-2°

Provincia-Emilia

Una tesi sul peperoncino e Anna vince a Diamante

Una tesi sul peperoncino e Anna vince a Diamante
0

Cristian Calestani

E’ di una colornese doc la miglior tesi di laurea sul peperoncino. Anna Ranieri, 24enne di Sanguigna, ha infatti ricevuto il primo premio nell’ambito di un concorso organizzato dall’Accademia italiana del peperoncino di Diamante, in provincia di Cosenza. 
Laureata in Agraria all’università di Parma nel corso di Scienze e tecnologie alimentari, Anna - attualmente iscritta al corso magistrale sempre di Scienze e Tecnologie alimentari alla Statale di Milano - ha svolto un lavoro sperimentale che, partendo da alcune varietà selezionate nel corso degli anni dal dottor Mario Dadomo dell’Azienda sperimentale Stuard di Parma, rientra nell’ambito di un progetto di filiera promosso dalla Regione Emilia Romagna e co-finanziato dalla Open Fields srl, società di trasferimento tecnologico nel settore agroalimentare con sede a Collecchio. 
Lo scopo del progetto è quello di creare una filiera industriale italiana del peperoncino considerando che la quasi totalità di questo prodotto utilizzato dalle industrie alimentari lungo tutto lo Stivale è prodotto in Cina, India e Pakistan. La ricerca della tesi, coordinata dalla dottoressa Antonella Cavazza, ha valutato il grado di piccantezza delle piante coltivate e ha permesso di classificare i peperoncini in base al calibro, alla forma, al colore, all’attività dell’acqua, al peso secco e al contenuto proteico con titolo incentrato sulla «Caratterizzazione di diverse varietà di peperoncino selezionate e coltivate presso l’Azienda agraria sperimentale Stuard». 
«Dopo il tirocinio del terzo anno di università - ha spiegato Anna che, allo studio, affianca la passione per il basket con un passato da giocatrice e allenatrice nella Magik Parma e nel Colorno La Reggia - ho avuto modo di confrontarmi con il dottor Dadomo, uno dei massimi esperti di peperoncino in Italia. D’accordo con la mia relatrice, la dottoressa Antonella Cavazza, ho così iniziato la tesi sul peperoncino per la quale molto preziosa è stata anche la collaborazione di Veronica Chesi di Open Fields». 
La laurea triennale all’Università di Parma è arrivata nell’ottobre dello scorso anno. Poi il dottor Dadomo ha informato Anna della possibilità di partecipare al concorso organizzato dall’Accademia del peperoncino di Diamante. «Da lì ho inviato la mia tesi in Calabria - ha raccontato ancora Anna - e poco dopo sono stata informata della vittoria del primo premio». Nei giorni scorsi la 24enne colornese - insieme al papà Roberto e sempre con il sostegno di mamma Silvia Guidi e del fratello 15enne Luigi - ha raggiunto Diamante per ritirare il riconoscimento nell’ambito del «Peperoncino Festival». 
Adesso prosegue gli studi universitari a Milano con il sogno di poter un giorno «trovare un impiego nel settore tecnologico del comparto alimentare». Nel frattempo fa pratica nel migliore dei modi ricoprendo il ruolo di addetto al controllo qualità durante la campagna dei pomodori all’Emiliana Conserve di Bussetto dopo aver lavorato, sempre come stagionale, anche al Consorzio casalasco del pomodoro di Rivarolo del Re.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

12commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti