18°

Provincia-Emilia

Due furti in casa a San Polo d'Enza, bottino da 10mila euro: denunciato un nomade 28enne

Due furti in casa a San Polo d'Enza, bottino da 10mila euro: denunciato un nomade 28enne
5

Un nomade 28enne residente a Correggio è stato denunciato per furto aggravato dai carabinieri di San Polo d'Enza: è accusato di aver messo a segno due "colpi" in abitazione nel paese della Val d'Enza.
Le indagini dei militari di San Polo d'Enza e le analisi del Ris di Parma stanno facendo luce su alcuni furti in abitazione avvenuti in Val d'Enza. Oltre 10mila euro è il bottino totale fra oro, oggetti di valore e contanti dei due furti di cui è accusato il 28enne denunciato (secondo i carabinieri, faceva il "pendolare" dei furti fra la Bassa e la zona al confine con il Parmense). Ma le indagini proseguono e con l'aiuto del Ris potrebbero emergere novità importanti, stringendo il cerchio su una banda di topi d'appartamento. 

Intanto i militari hanno denunciato un nomade 28enne che abita a Correggio, con precedenti di polizia specifici, identificato come l’autore del raid di furti in abitazione perpetrati la mattinata del 17 luglio a San Polo d’Enza. Qui i ladri hanno forzato la porta della cucina (rompendo lo scuro e la porta finestra), sono entrati nella prima abitazione svaligiata e dopo averla messa a soqquadro hanno preso vari oggetti in oro e circa 600 euro in contanti. Gli stessi malviventi, dopo aver rotto la porta d’ingresso, sono entrati in un'altra abitazione (attigua alla prima presa di mira), portando via una telecamera, una macchina fotografica digitale, un computer, alcuni orologi, preziosi in oro (tra cui la fede nuziale della vittima) e contanti per circa 1.500 euro.
Due colpi che hanno causato un danno complessivo di oltre 10mila euro alle due famiglie sampolesi derubate. Nel corso del sopralluogo i carabinieri di San Polo d’Enza hanno rilevato alcune impronte trovate sul posto. Grazie all’attività del Ris di Parma, è stato identificato il nomade 28enne, denunciato per furto aggravato.
Un primo tassello che per i carabinieri potrebbe rivelarsi importante sul fronte delle indagini, che da tempo i militari stanno conducendo sui furti negli appartamenti commessi da bande diverse, in una strategia che le vede "specializzate" per settori: dai nomadi che prediligono colpire quando in casa non c’è nessuno ai malviventi dell'Est che agiscono di notte, quando i proprietari dormono.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ps

    11 Novembre @ 10.47

    VECIO... sbagli a dire domani già a rubare.... stamattina già è all'opera o sta dormendo xche lo ha fatto stanotte ;-(( i furti in abitazione non vengon fatti da ladri improvvisiati od occasionali come può avvenire x il furto al supermercato, ma da professionisti che fanno quello di lavoro. non prenderliin flagranza significa non poterli arrestare e vengon denunciati a piede libero con un processo che si terrà tra 3 o 4 anni se va bene; e quando sarà, verranno condannati. a a seconda della recidiva. a 8 mesi / 1 anno. ... e siccome la pena sarà sotto ai tre anni, potranno fare richiesta di scontare la pena non in galera ( che costa e sono stretti) ma affdati ai servizi sociali (vedi silvio) o con l'obbligo di firma una volta ogni tanto presso un comando carabinieri o in questura, in caso di arresto in flagranza..... che è cosa rara, l'impegno delle forze dell'ordine viene vanificato sempre dalle Leggi che sono tutte PRO REO e non per gli onesti cittadini. vedi i due arrestati a Valmozzola dell'altro giorno.... uno è scappato, due li han presi e ai due sfortunati ... è stata inflitta la condanna.... ma uno è stato scarcerato mentre l'altro è agli arresti domiciliari... oppure vedi i due fratelli albanesi arestati dentro una casa in via Venezia l'altro ieri... dei due uno era GIA' agli arresti domiciliari perche arrestato un'anno fa sempre per furto in abitazione..... ed invece di stare in casa a beneficiare dell buonismo del sistema italiano va ugualmente a rubare.... ed anche in questo caso dei due, quello che ha esagerato è stato spedito in via Burla e l'altro è stato messo ai domiciliari...... perciò... brave le Forze dell'Ordine che li hanno arestati o denunciati, ma purtroppo i Giudici devon applicare la Legge e le Leggi non son state fatte nè dai Giudici e men che meno da te o da me.

    Rispondi

  • claudio

    22 Settembre @ 10.07

    Sì, amici: si tratta di una autentica VERGOGNA, avete pienamente ragione!!! Ma quello che fa più imbufalire è che esistano ancora certi "burloni" che si accaniscono a difendere i DELINQUENTI! Da voltastomaco.

    Rispondi

  • NONNO VIGILE

    21 Settembre @ 21.17

    SOLO DENUNCIATA?DOMANI PRONTA A COLPIRE ANCORA VERGOGNA

    Rispondi

  • the clansman

    21 Settembre @ 15.48

    ma l'arresto in differita p soilo per chi si macchia di crimini razziali?? come mai è libero questo ? ci deve pagare pe pensioni?

    Rispondi

  • mike

    21 Settembre @ 13.53

    qualcuno scommette che questa sera va a ballare????

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47 Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

3commenti

lega pro

Parma, alle 16.30 in campo pensando solo a vincere Diretta

gazzareporter

Barriera Repubblica, l'orologio non si è aggiornato con l'ora legale

2commenti

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

5commenti

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

15commenti

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

1commento

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

L'INTERVISTA

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Il 31 marzo il comico sarà al Paganini

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

2commenti

ITALIA/MONDO

Incidente sulla A10

Tir si ribalta e travolge cantiere con operai: due morti Video

STATI UNITI

Stretta sui visti, controlli anche sui social Video

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa