-2°

Provincia-Emilia

Collecchio abbraccia i suoi Cavalieri

0

Gian Franco Carletti

Questa mattina a Villa Soragna, nel corso di una cerimonia che inizierà alle 10,  saranno conferite le onorificenze di Cavaliere della Croce a quattro cittadini collecchiesi. Verranno premiati Sergio Torta per l’attività di volontariato, Maria Barbuti Gennari per l'attività imprenditoriale, Edwige Jeanne Gwend per l’attività sportiva ed Egidio Chiodi per l’impegno sociale profuso a favore delle giovani generazioni.  Con le benemerenze, assegnate ogni tre anni, l’amministrazione comunale, anche a nome di tutto il paese, intende esprimere gratitudine a quei cittadini che con la loro opera e il loro impegno hanno contribuito a fare crescere e apprezzare Collecchio.  Le quattro benemerenze sono state dapprima approvate dalla giunta municipale e quindi ratificate dal Consiglio Comunale. Per il sindaco Paolo Bianchi «la consegna delle onorificenze di Cavaliere della Croce assume in questo periodo un particolare significato. Il paese sta vivendo, oltre alla crisi economica in atto, una crisi di fiducia dei cittadini. Queste benemerenze indicano proprio cittadini che hanno saputo mantenere costanza e impegno nelle proprie attività siano esse sociali, economiche e sportive oltre che nel campo del volontariato. Questi esempi valgono sopratutto per le giovani generazioni che sono le più spiazzate e in difficoltà: i premiati insegnano loro che la qualità principale è la perseveranza nelle proprie attitudini al di là del momento in cui ci si trova».  Le onorificenze sono state conferite ogni tre anni a partire dal 1988,  sempre in concomitanza con la sagra settembrina della Croce. Da allora nelle nove edizioni sono stati premiati trentasei cittadini o associazioni che a vario titolo si sono distinti nei vari campi di attività. Due le particolarità. Nel 1988 e nel 1994 le benemerenze sono state assegnate alla memoria di due sportivi, per riconoscere il loro peso e la loro importanza nel mondo sportivo collecchiese: a Sergio Caselli, storico presidente della Virtus Collecchio, popolare società di ciclismo, e a Angelo Bocchi, presidente dei Cannisti Collecchio.
 Nell’edizione del 2006, invece, sono state premiate tre personalità che in qualche modo erano allora legate alla Parmalat: il ministro dell’industria on. Antonio Marzano, il commissario della Parmalat Enrico Bondi, e il segretario provinciale della Cgil Antonio Mattioli.
In occasione delle premiazioni di quell’anno ò stato cambiato il regolamento. Da allora possono diventare Cavalieri della Croce anche persone che, pur non essendo nate o residenti a Collecchio, hanno comunque avuto meriti particolari nei confronti della collettività collecchiese; in questo caso i premiati diventano anche cittadini onorari di Collecchio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria