15°

Provincia-Emilia

E tra gli indagati spunta anche il sindaco di Medesano

E tra gli indagati spunta anche il sindaco di Medesano
0

 C'è l'ex  sindaco Elvio Ubaldi tra  gli indagati. Ma, come forse era prevedibile, tra i  13 finiti sotto inchiesta figura anche  Roberto Bianchi, attuale  primo cittadino di Medesano. Prevedibile, perché il sindaco del paese del Parmense  è stato legale  rappresentante di Ato (Ambito territoriale ottimale) Parma dal 2007 allo scorso  primo gennaio. Toccava  a lui, secondo la procura,  indire  una gara pubblica per la gestione integrata dei rifiuti quando, il 31 dicembre 2010, è scaduta la convenzione  firmata nel 2004 tra Ato e Amps. Un bando che non è stato fatto in tempo utile, così  Iren (in cui è poi confluita Enìa) ha potuto continuare a gestire il servizio, traendone, nell'ipotesi accusatoria,  un ingiusto profitto.  E quell'omissione    è costata  a Bianchi l'iscrizione  nel registro degli indagati per abuso d'ufficio.   

Oltre al sindaco di Medesano, anche Silvano Attolini, direttore generale di Ato quando Ubaldi ne era il presidente, è accusato di abuso d'ufficio. Nel 2004, in concorso con l'allora sindaco di Parma e con Andrea Allodi, aveva affidato direttamente ad Amps (diventata Enìa e poi confluita in Iren) il servizio di gestione  dei rifiuti e la  fase di  smaltimento/recupero. Un affidamento che, secondo l'accusa, avrebbe indebitamente escluso un'altra ditta.  Ad Attolini, inoltre, come pure a Ubaldi, ad Allodi e agli allora dirigenti comunali Emanuele Moruzzi e  Ivano Savi è contestato un  altro abuso d'ufficio in concorso:  dopo una serie di atti, nel 2006 avrebbero concluso quell'«accordo tra privati» che  qualificò il polo ambientale come opera pubblica, con i vantaggi che ne conseguirono. Un'ipotesi d'abuso d'ufficio, però, sul quale il gip ha  espresso molte perplessità. 
Risultano poi indagati per abuso edilizio Silvano Verzelloni e Stefano Mazzocchi, rispettivamente direttore dei lavori per la realizzazione del Polo ambientale e  legale rappresentante di Iren Ambiente, società  proprietaria dell’area. Un reato, però, «bocciato» dal gip, che infatti non ha  concesso il sequestro del cantiere dell'inceneritore.  
La lista dei 13 indagati è dunque completa. A questi nomi  vanno infatti aggiunti quelli  già noti: l'ex ad di Enìa e attuale direttore generale di Iren, Andrea Viero, il responsabile del settore Ambiente della Provincia, Gabriele Alifraco, e gli ex dirigenti comunali Andrea Gargantini, Pietro Gandolfi e Cristiano Annovi (quest'ultimo passato al servizio informatico  della Regione lo scorso febbraio).  Tutti, a diverso titolo,  accusati d'abuso d'ufficio. G. Az. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David: i candidati ai premi per attori e attrici

cinema

David: ecco chi sarà in corsa

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

È il momento di rinnovare casa sfruttando le agevolazioni fiscali

COSTRUIRE ARREDARE

Agevolazioni fiscali: è il momento di rinnovare casa

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

2commenti

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

4commenti

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

2commenti

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

Corsa contro il tempo per comunicare le spese di ristrutturazione e di risparmio energetico

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

carabinieri

Lite tra vicini, donna esplode colpi in aria a Boretto

E' stata denunciata, ha usato una scacciacani

quartieri

Ventuno progetti per Parma

Le proposte dei consigli dei cittadini volontari

1commento

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

L'INTERVISTA

Cerri, che gioia il primo gol in A

1commento

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

4commenti

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

3commenti

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

6commenti

ITALIA/MONDO

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

1commento

il caso

Killer del catamarano: De Cristofaro è scomparso dal Portogallo

SOCIETA'

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

3commenti

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti