazione era in realtà sprovvisto di validi documenti. Parte delle auto sequestrate sono state trovate dagli agenti nei depositi della concessionaria fidentina. I dati forniti dalla stradale consentono di poter ricostruire l’ultimo semestre di attività degli indagati le cui mansioni erano rigidamente stabilite: promotori, intermediari, falsario e venditore. Un sistema tanto ben collaudato da non essere rimasto nei confini italiani. Gli stessi indagati risultano autori di un identico traffico di veicoli rubati con terminale in Spagna. Con l’aiuto della criminalità locale, gli esportatori italiani immettevano auto rubate sul mercato spagnolo servendosi di annunci on line.
Tre presunti corrieri delle auto sono stati fermati dalla polizia per accertamenti investigativi. I documenti falsi venivano realizzati utilizzando documentazione originale rubata nelle sedi Pra di Napoli e Campobasso.

A chiedere le sette ordinanze di custodie cautelari in carcere è stato il pm Roberta Licci, che ha coordinato le indagini della Polstrada, partite nel 2010.

 

Tutti i particolari della vicenda sulla Gazzetta di Parma martedì in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    18 Settembre @ 13.43

    i miei più sinceri complimenti, alla POLIZIA STRADALE DI PARMA. al comandante che ha seguito tutta la crono storia di questa truffa......e agli agenti, che con molto coraggio affrontano, e mettono in gioco la propia vita...bravi avete lavorato a regola d'arte...complimenti vivissimi.......

    Rispondi

  • Vale

    18 Settembre @ 10.55

    io sono una dei truffati, e vi dico che non mi importa la nazionalità, importa solo che finalmente siano stati smascherati e che paghino per il male che hanno fatto a persone che magari dopo una vita di sacrifici sono riusciti a comperarsi un'auto e se la sono vista sequestrare, non hanno più saputo nulla da due anni a questa parte, hanno perso i soldi , hanno magari una finanziaria che pretende il pagamento delle rate , si trovano a piedi e senza la possibilità di comperare una macchina nuova. nord sud est o ovest non fa differenza, queste persone devono pagare perchè come c'è la persona facoltosa a cui magari una perdita del genere fa solletico, c'è chi si sta rovinando soprattutto mentalmente per il danno subito, per non parlare delle multe e della perdita dei punti che ne consegue che continuano ad arrivare perchè alcune macchine clonate sono ancora in giro intestate a noi!...come si suol dire..oltre al danno la beffa!

    Rispondi

  • Giuio

    18 Settembre @ 10.52

    @utente: è meglio se molli l'osso, perchè se la tua memoria storica ci porta questi episodi recenti, la memoria storica circa camorra 'ndrangheta, mafia e S.C.U. è talamente più profonda che dovremmo enumerare dei fatti dai primi dell'ottocento, quando cessa formalmente il feudalesimo nel sud Italia. Hai una vaga idea della percezione dell'italiano da parte dell'americano medio ? L'archetipo cui là ci si riferisce sia nell'immaginario che nel reale è forse il veneziano, il valdostano, il milanese che nemmeno sanno cosa siano? O è l'italiano di "broccolino" (Brooklyn) con tutto il suo barocchismo folk ? Raramente si va oltre i preconcetti (e i Sopranos ?) Che brutto vero stare qui al nord dove si sta male, dove c'è puzza di campagna, dove il mare fa schifo, ma dove gran parte dei servizi funzionano, le strade sono pulite, il codice della strada viene rispettato, dove le attività imprenditoriali non devono pagare protezioni per continuare a lavorare, e dove c'è occupazione o prospettiva di crescita ? Attenzione, perchè certi "consorzi" meno edificanti qui sono sovente d'importazione.

    Rispondi

  • Ellis

    18 Settembre @ 08.21

    E complimenti anche al PRA di Parma, pare!

    Rispondi

  • utente

    18 Settembre @ 00.01

    Per non parlare della truffa di Mantova/Cremona (non ricordo bene) sul formaggio fresco e del latte(era latte????) che usavano. Oppure di tutti i prosciutti di Pavma che vengono dall'est. Ah, poi vi ricordate di quella preside di Parma (periferia) finita su report perchè combinava cose assurde? Ah scusate, qui c'è il consorzio.....ihihihi.....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

DOPO IL PALACITI

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

1commento

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi sotto auto e treno

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

università

Lo sfogo di Gallese: "Ecco l'ultimo paradosso del Miur: escludere i migliori"

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

1commento

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

1commento

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

37commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

18commenti

baseball in lutto

Lo sport di Parma piange Davide Bassi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TORINO

Neonato abbandonato in strada, muore in ospedale

modena

Sniffano la "droga del diavolo" a una festa, due 30enni in coma

1commento

SOCIETA'

panama

E' morto Noriega, ex dittatore-presidente

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione